Estate Tabacchi 2015: grandi film al MIC_dall’1 luglio al 28 agosto_MIC – Museo Interattivo del Cinema

La-Teoria-del-tutto-banner

Dall’1 luglio al 28 agosto 2015 (dal martedì al venerdì alle ore 21.00) presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta ESTATE TABACCHI 2015, il ritorno della rassegna estiva dedicata ai migliori film della stagione 2014-2015 e non solo. Un progetto che intende arricchire l’offerta cinematografica di qualità a Milano per contribuire a riavvicinare al cinema in sala gli spettatori tradizionali, per conquistarne di nuovi, soprattutto giovani, e per rilanciare l’essenziale ruolo culturale, sociale ed economico del cinema stesso.

35 serate per due mesi di programmazione (il doppio rispetto all’edizione passata) per riproporre i migliori film usciti nella stagione 2014-2015, ma anche opere escluse dal mercato della distribuzione e distribuite da Cineteca Italiana, classici restaurati conservati nell’archivio della Cineteca, eventi speciali con musica dal vivo e una rassegna nella rassegna, in occasione dei 120 anni del cinema, dedicata ai film che hanno fatto la storia della Settima Arte. Il tutto nell’ideale sede di Manifattura Tabacchi, un luogo che, attraverso la consolidata presenza di Fondazione Cineteca Italiana, col suo Museo Interattivo, il laboratorio e l’archivio film, del CSC Lombardia e al recente trasferimento della Civica Scuola di Cinema e Televisione di Milano, già costituisce il più importante polo di cultura cinematografica di Milano e della Lombardia.

Anche quest’anno l’iniziativa è rivolta a spettatori e appassionati di cinema di tutte le età, con particolare attenzione al pubblico dei più giovani e degli studenti, e di chi è alla ricerca di una programmazione alternativa in una sede staccata dalle principali arene estive della città, solitamente collocate intorno al centro. Il pubblico al quale ci rivolgiamo è soprattutto dagli abitanti della zona 9, da Fulvio Testi al quartiere Isola, allargandosi nel quartiere Bicocca/Greco e arrivando alla zona 3 fino a Corso Buenos Aires. E grazie al recente completamento della Linea M5, tutti gli abitanti di Milano avranno l’opportunità di raggiungerci comodamente, per passare un’estate di cinema al cinema.

Ricca la proposta di film della passata stagione, dai più ammirati titoli hollywoodiani, tra i quali Interstellar, The Imitation Game, American Sniper e Whiplash, ai più originali film europei: Turner, Due giorni, una notte, La famiglia Bélier, e altri. Il tutto ovviamente con un occhio di riguardo all’Italia, con i due film presentati a Cannes, Youth e Il racconto dei racconti, e le opere più apprezzate da pubblico e critica come Noi e la Giulia, Il giovane favoloso e Latin Lover. Ma c’è spazio anche per il cinema del resto del mondo, come il senegalese Timbuktu e l’argentino Storie pazzesche.
Ma non finisce qui: accanto ai titoli più recenti la Cineteca ripropone anche i film de “La grande arte al cinema”, un’occasione per ammirare su grande schermo i capolavori dell’arte, già proiettati con successo e per un limitato periodo di tempo presso lo Spazio Oberdan di viale Vittorio Veneto 2. Infine, in occasione del 120° anniversario della nascita del cinema, a Estate Tabacchi sarà possibile tornare ad ammirare alcuni tra i più grandi capolavori di sempre, a partire da Quarto potere di Orson Welles e passando da classici immortali come La donna che visse due volte di Hitchcock, Casablanca, con la storica coppia Bogart-Bergman, I quattrocento colpi di Truffaut e lo spettacolare 2001: Odissea nello spazio di Stanley Kubrick.
Infine, da non perdere la serata di giovedì 16 luglio, con la proiezione esclusiva dei I promessi sposi di Mario Bonnard, adattamento cinematografico del 1922 dell’omonimo romanzo di Alessandro Manzoni, nell’edizione restaurata da Fondazione Cineteca Italiana e con accompagnamento dal vivo su partitura originale composta da Francesca Badalini di: Matteo Zerletti (violoncello), Lydia Colona (clarinetto), Francesca Badalini (pianoforte).

