Press "Enter" to skip to content

Limerick si presenta come prima City of Culture d’Irlanda

Sarà la storica città di Limerick a detenere lo scettro inaugurale di
Ireland’s City of Culture 2014, e con un cartellone di oltre 200
appuntamenti fra spettacoli e mostre, promette di offrire un gran bel
programma.

Eventi di rilevanza internazionale, nazionale e locale presenteranno
una panoramica sulle diverse forme di espressione culturale che
prevedono spettacoli di strada, arti visive, musica, Secret Limerick,
gastronomia, moda e artigianato, spettacoli per bambini, architettura e
sport.

L’anno celebrativo della cultura ha preso il via a gennaio, con il
famoso spettacolo di danza irlandese Riverdance, del celebre compositore
Bill Whelan, originario di Limerick. Lo spettacolo festeggia quest’anno
il suo ventennale.

Un altro appuntamento clou dell’anno in corso si svolgerà dal 13 al
22 marzo, quando la città ospiterà la prima irlandese di Fuerza Bruta,
spettacolo di teatro postmoderno, che a Londra ha registrato il tutto
esaurito.

La fusione di danza, arti circensi e teatro presenta effetti visivi
sorprendenti, tra i quali la visione di un uomo che irrompe a tutta
velocità attraverso una serie di pareti mobili ed una sorprendente
piscina galleggiante, sospesa a sfiorare la testa degli spettatori.

L’evento, in cui gli spettatori rimangono in piedi e diventano parte
attiva dello spettacolo, assicura grandi emozioni ed è presentato come
esperienza teatrale che inonda i sensi.

Fra i tanti musicisti di rilievo mondiale in scena a Limerick nel
corso dell’anno, sarà presente anche il più famoso flautista irlandese,
Sir James Galway, che si esibirà, accompagnato dalla RTE National
Symphony Orchestra, nel mese di giugno.

Cambiando genere musicale, il musicista dei Cranberries, Noel Hogan,
parteciperà all’evento itinerante “Pigtown Fling” : con l’ausilio di uno
speciale “bus musicale”, si muoverà attraverso la città per
incoraggiare e supportare i musicisti locali nella produzione di nuove
ed originali opere. (Pigtown è uno dei soprannomi di Limerick, derivato
dalla locale fiorente attività industriale di lavorazione del bacon).

Se nel 2014 Limerick sarà al centro dell’attenzione culturale, le ragioni per visitare la città in qualsiasi momento sono tante.

Una di questa è una visita all’imponente esempio di architettura
medievale King John’s Castle. Situato nel cuore della città, è stato
recentemente sottoposto ad una ristrutturazione multimilionaria.

Antico di 800 anni, il castello vanta ora nuove infrastrutture che,
attraverso un emozionante e moderno percorso multi-sensoriale,
presentano la drammatica storia e le emergenze archeologiche del sito.

Altra attrazione imperdibile è il Frank McCourt Museum, che celebra
l’opera dell’omonimo vincitore del Premio Pulitzer . McCourt trascorse
gran parte della sua giovinezza a Limerick, e l’esperienza che ne derivò
fu ispiratrice del suo famoso romanzo autobiografico “Le ceneri di
Angela”.

Limerick è inoltre una città che venera lo sport , tanto che nel 2011 venne proclamata European City of Sport.

Gli appassionati di rugby, non dovrebbero mancare una visita al Thomond Park Stadium, sede del Munster Rugby.

Il tour dello stadio include l’ingresso al Munster Experience Museum e
al Munster Interactive Museum; il primo ne illustra la storia mentre il
secondo rappresenta una straordinaria esperienza interattiva.

www.irlanda.com

www.limerickcityofculture.ie

www.fuerzabruta.net

Mission News Theme by Compete Themes.