Korea Film Fest 2015 a Milano_dal 19 al 23 giugno_Spazio Oberdan Milano

Mourning Grave_Still002

Spazio Oberdan Milano
Viale Vittorio Veneto 2

FLORENCE KOREA FILM FEST 2015
A MILANO
Dal 19 al 23 giugno 2015

Dal 19 al 23 giugno 2015 presso Spazio Oberdan, Fondazione Cineteca Italiana presenta il FLORENCE KOREA FILM FEST 2015 A MILANO, rassegna cinematografica di film inediti per Milano, provenienti dal Korea Film Fest di Firenze organizzato dal 2003 dall’Associazione Culturale fiorentina Taegukgi – Toscana Korea Association con la collaborazione dell’Ambasciata e il Ministero della Cultura e Turismo della Repubblica di Corea (Corea del Sud).

Obiettivo del Festival, oltre alla cooperazione culturale ed istituzionale tra l’Italia e la Corea, è la promozione del seducente universo culturale coreano attraverso la lente d’ingrandimento del grande schermo.
Tra prime visioni e classici contemporanei, il festival, unico nel suo genere in tutta Italia, offre documentari, cortometraggi, film e ampie retrospettive sui principali registi della cinematografia coreana. Dal 2007 l’Associazione promuove, oltre al Cinema Coreano in Italia, anche il cinema italiano in Corea del Sud, collaborando con i maggiori festival del paese alla programmazione nei loro palinsesti di retrospettive e rassegne dei protagonisti del nostro cinema.
Il Florence Korea Film Fest collabora da anni con il BIFF – Busan International Film Festival, primo festival della Corea e il più importante festival dell’Asia.

SCHEDE DEI FILM E CALENDARIO

Venerdì 19 giugno (h 19)/ Martedì 23 giugno (h 21)
Le Grande Chef
R.: Jeon Yoon-soo. Sc.: Jeon Yoon-soo, Shin Dong-ik. Int.: Kim Kang-woo, Im Won-hee, Lee Ha-na. Corea del Sud, 2007, 113’, v.o. sott. it.
Nel corso di una conferenza stampa, un burocrate giapponese mostra un coltello da cucina appartenuto all ultimo chef reale coreano della dinastia Chosun, il quale lo usò per tagliarsi le braccia, dimostrando in tal modo la propria lealtà al re e al paese. Commosso da tale gesto, il burocrate dà al figlio il coltello perché lo riporti in Corea e sia consegnato a colui che si dimostrerà meritevole di conservarlo. Viene dunque indetta una gara di cucina al fine di assegnare il coltello al miglior cuoco…
Al termine della proiezione di venerdì 19 giugno sarà offerto un buffet per tutti I presenti.

Sabato 20 giugno (16)
A Hard Day
R. e sc.: Kim Seong-hun. Int.: Lee Sun-kyun, Cho Jin-woong, Lee Young-soo. Corea del Sud, 2014, 111′, , v.o. sott. it.
Tornando in macchina dal funerale della madre, il detective della Omicidi Gun-su investe un uomo in una buia strada di campagna. Preso dalla disperazione, infila il cadavere in una bara accanto a quello della madre. Pochi giorni dopo il delitto di Gun-su compare nel database della polizia ed un suo collega è a capo delle indagini. Gun-su è preoccupato dal momento che il compagno lentamente scopre altri particolari dell’incidente. A complicare le cose un testimone si fa avanti, un detective di nome Park Chang-min. Per qualche incomprensibile motivo Park vuole il corpo dell’uomo; non avendo altra scelta, Gun-su dissotterra la tomba della madre e recupera il cadavere, salvo poi notare strane ferite su di esso.