CALENDARIO E SCHEDE DEI FILM

Mercoledì 1 luglio h 21.00
SE DIO VUOLE
R.: Edoardo Falcone. Sc.: E. Falcone, Mario Martani. Int.: Alessandro Gassman, Marco Giallini, Laura Morante. Italia, 2015, 87’.
Tommaso è cardiochirurgo di fama e uomo dalle certezze assolute. Suo figlio Andrea, promettente studente di medicina, annuncia però un giorno di volersi fare prete, confessando che a ispirarlo è un certo sacerdote di nome Don Pietro. Tommaso si mette in testa di fare cambiare idea al figlio…
           
Giovedì 2 luglio h 21.00
Il cinema compie 120 anni
QUARTO POTERE
R.: Orson Welles. Sc.: Herman J. Mankiewicz, O. Welles. Int.: O. Welles, Joseph Cotten, Dorothy Comingore. USA, 1941, 119’.
Il film, considerato universalmente uno dei migliori della storia del cinema, narra la storia del magnate della stampa Charles Foster Kane. I frammenti dell’esistenza di questa incredibile personalità ci vengono mostrati al fine di interpretarla, illustrando sentimenti, traumi e speranze che ne motivarono l’agire.

Venerdì 3 luglio h 21.00
Still Alice
R. e sc.: Richard Glazer e Wash Westmoreland. Int.: Julianne Moore, Alec Baldwin, Kristen Stewart. USA, 2014, 101’.
Alice Howland è una donna alle soglie dei cinquant’anni orgogliosa degli obbiettivi raggiunti: è infatti un’affermata linguista, docente universitaria e ha una solida e affiatata famiglia. I suoi valori e le sue certezze verranno messi in discussione nel momento in cui le verrà diagnosticata una particolare e rara forma di Alzheimer presenile.

Martedì 7 luglio h 21.00
Pride
R.: Matthew Warchus. Sc.: Stephen Beresford. Int.: Bill Nighy, Imelda Staunton, Dominic West. UK/Francia, 2014, 120’.
Londra, 1984. Mark Ashton, giovane attivista gay e membro della Young Communist League, ha l’idea di raccogliere fondi per sostenere il lungo sciopero dei minatori vessati dalle scelte politiche della premier Margaret Tatcher. Mark nota infatti come il movimento omosessuale sia vittima dello stesso sistema  e punta a costituire un legame di solidarietà con i lavoratori in lotta.

Mercoledì 8 luglio h 21.00         
Noi e la Giulia
R.: Edoardo Leo. Sc.: E. Leo, Marco Bonini. Int.: Claudio Amendola, Luca Argentero, E. Leo. Italia, 2015, 115’.
Tre uomini insoddisfatti dell’andamento della loro attività commerciale fuggono da Roma e si ritirano in una località di campagna con l’intento di aprire un agriturismo.

Giovedì 9 luglio h 21.00            
La grande arte al cinema
Musei vaticani
R.: Marco Pianigiani. Italia, 2014, 66’.
Uno straordinario viaggio alla scoperta delle più suggestive opere d’arte all’interno dei Musei Vaticani e della Cappella Sistina, che ne svela i capolavori come non sono mai stati visti prima grazie all’esclusivo utilizzo di telecamere Ultra HD e della più avanzata tecnica di dimensionalizzazione.

