Press "Enter" to skip to content

Grado Dolce Grado – En plein ai corsi di pasticceria di FVG Via Sapori

                               Grado Dolce Grado

En plein per i corsi di pasticceria e panificazione

organizzati da Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori

Grande
successo per Grado Dolce Grado”, il “dolce” week-end organizzato
da Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori il 21 e 22 novembre, su
incarico del Comune, nella nota località turistica friulana, spiaggia della
Mitteleuropa. I corsi di pasticceria e di panificazione, una decina fra sabato
e domenica, hanno registrato il tutto esaurito, premiando la formula scelta:
tenuti da grandi maestri pasticceri provenienti oltre che dal Friuli Venezia
Giulia anche dalle vicine Slovenia e Croazia, gratuiti, aperti sia a neofiti
che a esperti. I laboratori si sono tenuti nell’ elegante location del Grand
Hotel Astoria e hanno avuto come focus il latte fresco, un
prodotto che fa parte della nostra cultura e tradizione alimentare ma è
attualmente sottovalutato, su cui FVG Via dei Sapori ha voluto porre
l’attenzione dei partecipanti. I grandi chef pasticceri che si sono alternati
negli show cooking lo hanno usato (spesso insieme a un altro prodotto
della tradizione, il pane) per creare, il sabato, dolci altamente innovativi e,
la domenica, per insegnare ai presenti i segreti di quelli della tradizione. Ad
ogni presentazione è seguito l’assaggio del dolce.

Fra il
pubblico (attento, preparato, colto, interessato e interessante) e i docenti si
è creato uno scambio continuo di domande, risposte, commenti: e questo è stato
il grande valore aggiunto dell’evento
– commenta Walter Filiputti,
presidente di FVG Via dei Sapori – Gli chef hanno raccontato non solo le
loro ricette, ma anche la loro filosofia di lavoro, coinvolgendo ed
entusiasmando i presenti. Anche la Cena placé d’alta cucina che ha fatto,
venerdì sera, da anteprima ai corsi è stata un successo. Era tutta giocata sul
dolce/salato ed è stata imbandita dagli chef di quattro ristoranti di Friuli
Venezia Giulia Via dei Sapori: Al Lido, Al Paradiso, Al Ponte, Costantini,
affiancati dallo chef del Grand Hotel Astoria”.

Il sabato è
stato dedicato alla riscoperta del latte in pasticceria: il primo corso è stato
curato dalla Pasticceria Plasé di Martignacco, a cui ha fatto seguito “Il latte
fresco è l’essenza del gelato” di Alessandro Scian. Nel pomeriggio, si sono
alternati, uno dopo l’altro, gli Chef pasticceri Bojan Vukovic del
Relais&Chateaux Meneghetti a Bale in Istria, Leonardo Morongiu del Falisia
Resort di Portopiccolo (Ts), Alessandro Gavagna de La Subida di Cormòns e la
nota Lady Chef pasticcera Ana Ros del ristorante Hisa Franko di Caporetto in
Slovenia. La domenica è stata invece dedicata ai dolci tradizionali e al pane a
lievitazione naturale, per salvaguardare il quale FVG Via dei Sapori ha
lanciato da tempo una campagna. Il Maestro panificatore Franco Pittia del
Civiform di Cividale ha fatto letteralmente mettere le mani in pasta ai
partecipanti, che hanno imparato a impastare il pane usando il lievito madre e,
alla fine del corso, ne hanno portato un po’ a casa per fare, essi stessi, pane
e dolci. E’ stata poi la volta di Valeria Domenis e della figlia Elisa de “La
gubana della nonna”, che hanno raccontato come preparare le golosità delle
Valli del Natisone, la gubana, i dolci di stagione, i biscotti fatti in casa.

FRIULI VENEZIA GIULIA VIA DEI
SAPORI

www.friuliviadeisapori.it

Da 15 anni portabandiera delle eccellenze enogastronomiche di questa
regione del Nord Est, straordinario melting pot di genti, culture, cibi, il
Consorzio Friuli Venezia Giulia Via dei Sapori è un affiatatissimo gruppo
composto da 56 aziende top-quality: 20 ristoratori che – dal mare
Adriatico alle Alpi –  sono portabandiera delle molteplici anime della
cucina regionale, pensata e rielaborata da ciascuno secondo il proprio
personalissimo percorso di ricerca; 21 tra vignaioli e distillatori e 14
artigiani del gusto,
oltre a Cividin viaggi, specialista di tour
gastronomici e LIS, leader nelle tovaglie di qualità. Insieme
rappresentano quanto di meglio offre questa terra in fatto di cibi e
vini. 

I
Ristoranti:
 Al Bagatto di Trieste, Al Gallo di Pordenone, Al
Grop
di Tavagnacco, Al Lido di Muggia, Al Paradiso di
Paradiso, Al Ponte di Gradisca d’Isonzo, All’Androna di Grado, Campiello
di S. Giovanni al Natisone, Carnia di Venzone, Costantini di
Tarcento, Da Nando di Mortegliano, Da Toni di Gradiscutta,
Ilija
Tarvisio, Là di Moret di Udine, La Primula di S.
Quirino, La Subida di Cormòns, La Taverna di Colloredo di
M.Albano,  Lokanda Devetak di San Michele del Carso, Sale e Pepe
di Stregna, Vitello d’Oro di Udine.

I vignaioli e i distillatori eccellenti:Castello di Buttrio, Castello di Spessa,
Di Lenardo, Edi Keber, Ermacora, Eugenio Collavini, Forchir, Jermann, La
Viarte, Le Monde, Livio Felluga, Livon, Marco Felluga, Petrussa, Ronco delle
Betulle, Sirch, Venica&Venica, Villa Parens, Vistorta, Zidarich, Nonino
Distillatori in Friuli dal 1897.

Le eccellenze dell’agroalimentare e dintorni:l’Aceto di Sirk; i salumi d’oca
e i prodotti di Jolanda de Colò di Palmanova; il prosciutto al cartoccio
di Dentesano; il prosciutto crudo di San Daniele di DOK Dall’Ava;
le golosità a base di trota di FriulTrota di San Daniele; i
formaggi e gli altri prodotti delle Latterie Friulane di Campoformido;
i tartufi di Muzzana Amatori Tartufi;  i pani del
Forno di Rizzo
di Tarcento; i dolci della Pasticceria Simeoni di
Udine; la Gelateria Scian di Cordenons;  la Gubana Maria
Vittoria di Dall’Ava Bakery
; le farine e il baccalà del Mulino Zoratto di
Codroipo; il caffè di Oro Caffè di Udine. E ancora, Lis Lavanderia per
tovaglie di qualità, Agenzia viaggi Cividin di Trieste.

Con la collaborazione di: Camera di Commercio di Udine

Mission News Theme by Compete Themes.