“LA DONNA FINE DEL MONDO”- DI DUCCIO CAMERINI- TEATRO TOR BELLA MONACA 24-26 APRILE 2015

Tullia Daniele

DUCCIO CAMERINI IN SCENA AL TEATRO TOR BELLA MONACA DAL 24 AL 26 APRILE CON IL TESTO ISPIRATO ALLE OPERE DI IVO ANDRIC
“LA DONNA FINE DEL MONDO”  

Ispirato alle opere del premio Nobel Ivo Andric, al Teatro Tor Bella Monaca approda dal 24 al 26 aprile “La donna fine del mondo”, uno spettacolo di Duccio Camerini, drammaturgia di Maria Vittoria Pellecchia, con Duccio Camerini,  Mauro Tiberi, voce, contrabbasso e lyra pontiaca e con Tullia Daniele.
Reduce dal recente successo del suo nuovo spettacolo “La parola che non sta in bocca”, Duccio Camerini torna a calcare il palcoscenico di Tor Bella Monaca con un’opera di rara intensità, tratta dalle opere e dai racconti tradizionali serbi di Ivo Andric,  premio Nobel per la Letteratura 1961.
La storia di un paese intero, di una comunità, negli ultimi due secoli…. l’aspra Serbia del passato, vista attraverso l’ingombrante presenza di una donna bellissima e perversa, che inguaia la vita di popolani e notabili, preti e politici…I “cento anni di solitudine” del popolo serbo raccontati con l’inquietudine, l’umorismo e la disperazione slavi, in un racconto fulminante, atroce e ridicolo, proposto da La casa dei Racconti come teatro di narrazione e musica, vissuto ed evocato, un concerto di parole, strumenti, note, rumori, immagini… che ha per tema le differenze umane, il rapporto col mistero femminile, la formazione di un’dentità territoriale…La casa dei racconti propone un racconto intenso e disperato, divertente e doloroso, pieno di tutte quelle contraddizioni che emergono dalla storia e che si ritrovano nella scrittura magnetica di Andrić.
La materia narrativa che trapela dai romanzi di Ivo Andric  è sempre fornita dalla densità delle storie di un territorio di confine,  dalla Bosnia e dalla Serbia nel passato e nel presente, così come dalla sua popolazione, nella quale convivono musulmani, ortodossi e cattolici. Un’insieme di varietà umana per cercare di realizzare un’identita territoriale unica.

uno spettacolo di Duccio Camerini
ispirato a racconti tradizionali serbi e agli scritti di Ivo Andrić
con Duccio Camerini,
drammaturgia Maria Vittoria Pellecchia
La casa dei racconti
in collaborazione con l’Ambasciata della Repubblica Serba
venerdì 24, sabato 25 aprile ore 21.00
domenica 26 aprile ore 18.00

TEATRO TOR BELLA MONACA
via Bruno Cirino, all’angolo di viale Duilio Cambellotti con via di Tor Bella Monaca

Info e prenotazioni
Prenotazioni: tel 06 2010579 
Botteghino: feriali ore 18-21.30, festivi ore 15-18.30
Ufficio promozione: ore 10-13.30 e 14.30-19 promozione@teatrotorbellamonaca.it
www.teatrotorbellamonaca.it – www.casadeiteatri.roma.it

Biglietti
intero 10 euro, ridotto 8 euro

Orario Spettacoli
dal martedì al sabato ore 21,00; Domenica ore 17,30

Uncategorized

HENRI CARTIER-BRESSON FOTOGRAFO Villa Reale di Monza Secondo Piano Nobile 20 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 @Villarealemonza @HENRICARTIERBRESSON

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra alla Villa Reale di Monza dal 20 ottobre, dedicati al grande maestro, per immergerci nel suo mondo,  per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.     Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del […]

Read More
Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More