Sabato 20 giugno (18.30)
Kundo: Age of the Rampant 
R.: Yoon Jong-bin. Sc.: Jeon Cheol-hong. Int.: Ha Jung-woo, Gang Dong-won, Lee Gyoung-young. Corea del Sud, 2014, 137′, , v.o. sott. it.
Nel 1959 durante la Dinastia Joseon, la popolazione soffre per la carestia e dello sfruttamento subito da nobili ricchi e funzionari corrotti. In difesa dei cittadini si erge un gruppo di banditi che vivono nascosti tra le montagne, noti come “La Banda di Kundo”.Jo-yoon, figlio illegittimo di un nobile, è tanto spietato quanto abile nell’uso della spada; egli incarica un macellaio di nome Dolmuchi di uccidere la cognata incinta dell’erede legittimo. Il fallimento del compito causa lo sterminio della famiglia di Dolmuchi e la sua condanna a morte. Salvato dagli uomini di Kundo, si unisce a loro rinascendo come il guerriero Dochi. A causa delle crescenti ingiustizie sociali, per lui ed il resto dei banditi, è giunto il momento di affrontare Jo-yoon, il nemico più pericoloso. 

Sabato 20 giugno (21.15)
Man on the High Heels
R. e sc.: Jang Jin. Int. Lee Sun-kyun, Cho Jin-woong, Lee Young-soo. Corea del Sud, 2014, 125′, , v.o. sott. it.
L’abile e spietato detective Yoon Ji-wook desidera abbandonare il suo lavoro. Nonostante il timore che incute nella criminalità organizzata, l’uomo decide dopo anni di conflitti interiori, di fare le operazioni necessarie per cambiare sesso. Ma una rappresaglia mafiosa si frappone fra lui ed il suo obiettivo di diventare donna.

Domenica 21 giugno (16)
Roaring Currents
R.: Kim Han-min. Sc.: Jeon Cheol-hong, Kim Han-min. Int.: Choi Min-sik, Ryoo Seung-ryong, Jo Jin-woong. Corea del Sud, 2014, 128’, , v.o. sott. it.
Il film racconta la straordinaria vittoria militare coreana per mano di un grande stratega, l’Ammiraglio Yi Sunshin, il quale attira più di trecento navi giapponesi in una trappola mortale, dove i coreani andranno incontro al loro destino con solo dodici navi da battaglia.

Domenica 21 giugno (18.30)
Haemoo
R.: Shim Sung-bo. Sc.: Bong Joon-ho, Shim Sung-bo. Int.: Kim Yoon-seok, Park Yu-chun, Han Ye-ri. Corea del Sud, 2014, 111’, , v.o. sott. it.
Basato su fatti realmente accaduti nel 1998, la storia narra dell’equipaggio di una barca da pesca e del suo tentativo di contrabbandare immigrati clandestini per salvare l’attività. Il piano fallisce quando nel trasporto di circa trenta persone attraverso una fitta nebbia di mare, si verifica un terribile incidente. In mezzo al caos il membro più giovane del gruppo, Dong-sik, cerca di proteggere una giovane immigrata di cui si è innamorato dal folle capitano Kang e dagli altri membri dell’equipaggio.

Domenica 21 giugno (21)
Mourning Grave
R.: Oh In-chun. Sc.: Lee Jong-ho. Int.: Kim Ha-neul, Kim So-eun, Kim Jeong-tae. Corea del Sud, 2014, 90′, v.o. sott. it.
In-su lascia Seoul per trasferirsi nel liceo della sua città natale a vivere con lo zio, un esorcista con il quale condivide un potere particolare: entrambi possono vedere gli spiriti. Nella sua nuova scuola non si trova bene, l’unica amicizia che stringe è con il fantasma di una ragazza coetanea, priva di ricordi della sua vita terrena. Nel frattempo però, i compagni di classe del ragazzo cominciano a sparire uno dopo l’altro a causa dello spirito vendicativo di una ragazza mascherata. In-su cerca di usare il suo potere per scoprire il segreto che si cela dietro quel rancore.

