Dopo il successo di Van Gogh al cinema, arrivano sul grande schermo Gli Impressionisti in occasione della mostra Inventing Impressionism della National Gallery di Londra @expo2015

Dopo
il successo di Van Gogh che ieri ha conquistato il primo posto del
podio 

al
box office con 250.000 euro incassati e quasi 30.000
spettatori

IN
OCCASIONE DELLA MOSTRA CHE STA CONQUISTANDO LONDRA

APPRODANO
SUL GRANDE SCHERMO GLI ARTISTI CHE HANNO RIVOLUZIONATO LA STORIA DELL’ARTE
MODERNA:

GLI
IMPRESSIONISTI

Al cinema solo per un giorno,
martedì 26 maggio, la straordinaria storia dell’Impressionismo e del visionario
mercante d’arte che per primo sostenne il movimento: Paul Durand-Ruel. Un tour
cinematografico in contemporanea mondiale tra le opere del Musée d’Orsay e Musée
du Luxembourg di Parigi, della National Gallery di LONDRA, del Museum of Art di
Philadelphia in occasione della mostra che sta conquistando LONDRA,
Inventing
Impressionism

  

Ecco il
trailer
:http://youtu.be/DhIpcGvTw3g 

E proprio il 15
aprile del 1874 l’atelier del fotografo Felix Nadar ospitava a Parigi la prima
esposizione di quello che sarebbe stato il movimento
impressionista

“Alla fine
i maestri dell’Impressionismo hanno trionfato…

La mia
pazzia si è rivelata saggezza.

Se fossi
morto a sessant’anni, sarei sparito sommerso dai debiti e in
bancarotta,

 circondato
dalla ricchezza di tesori sottostimati…”.

Paul
Durand-Ruel, 1920

Senza
di lui non saremmo sopravvissuti
”, dichiara Monet riferendosi al mercante
d’arte e collezionista Paul Durand-Ruel, celebrato nella mostra “Inventing
Impressionism” esposta al Musée du Luxembourg di Parigi, alla National Gallery
di LONDRA e, da giugno, al Museum of Art di Philadelphia.

E’
proprio questa esposizione senza precedenti che arriva ora sul grande schermo
per raccontare la straordinaria storia dell’Impressionismo attraverso gli
occhi del visionario personaggio che sostenne il movimento artistico che più di
ogni altro rivoluzionò la storia dell’arte: l’inventore del moderno mercato
internazionale dell’arte Paul Durand-Ruel. Gli
Impressionisti
, il tour cinematografico tra le opere di Monet,
Cézanne, Degas, Renoir
arriverà al cinema solo per un giorno, martedì 26
maggio
(elenco dei cinema disponibile suwww.nexodigital.ite trailer quihttp://youtu.be/DhIpcGvTw3g).
L’evento, trasmesso in contemporanea mondiale in oltre 1000 sale
cinematografiche in Europa, Stati Uniti, Canada, Africa, Asia, Australia, Nuova
Zelanda e America Latina, condurrà lo spettatore attraverso la più completa
mostra mai realizzata sull’Impressionismo
per una visita esclusiva e
privilegiata attraverso opere passate tra le mani di Durand-Ruel, che supportò
l’Impressionismo quando ancora l’establishment internazionale lo ridicolizzava.
Oggi le opere degli Impressionisti sono tra le più amate dagli specialisti e
non
e le quotazioni di Monet, Cézanne, Degas, Renoir raggiungono cifre
stellari. La mostra svela lo spirito imprenditoriale del parigino Durand-Ruel e
le sue intuizioni rivelatrici, come la coraggiosa decisione di esportare le
opere degli Impressionisti a New York nel 1886, quando in Europa non erano
ancora accettati, rischiando personalmente la bancarotta e portando il movimento
ad essere universalmente riconosciuto a livello mondiale.

Il
parigino Paul Durand-Ruel (1831-1922) è il mercante d’arte che ha svelato
gli Impressionisti al mondo. Il primo incontro con i futuri Impressionisti
avvenne a LONDRA nel 1870, quando il movimento era ancora totalmente ignorato e
deriso dal sistema dell’arte. Durand-Ruel, incantato dalle opere controcorrente
di Monet e Pissarro eseguite prevalentemente en-plein-air, nei parchi, nelle
periferie, sulle sponde del Tamigi, acquistò i loro dipinti e li espose a LONDRA
tra il 1870 e il 1874. Diventò così il loro leale amico, sostenitore e
finanziatore: tra il 1891 e il 1922, infatti, Durand-Ruel acquistò circa 12.000
opere, di cui 1.000 di Monet, circa 1.500 di Renoir, più di 400 a testa di
Degas, Sisley e Boudin, circa 800 di Pissarro, 200 di Manet e 400 di Mary
Cassatt.

Con
notevole fiuto critico e imprenditoriale Paul Durand-Ruel rischiò la propria
fortuna più volte, difendendo gli Impressionisti nelle loro battaglie ed è
tuttora considerato il padre del mercato internazionale
d’arte
: inventò infatti
il concetto di mostra monografica dei “suoi” artisti, ed lo esportò aprendo
“filiali” della sua galleria parigina a LONDRA, Bruxelles e New York, costruendo
così la fama degli Impressionisti.

La
Grande Arte sul Grande Schermo è distribuita in esclusiva per l’Italia da Nexo
Digital, consigliata da SKY ARTE HD, promossa in collaborazione con NanoPress e
MYmovies.it

Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More
Uncategorized

Museo Van Gogh @ MuseoVanGogh

Vincent van Gogh (1853-1890), nato nel Brabante, è attualmente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Se desideri ammirare i capolavori di Van Gogh, una visita al Museo di Van Gogh di Amsterdam è d’obbligo. Ma per gli ammiratori del pittore, i posti da visitare non finiscono certo qui. Situato nel meraviglioso Parco […]

Read More