Venerdì 10 luglio h 21.00
INTERSTELLAR
R.: Christopher Nolan. Sc.: Ch. e Jonathan Nolan. Int.: Matthew McConaughey, Anne Hathaway, Jessica Chastain. USA/Regno Unito, 2014, 169’.
In un futuro non troppo lontano la Terra si sta progressivamente trasformando in un ambiente inabitabile per l’uomo. L’ex astronauta Cooper scopre che la NASA è ancora attiva in segreto, che il pianeta azzurro probabilmente non sopravviverà e che è comparso un warmhole in grado di condurre l’umanità in galassie lontane…

Martedì 14 luglio h 21.00                      
LA FAMIGLIA BÉLIER
R.: Éric Lartigau. Sc.: Victoria Bedos, Stanislas Carré de Malberg. Int.: Karin Viard, François Damiens, Louane Emera. Francia, 2014, 100’.
Paula Bélier ha sedici anni e da altrettanti è interprete e voce della sua famiglia. Perché i suoi genitori, i Bélier, agricoltori della Normandia, sono sordi e Paula è il loro ponte col mondo. Divisa tra lavoro e liceo scopre a scuola di avere una voce che la potrebbe portare lontano. Indecisa sul da farsi, se assecondare la sua vocazione o rimanere con la famiglia, Paula cerca in segreto un compromesso impossibile.

Meroledì 15 luglio h 21.00                    
LA TEORIA DEL TUTTO
R.: James Marsh. Sc.: Anthony McCarten. Int.: Eddie Redmayne, Felicity Jones, Emily Watson. UK, 2014, 123’.
Cambrige 1963. Stephen è un promettente laureando in fisica appassionato di cosmologia; Jane studia lettere con specializzazione in Francese e Spagnolo. Si incontrano a una festa scolastica ed è colpo di fulmine, nonchè l’inizio di una storia destinata a durare nel tempo. La vita del celebre fisico Stephen Hawking raccontata privilegiando l’aspetto emotivo dell’uomo rispetto a quello accademico e intelettuale dello scienziato.

Giovedì 16 luglio h 21.00                      
Evento speciale
I PROMESSI SPOSI – Copia restaurata da Fondazione Cineteca Italiana
R.: Mario Bonnard. Sc.: M. Bonnard dal romanzo di Alessandro Manzoni. Int.: Emilia Vidali, Domenico Serra, Umberto Scalpellini. Italia, 1922, 130’.
L’immortale vicenda di Renzo e Lucia proposta nell’ultima edizione restaurata ad opera di Fondazione Cineteca Italiana. L’interpretazione di Domenico Serra e Emilia Vidali, le tavole artistiche di Camillo Innocenti, la regia di Bonnard e l’imponente scenografia contribuiscono a fare di questo film uno degli ultimi kolossal del cinema muto italiano.
Accompagnamento dal vivo su partitura originale composta da Francesca Badalini di: Matteo Zerletti (violoncello), Lydia Colona (clarinetto), Francesca Badalini (pianoforte).
INGRESSO LIBERO CON CINETESSERA

Venerdì 17 luglio h 21.00                      
CONFUSI E FELICI
R.: Massimiliano Bruno. Sc.: M. Bruno, Edoardo Falcone. Int.: Claudio Bisio, Anna Foglietta, Marco Giallini. Italia, 2014, 105’.
Marcello è uno psicanalista che esercita senza vocazione in uno studio di Roma. Cinico e svogliato, assiste una messe di pazienti sull’orlo di una crisi di nervi ma, quando scopre di soffrire di una rara malattia agli occhi, decide di congedarli tutti improvvisamente. Saranno però gli stessi pazienti guidati da Silvia, fedele segretaria di Marcello, a cercare di far aprire al loro analista gli occhi sul mondo.

Martedì 21 luglio h 21.00                      
TURNER
R. e sc.: Mike Leigh. Int.: Timothy Spall, Dorothy Atkinson, Marion Bailey. UK/Francia/Germania, 2014, 150’.
J. M. W. Turner, pittore paesaggista ormai adulto nei primi dell’Ottocento vede morire il padre cui era molto affezionato e rimane a vivere con la donna di servizio che lo aiuta nel lavoro. Pooco incline a stabilire relazioni durature o rapporti affettivi stabili, viaggia molto per esporre, oltre che per ammirare quello che poi dipingerà.