Lunedì 22 giugno (18)
Taegukgi
R. e sc.: Kang Je-kyu. Int.: Jang Dong-kun, Won Bin, Lee Eun-ju. Corea del Sud, 2004, 148′, v.o. sott. it.
A Seoul Jin-tae e il giovane fratello Jin-seok, uno studente, stanno cercando di scappare verso il Sud del paese allo scoppio della Guerra di Corea, ma entrambi vengono costretti ad arruolarsi e spediti al fronte senza nessun tipo di addestramento. Temendo per la vita del fratello, Jin-tae stringe un accordo con un comandante che gli promette di rimandare a casa Jin-seok solo se riuscirà a vincere una medaglia d’onore. Così Jin-tae non per patriottismo, ma per amore fraterno, inizia la sua rischiosa missione per diventare un eroe di guerra.

Lunedì 22 giugno (21)
Secretly Greatly 
R.: Jang Cheol-Soo. Sc.: Yun Hong-gi. Int.: Kim Soo-hyun, Park Ki-woong, Lee Hyun-woo, Park Hay-sook-  Corea del Sud, 2013, 123’.
Ryu-hwan è una giovane spia nord coreana sotto copertura in una cittadina rurale della Corea del Sud. In attesa di direttive da due anni, il ragazzo ha assunto una nuova identità: è Dong-gu, lo scemo del villaggio. Presto lo raggiungono altri due infiltrati, che lui cerca di aiutare come meglio può per farli integrare nella comunità, finché un bel giorno ecco gli ordini. La missione affidata loro, però, non è niente di quel che si aspettavano.

Martedì 23 giugno (h 16.30)
Hide and Seek
R. e sc.: Hu Jung. Int.: Son Hyun-ju, Jeon Mi-sun, Moon Jeong-hee, Jeong Jun-won. Corea del Sud, 2013, 107’.
Sung-soo vive felicemente con la moglie e i figli in un appartamento di lusso a Seoul. La vita scorre perfetta, se non fosse per i sensi di colpa che nutre verso il fratello maggiore, che anni prima ha tradito. Un giorno, viene a sapere che il fratello è scomparso. Va a cercarlo, nei quartieri degradati dove abita. E scopre strani simboli scritti sugli appartamenti, e gli abitanti terrorizzati. Quando torna a casa, scopre simboli simili anche sulla sua porta

Martedì 23 giugno (h 18.30)
Sunny
R.: Lee Joon-ik. Sc.: Choi Seok-hwan. Int.: Jung Jin-young, Joo Jin-mo, Shin Hyun-thak, Uhm Tae-woong. Corea del Sud, 2008, 126′.
Nel 1971 circa 320.000 soldati coreani vengono mandati in Vietnam per combattere a fianco dei reggimenti americani; tra questi c’è anche Sang-gil, da poco sposato con Soon-yi. Pur non trattandosi di un matrimonio felice, la donna decide di partire ugualmente per dimostrare il suo amore. Dopo vari tentativi falliti, Soon-yi è costretta a partire con una band e, usando il proprio talento canoro, ne diventa la cantante principale. Nel tour Soon-yi, ribattezzata “Sunny”, si esibisce per i soldati senza mai smettere di cercare suo marito.

INFO:
T 02.87242114 / info@cinetecamilano.it / www.cinetecamilano.it

MODALITÀ D’INGRESSO:
Biglietto d’ingresso: intero € 7,00
Biglietto d’ingresso ridotto per possessori di Cinetessera o studenti universitari: € 5,50
Primo spettacolo pomeridiano (giorni feriali): intero € 5,50, ridotto € 3,50
Cinetessera annuale: € 6,00, valida anche per le proiezioni al MIC – Museo Interattivo del Cinema – e all’ Area Metropolis 2.0 – Paderno Dugnano.

Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More
Uncategorized

Museo Van Gogh @ MuseoVanGogh

Vincent van Gogh (1853-1890), nato nel Brabante, è attualmente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Se desideri ammirare i capolavori di Van Gogh, una visita al Museo di Van Gogh di Amsterdam è d’obbligo. Ma per gli ammiratori del pittore, i posti da visitare non finiscono certo qui. Situato nel meraviglioso Parco […]

Read More