OSTELLI GIOVENTÙ, REGIONE LOMBARDIA PUBBLICA I SOGGETTI BENEFICIARI DEI FONDI

OSTELLI GIOVENTÙ, REGIONE LOMBARDIA PUBBLICA I
SOGGETTI BENEFICIARI DEI FONDI

ANTONIO ROSSI: CON OLTRE UN MILIONE DI EURO
SARANNO ADEGUATE 10 STRUTTURE

Milano, 28 maggio 2014

Saranno dieci i progetti che potranno
beneficiare del contributo di Regione Lombardia per adeguare gli immobili sede
di ostelli della gioventù di proprietà di Enti pubblici
”. Lo ha annunciato
in una nota l’assessore regionale allo Sport e Politiche per i giovani, Antonio
Rossi a seguito della pubblicazione del decreto che approva l’elenco dei
soggetti beneficiari che riceveranno gli incentivi per la riqualificazione pari
a 1.013.884, 21 euro.

I FONDI STANZIATI –Lo scorso
febbraio
– sottolinea l’assessore regionale Rossi – avevamo messo a
disposizione 1,2 milioni di euro che, a seguito delle domande presentate, sono
stati ripartiti. Entro il mese prossimo sarà firmata la convenzione con i
soggetti beneficiari e l’iter di riqualificazione delle strutture potrà così
continuare
”.

SOGGETTI DESTINATARI –Grazie ai
fondi erogati
 – spiega l’assessore – potremo cofinanziare gli interventi
di riqualificazione finalizzati alla realizzazione di una o più camere
attrezzate per portatori di handicap, all’aumento fino al 60 per cento di camere
con bagno privato e alla riduzione dei posti letto per camera fino al massimo di
6 in modo da avere strutture adeguate al Regolamento regional
e”.

TURISMO LOW-COST IN STRUTTURE DI QUALITÀ
Con questa delibera – continua l’assessore Rossi – rispondiamo
alle esigenze dei nostri giovani, offriamo loro la possibilità di fare turismo a
prezzi  contenuti, in sedi ospitali e di qualità
.  Il programma di
ristrutturazione e valorizzazione attuato da Regione Lombardia, molto attenta
alle esigenze del territorio
ne ha fatto strutture all’avanguardia
rispetto anche agli altri Paesi europei in cui vi è una cultura dell’ostello più
radicata
“.

LA RETE DEGLI OSTELLI – Sessantacinque
ostelli attivi, 2.673 posti letto disponibili e oltre 236.000 presenze nel 2013,
sono i numeri della rete degli ostelli lombardi. “A partire dal 2009
conclude l’assessore – abbiamo investito nella rete degli ostelli 23 milioni,
ottenendo strutture di qualità dove oltre il 90 per cento delle camere dispone
di bagno privato e ha un prezzo inferiore ai 30 euro. L’obiettivo è promuovere i
nostri ostelli non solo tra i giovani, ma soprattutto tra le
famiglie
“.

80 SEDI ENTRO L’EXPO – Secondo le attuali
previsioni di crescita, entro il 2015 anno dell’Expo, in Lombardia ci saranno 80
ostelli, con una capacità di 3.000 posti letto e la possibilità di arrivare a
500.000 presenze.

I BENEFICIARI – Nel dettaglio l’elenco
dei soggetti beneficiari, il nome, la località della struttura e l’importo del
cofinanziamento richiesto, divisi per provincia.

PROVINCIA DI COMO

Comune di Domaso, ‘Ostello La Vespa’ – Domaso –
200.000,00

Comune di Como, ‘Ostello Villa Olmo’ – Como –
25.000,00

PROVINCIA DI BERGAMO

Provincia di Bergamo, ‘Nuovo ostello di Bergamo’
– Bergamo (Bg) – 116.000,00

Comune di Cassiglio, ‘Ostello di Cassiglio’ –
Cassiglio (Bg) – 18.327,87

Comune di Valtorta, ‘Ostello Trifoglio’ –
Valtorta (Bg) – 134.466,18

PROVINCIA DI BRESCIA

Comune di Cimbergo, ‘Ostello della Gioventù’ –
Cimbergo (Bs) – 40.077,00

Comunità montana di Valle Camonica, ‘Casa del
Parco’ – Cevo (Bs) – 133.940,88

Comunità montana di Valle Camonica, ‘Casa del
Parco dell’Adamello’ -Vezza d’Oglio (Bs) – 64.470,60

PROVINCIA DI PAVIA

Comune di Zerbolò, ‘Cascina Venara’ – Zerbolò
(Pv) – 175.000,00

PROVINCIA DI LODI

Comune di Senna Lodigiana, ‘Compagnia di
Sigerico’ – Senna Lodigiana (Lo) – 106.601,68

Uncategorized

HENRI CARTIER-BRESSON FOTOGRAFO Villa Reale di Monza Secondo Piano Nobile 20 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 @Villarealemonza @HENRICARTIERBRESSON

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra alla Villa Reale di Monza dal 20 ottobre, dedicati al grande maestro, per immergerci nel suo mondo,  per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.     Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del […]

Read More
Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More