Mercoledì 22 luglio h 21.00                   
ITALIANO MEDIO
R.: Maccio Capatonda. Sc.: M. Capatonda, M. Alessi, S. Spaccavento, D. Carlani, D. Grigolo, L. Luciano
Int.: M. Capatonda, Luigi Luciano, Enrico Venti. Italia, 2015, 100’.
Giulio Verme è molto preoccupato. Per il futuro dell’umanità e dell’ambiente, per il menefreghismo delle persone che lo circondano, per il destino del suo paese: l’Italia. La situazione, ironicamente, cambierà in meglio dopo l’assunzione di una pillola che riduce temporaneamente la percentuale d’utilizzo del proprio cervello dal 22% al 2%.

Giovedì 23 luglio h 21.00                      
Il cinema compie 120 anni
LA DONNA CHE VISSE DUE VOLTE
R.: Alfred Hitchcock. Sc.: Alec Coppel, Samuel Taylor. Int.: James Stewart, Kim Novak, Barbara Bel Geddes. USA, 1958, 128’.
Sofferente di vertigini dopo un incidente in servizio, John Ferguson lascia la polizia e accetta di lavorare per un vecchio amico che gli chiede di sorvegliare la moglie Madeleine, la quale sembra cadere in ricorrenti stati di incoscienza. Un capolavoro del cinema di Hitchcock unanimemente riconosciuto che si avvale di una performance perfetta dei protagonisti.

Venerdì 24 luglio h 21.00                      
IL GIOVANE FAVOLOSO
R.: Mario Martone. Sc.: M. Martone, Ippolita Di Majo. Int.: Elio Germano, Massimo Popolizio, Anna Mouglalis. Italia, 2014, 137’.
Il film racconta latormentata vita di Giacomo Leopardi, dall’infanzia trascorsa nella casa-biblioteca di Recanati, agli anni trascorsi a Firenze insieme all’amico Antonio Ranieri, fino ai suoi ultimi giorni passati a Napoli che vedono la composizione delle ultime liriche del poeta.

Martedì 28 luglio h 21.00                      
SARÀ IL MIO TIPO
R. e sc.: Lucas Belvaux. Int.: Émilie Dequenne, Loïc Corbery, Sandra Nkake. Francia/Belgio, 2014, 111’.
Clement, autore del libro “Dell’amore e del caso”, non crede nella coppia perchè è fermamente convinto che l’amore non debba diventare una prigione. Tutto ciò verrà messo in discussione dall’incontro con la parrucchiera Jennifer, tutta romanzi rosa e karaoke, convinta che un taglio di capelli possa cambiarti la vita.

Mercoledì 29 luglio h 21.00                   
MAGIC IN THE MOONLIGHT
R. e sc.: Woody Allen. Int.: Colin Firth, Emma Stone, Marcia Gay Harden. USA, 2014, 95’.
Stanley Crowford, un illusionista di fama internazionale, viene ingaggiato dall’amico e collega Howard Burkan per smascherare una giovane sensitiva americana. Burkan è infatti convinto che la sedicente medium, la quale è ospite di una ricca famiglia al fine di offrire i propri servigi, abbia in realtà intenti fraudolenti.

Giovedì 30 luglio h 21.00                                             
SGARBISTAN
R. e riprese: Maria Elisabetta Marelli. Int.: Vittorio Sgarbi. Italia, 2015, 75’.
Una mattina qualunque Vittorio Sgarbi esce da un albergo di Milano. Ad aspettarlo una telecamera che da quel momento indagherà, senza interruzioni, la vita di un uomo dagli slanci impetuosi ma ancor più dalla raffinata intelligenza, in una quotidianità di assoluta autenticità.

