Press "Enter" to skip to content

Il Friuli Venezia Giulia tra mare, cultura e gastronomia

Mettere insieme tanti desideri diversi in un
solo week end? In Friuli Venezia Giulia si può: sono molteplici le proposte dell’Agenzia
TurismoFVG che uniscono diversi elementi eccellenti di questo variegato territorio.
Nella bella stagione non si può rinunciare al mare, ma scegliendo Grado, la famosa
Isola del Sole così amata dagli imperatori d’Austria, ci si assicura anche una cena tipica a
base di pesce, per assaggiare le specialità come le “sepe sofegae” o il “boreto alla
Graisana”, un piatto così saporito che deve essere accompagnato da un buon rosso,
preferibilmente un Refosco e magari della zona DOC Friuli Aquileia. I pacchetti partono
da 145€ nell’alta stagione e comprendono due pernottamenti con prima colazione e una
cena. Acquistando la carta turistica regionale FVG Card (15€ per la versione di 48 ore) si
usufruisce di uno sconto del 20% sui pacchetti e i servizi della spiaggia principale, ma
sono previste anche molte e interessanti alternative: l’ingresso alla piscina con acqua di
mare riscaldata e all’area wellness (sauna e bagno turco) è scontato del 25%, i
trattamenti beauty & wellness del 30%, l’accesso al Parco termale acquatico (le
piscine sono alimentate con acqua di mare) del 25%. La FVG Card dà inoltre diritto,
gratuitamente, a corse illimitate sugli autobus urbani e a una corsa a/r per Trieste con
la motonave e ancora sconti del 30% per i tour alla scoperta della laguna.

Castelli di Strassoldo (Ud) “In Primavera: Fiori, Acque e Castelli” – Il 19 e 20 marzo 2016

Se si desidera assistere ai concerti e agli spettacoli serali presso l’Auditorium Biagio
Marin, con la Card verrà riconosciuto l’ingresso con il biglietto ridotto e chi vuole
approfondire anche la storia del territorio a pochi chilometri potrà scoprire Aquileia con i
suoi due Musei Nazionali, la splendida basilica paleocristiana, l’area archeologica. Tutti i
biglietti sono già compresi nella FVG Card, così come la visita guidata o
l’audioguida. Proprio in questi giorni, inoltre, si inaugura la mostra “Costantino e Teodoro.
Aquileia nel IV secolo”: 200 preziosi reperti che approfondiscono la vita pubblica e privata
di Aquileia paleocristiana e testimoniano la nuova fase monumentale della città, a
quell’epoca punto nodale delle vie tra oriente e occidente. L’ingresso è gratuito con la FVG
Card.
Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito dell’Agenzia TurismoFVG
(www.turismofvg.it) o contattare il numero verde 800 016 044.

Grado Dolce Grado – En plein ai corsi di pasticceria di FVG Via Sapori

Mission News Theme by Compete Themes.