Il Padiglione Russia a Expo apre oggi per l’ultima volta le sue porte: record, successi e riconoscimenti

Il cordiale, ospitale e generoso Padiglione Russia a Expo:record, successi e riconoscimenti

Padiglione Russia a Expo_i traguardi

Il Padiglione Russia all’Esposizione Universale Expo Milano 2015 aprirà oggi per l’ultima volta le sue porte, così come i padiglioni degli altri paesi che partecipano alla più grande esibizione internazionale del mondo, raccogliendo quasi tutti i paesi in una sola piattaforma.La Russia partecipa all’Esposizione Universale sin dalla nascita di questa iniziativa nel 1851. In ogni occasione la partecipazione russa è brillante e memorabile e all’esposizione del 2015, tenutasi a Milano con il tema “Nutrire il pianeta. Energia per la Vita”, la Russia non ha fatto eccezione.Il motto del Padiglione Russia “Crescere per il mondo. Coltivare per il futuro”, che vuole sottolineare l’enorme potenziale di risorse e la volontà del Paese di garantire la sicurezza alimentare dell’intero pianeta, ha trovato piena conferma negli ultimi sei mesi. Si può dire, infatti, che il Padiglione Russia a Expo ha offerto cibo a tutto il mondo! Per le degustazioni gratuite organizzate qui ogni giorno sono stati distribuiti 200 kg di caviale, 6 tonnellate di pesce, 65 mila porzioni di frittelle, 4 tonnellate di cereali, 1 tonnellata di funghi, 2,5 tonnellate di cioccolato, 1,5 tonnellate di marmellata, 25 mila litri di tradizionali bevande russe, come mors, kvas, baikal e tarkhun.Panem et circensem! Expo non è solo un’esposizione dei propri maggiori traguardi, ma è prima di tutto divertimento e attrazione per visitatori di ogni età e di ogni provenienza e un’occasione per mostrare la ricchezza culturale del proprio paese. E la Russia in questo è stata ancora una volta leader. Gli show-cooking degli ambasciatori del Padiglione Russia e dei migliori chef russi, le esibizioni di gruppi di danza e di musica, incontri con scrittori, lezioni di pittura e disegno di matrioshke, sfilate di moda, feste in terrazza, il tour per i paesi del mondo a Expo da parte di Mishka, mascotte del Padiglione Russia: questo e molto altro ancora hanno potuto vedere tutti i visitatori di Expo e lo staff negli ultimi sei mesi.Solo il meglio! Il Padiglione Russia a Expo è stato visitato da personalità quali il presidente russo Vladimir Putin, il primo ministro italiano Matteo Renzi, il sindaco di Mosca Sergey Sobyanin, l’equipaggio della navicella spaziale “Soyuz TMA-15M” Samantha Cristoforetti (Italia), Anton Shkaplerov (Russia) e Terry Vërtsa (USA), la campionessa di pallavolo Ekaterina Gamova, il campione di nuoto Evgeny Korotyshkin, le leggende del balletto mondiale Vladimir Vasiliev e Carla Fracci e molti altri ancora.Qualità e quantità! Il Padiglione Russia è stato visitato da oltre 4 milioni e 200 mila persone, si sono tenuti oltre 20 eventi culturali e più di 10 eventi aziendali. Il padiglione ha visto la partecipazione di 13 regioni della Russia, ospitato più di 500 artisti, accolto 650 giornalisti provenienti da oltre 65 paesi e 427 delegazioni ufficiali provenienti da tutto il mondo.Georgy Kalamanov, Commissario generale del Padiglione Russia a Expo: “La partecipazione della Russia a Expo Milano 2015 è stata per noi un grande successo. Tutti gli obiettivi sono stati raggiunti: diventare il più popolare e fissarci nella memoria di tutti come il più ospitale. Le file di visitatori al padiglione, i record di presenze, i sorrisi e le emozioni dei nostri ospiti, la voglia di provare cibi nuovi, l’attenzione del mondo intero e, di conseguenza, la confermata autorevolezza della Russia e il rispetto nei suoi confronti: questi sono, per noi, i segnali del successo.Importante ricordare che la Russia continua a essere grande sostenitrice degli Expo. E ieri sera, durante la cerimonia di premiazione dei migliori padiglioni nelle varie nomination, abbiamo ricevuto un premio in una categoria nuova per noi: Exhibition design award. Prima di questo, la Russia ha sempre ricevuto premi per lo sviluppo del tema, dunque si tratta sicuramente di una tendenza positiva e piena di prospettive. L’esposizione interna, inoltre, non può essere apprezzata senza un’ottima architettura e dei buoni contenuti tematici.Siamo grati agli organizzatori italiani per l’assistenza in tutto il periodo dell’esposizione e, naturalmente, per l’atmosfera di buona volontà e amicizia, proprio quello che a volte manca nel mondo di oggi. Expo è stata davvero una piattaforma unica che unisce il mondo intero!”.Piero Galli, Direttore Generale Sales and Entertainment Expo 2015 SpA, ha affermato.: “Il Padiglione Russia è uno dei più grandi e più visitati di Expo Milano 2015. Più di una volta abbiamo sentito visitatori meravigliati dal concetto architettonico, dalla ricchezza dei contenuti e dalla cucina russa. Sono contento che il Padiglione Russia sia riuscito a presentare il paese in modo innovativo e sostenibile, facendo vedere ai numerosi visitatori la ricchezza e la diversità della Russia – dai paesaggi e l’agricoltura alle tecnologie e la cultura. Grazie agli eventi organizzati dal vostro Padiglione (dagli assaggi quotidiani della cucina russa al balletto classico di Igor Moiseev presentato sul palcoscenico dell’Open Air Theater), tanti visitatori – sia italiani che stranieri – hanno avuto l’occasione di avvicinarsi alla cultura russa”.Stefano Gatti, Direttore rapporti con i paesi partecipanti a Expo: “Il Padiglione Russia è davvero molto bello ed è uno dei più visitati. Siamo colpiti in particolare dall’ottimo progetto architettonico e poi, naturalmente, c’è questa bellissima terrazza!”.
russia2015.com

Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More
Uncategorized

Museo Van Gogh @ MuseoVanGogh

Vincent van Gogh (1853-1890), nato nel Brabante, è attualmente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Se desideri ammirare i capolavori di Van Gogh, una visita al Museo di Van Gogh di Amsterdam è d’obbligo. Ma per gli ammiratori del pittore, i posti da visitare non finiscono certo qui. Situato nel meraviglioso Parco […]

Read More