Venerdì 31 luglio  h 21.00                     
IL RACCONTO DEI RACCONTI
R.: Matteo Garrone. Sc.: M. Garrone, Edoardo Albinati, Ugo Chiti, Massimo Gaudioso. Int.: Salma Hayek, Vincent Cassel, John C. Reilly. Italia, 2015, 125’.
1600. Una regina non riesce più a sorridere, consumata dal desiderio di quel figlio che non arriva. Due anziane sorelle fanno leva su un equivoco per attirare le attenzioni di un re erotomane. Un sovrano organizza un torneo per dare in sposa sua figlia contando sul fatto che nessuno dei pretendenti supererà la prova da lui ideata.

Martedì 4 agosto h 21.00                                             
GEMMA BOVERY
R.: Anne Fontaine. Sc.: A. Fontaine e Pascal Bonitzer. Int.: Fabrice Luchini, Gemma Arterton, Jason Flemyng. Francia, 2014, 99’.
Martin Joubert, panettiere di provincia, è appassionato di letteratura e ama in particolar modo Gustave Flaubert. Un giorno si vede arrivare vicino a casa una coppia inglese il cui cognome è Bovery e incuriosito da quella coincidenza comincia a frequentare in nuovi vicini, credendo di scorgere in loro i protagonisti del suo romanzo preferito.

Mercoledì 5 agosto h 21.00                              
STORIE PAZZESCHE
R. e sc.: Damián Szifron. Int.: Ricardo Darín, Oscar Martínez, Érica Rivas. Argentina/Spagna, 2014, 122’.
Il film è un’antologia di sei cortometraggio uniti dal tema comune della vendetta. L’imprinting della commedia all’italiana è fortissimo anche se permane una fondamentale correlazione con la realtà del paese che racconta, la quale contribuisce a fare del film un ottimo esempio del lato commerciale del cinema argentino.

Giovedì 6 agosto h 21.00                                             
Il cinema compie 120 anni
2001: ODISSEA NELLO SPAZIO
R.: Stanley Kubrick. Sc.: S. Kubrick, Arthur C. Clarke. Int.: Keir Dullea, Gary Lockwood, Douglas Rain
UK/USA, 1968, 140’.
Dopo aver “scoperto” un misterioso monolite un gruppo di scimmie dimostra di possedere la scintilla dell’intelligenza. Uno dei classici del cinema e fondatore della moderna fantascienza cinematografica, ma anche un’abissale meditazione sulla (e oltre la) storia dell’uomo.

Venerdì 7 agosto h 21.00                                             
TIMBUKTU   
R.: Abderrahmane Sissako. Sc.: A. Sissako, Kessen Tall. Int.: Ibrahim Ahmed, Abel Jafri, Hitchem Yacoubi. Mauritania/Francia, 2014, 97’.
A poca distanza da Timbuktu una famiglia, composta da Kidane, Satina e la loro figlia Toya, vive tranquilla sulle dune del deserto. Il giorno in cui il loro pastore dodicenne si lascia sfuggire la loro mucca preferita che distrugge le reti di un pescatore, tutto però muta tragicamente. L’animale viene ucciso e Kidane non accetta il sopruso.

Martedì 11 agosto h 21.00                                           
DUE GIORNI, UNA NOTTE
R. e sc.: Jean-Pierre e Luc Dardenne. Int.: Marion Cotillard, Fabrizio Rongione, Olivier Gourmet. Belgio/Francia/Italia, 2014, 95’.
Sandra ha un marito, due figi e un lavoro presso una piccola azienda che produce pannelli solari. Un giorno i suoi colleghi sono messi di fronte a una scelta: se votano per i suo licenziamento (è considerata l’anello debole della catena produttiva a causa della depressione di cui aveva sofferto in passato) avranno un bonus di 1000 euro; In caso contrario non spetterà loro l’emolumento

Mercoledì 12 agosto h 21.00                            
UNA NUOVA AMICA
R. e sc.: François Ozon. Int.: Romain Duris, Anaïs Demoustier, Raphaël Personnaz. Francia, 2014, 107’.
Amiche dall’infanzia, Claire e Laura hanno condiviso i banchi di scuola e i momenti ludici, hanno fatto un patto di sangue e inciso un cuore nel bosco per suggellare la loro amicizia. Laura muore prematuramente in seguito a una malattia, lasciando all’amica il compito di vegliare sul marito David e sulla figia appena nata.

Giovedì 13 agosto h 21.00                                           
La grande arte al cinema
CHAGALL – MALEVICH
R.: Alexander Mitta. Sc.: A. Mitta, Kristina Schneidermann. Int.: Leonid Bichevin, Kristina Shneidermann, Anatoliy Beliy. Russia, 2014, 120’, v.o. sott. it.
Il pittore Marc Chagall nel 1917 viene nominato commissario dell’arte per il governatorato di Vitebsk. Durante la sua breve permanenza, egli fonda l’Accademia e il museo di arte moderna, ispirandosi ai suoi sogni di un luminoso futuro, senza però incontrare l’approvazione del governo ed entrando in discussione per le sue scelte artistiche con il pittore Kazimir Malevich.

Venerdì 14 agosto h 21.00                                           
THE IMITATION GAME
R.: Morten Tyldum. Sc.: Graham Moore. Int.: Benedict Cumberbatch, Keira Knightley, Matthew Goode. USA, 2014, 114’.
Alan Turing, brillante matematico, viene interrogato dall’agente di polizia che lo ha arrestato per atti osceni. Turing inizia a raccontare la sua storia partendo dal periodo, durante la Seconda Guerra Mondiale, in cui fu affidato a lui e ad un piccolo gruppo di cervelloni, il compito di decrittare il codice Enigma, ideato dai Nazisti per comunicare le loro operazioni militari in forma segreta.

Martedì 18 agosto h 21.00
LATIN LOVER
R.: Cristina Comencini. Sc.: C. Comencini, Giulia Calenda. Int.: Virna Lisi, Angela Finocchiaro, Valeria Bruni Tedeschi. Italia, 2015, 104’.
Una storia di donne per raccontare un divo del cinema che fu.
Nel decennale della morte di Saverio Crispo, divo del cinema italiano, le due vedove e quattro delle cinque figlie, avute da cinque donne diverse, si ritrovano nel paesino pugliese da cui aveva origine il padre per una celebrazione che si trasformerà in una riunione di famiglia

Mercoledì 19 agosto h 21.00
AMERICAN SNIPER
R.: Clint Eastwood. Sc.: Jason Hall. Int.: Bradley Cooper, Sienna Miller, Luke Grimes. USA, 2014, 132’.
Chris Kyle è un giovane del Texas, cresciuto in una famiglia tradizionale, credente in Dio, amante della caccia, dei rodeo, della sua famiglia e della patria. Custodisce la tenace convinzione che al mondo esistano tre tipi di persone: le pecore, i lupi e i cani da pastore, gruppo quest’ultimo nel quale si riconosce. Chris si è infatti sempre distinto per un forte senso di giustizia e decide di arruolarsi nei Navy SEAL.

Giovedì 20 agosto h 21.00
Il cinema compie 120 anni
CASABLANCA
R.: Michael Curtiz. Sc.: Julius J. Epstein, Philip G. Epstein, Howard E. Koch. Int.: Humphrey Bogart, Ingrid Bergman, Paul Henreid. USA, 1942, 102’.
L’affascinante Rick, avventuriero newyorkese, gestisce un locale a Casablanca. Siamo nel 1941 e la città sulla costa atlantica africana è meta di ogni tipo di umanità: spie, povera gente che vuole espatriare, eroi della resistenza, truffatori, trafficanti, giocatori di professione. Arriva un giorno al locale la bella Ilssa, insieme al marito Victor Lazlo, braccato dai nazisti.

Venerdì 21 agosto h 21.00
IL NOME DEL FIGLIO
R.: Francesca Archibugi. Sc.: F. Archibugi, Francesco Piccolo. Int.: Alessandro Gassman, Valeria Golino, Luigi Lo Cascio. Italia, 2015, 96’.
Paolo Pontecorvo, agente immobiliare con la battuta pronta e il vizio della beffa, e Simona, aspirante scrittrice di periferia col vizio della gaffe, aspettano un bambino. In occasione di una cena, che raccoglie intorno al tavolo i futuri zii e la futura zia, Paolo comunica con enfasi e convinzione il nome scelto per il nascituro. Le conseguenze saranno totalmente inaspettate.

Martedì 25 agosto h 21.00
YOUTH – LA GIOVINEZZA
R. e sc.: Paolo Sorrentino. Int.: Michael Caine, Harvey Keitel, Rachel Weisz. Italia, 2015, 118’.
Fred e Mick sono amici da moltissimo tempo e ora, ottantenni, stanno trascorrendo un periodo di vacanza in un hotel nelle Alpi svizzere. Fred, compositore e direttore d’orchestra famoso, non ha alcuna intenzione di tornare a dirigere. Mick, regista di altrettanta notorietà e fama, sta invece lavorando al suo nuovo film. Entrambi hanno una forte consapevolezza del tempo che sta passando in modo inesorabile.

Mercoledì 26 agosto h 21.00
WHIPLASH
R. e sc.: Damien Chazelle. Int.: Miles Teller, J. K. Simmons, Melissa Benoist. USA, 2014, 105’.
Andrew studia batteria jazz nella più prestigiosa ed importante scuola di musica di New York, è al suo primo anno e già viene notato da Terence Fletcher, temutissimo e inflessibile insegnante che a sorpresa lo vuole nella propria band. Il ragazzo è eccitato dalla possibilità ma non sa che in realtà sarà un inferno di prove, esercizi e umiliazioni come non pensava fosse possibile.

Giovedì 27 agosto h 21.00
Il cinema compie 120 anni
I QUATTROCENTO COLPI
R.: François Truffaut. Sc.: François Truffaut, Marcel Moussy. Int.: Jean-Pierre Léaud, Albert Rémy, Claire Maurier. Francia, 1959, 99’.
Antoine Doinel è un bambino che vive con la giovane madre e il patrigno. Ha poca voglia di studiare e si diverte ad andare al cinema, a marinare la scuola, a compiere piccoli furti, oppresso da una famiglia che pensa troppo a se stessa, lasciando ai compagni di scuola il compito di accompagnarlo all’adolescenza. Il riformatorio diventerà il trampolino per il tuffo nel mare della vita.

Venerdì 28 agosto h 21.00
SEI VIE PER SANTIAGO
R.: Lydia B. Smith. Spagna/USA, 2015, 84’. DOCUMENTARIO
Il cammino di Santiago di Compostela è lungo quasi 800 kilometri e attraversa il Nord della Spagna per terminare nell’Oceano a Finisterre. Non è un’impresa semplice, eppure sono secoli che le genti di ogni dove lo percorrono. Molti partono con una domanda nel cuore, perché in quello spazio e in quel tempo, immersi nella natura e segnati dalla fatica ma anche dall’emozione, il confronto con se stessi è inevitabile e spesso illuminante.

INFO
info@cinetecamilano.it
www.cinetecamilano.it
T 02 87242114

Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More
Uncategorized

Museo Van Gogh @ MuseoVanGogh

Vincent van Gogh (1853-1890), nato nel Brabante, è attualmente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Se desideri ammirare i capolavori di Van Gogh, una visita al Museo di Van Gogh di Amsterdam è d’obbligo. Ma per gli ammiratori del pittore, i posti da visitare non finiscono certo qui. Situato nel meraviglioso Parco […]

Read More