Press "Enter" to skip to content

La Terza Ragunanza tra poesia, musica, danza e teatro.

terza ragunanza

Si
è conclusa con successo domenica 22 maggio 2016 nel parco di Villa
Pamphilj, presso la

Cascina del Bel Respiro, antica vaccheria dei
Principi Pamphilj, ingresso di Via Vitellia 102, a Roma, la cerimonia di
premiazione della Terza Ragunanza di Poesia. Una mattinata nel segno
della condivisione tra poesia e natura, che ha visto una notevole
partecipazione di pubblico, con la presenza di poeti provenienti da ogni
parte d’Italia.

Ha
aperto la manifestazione la presidente del premio Michela Zanarella,
che ha spiegato il significato del termine barocco ‘ragunanza’, i raduni
degli artisti, che Cristina di Svezia era solita organizzare con la sua
Arcadia, poi la Zanarella ha dato voce ai componenti della Giuria,
composta da Roberto Ormanni (Presidente di Giuria), Giuseppe Lorin,
Dario Amadei, Elena Sbaraglia, Lorenzo Spurio e Fiorella Cappelli. Sono
intervenuti il musicista Alfredo Tagliavia, che si è esibito alla
chitarra, insieme al M° Mauro Restivo, i loro omaggi in musica sono
stati molto apprezzati. Era presente l’assessore alle politiche
culturali e sportive Tiziana Capriotti, che ha anche premiato alcuni
autori.

L’attrice
Michela Cesaretti Salvi ha interpretato il racconto ‘Galvano e
l’orrenda dama’, catturando l’attenzione del pubblico. Si sono poi
alternate le premiazioni, per la sezione libro edito ha vinto Luciana
Raggi, al secondo posto Stefania Onidi, terzo posto per Nunzio Granato,
menzioni d’onore a Liliana Manetti, Laura Pezzola, Barbara Bracci,
Costanza Lindi, Laura Pecoraro, Valentina Meloni, Patrizia Portoghese,
Bartolomeo Bellanova, Claudio Fiorentini, Vincenzo Monfregola. Per la
sezione poesia a tema natura prima classificata Manuela Magi con la
poesia ‘L’universo ferito’, al secondo posto Gianni Di Giorgio, terzo
posto a Daniela Taliana, menzioni d’onore a Donato Loscalzo, Sebastiano
Impalà, Antonella Monaco, Enrico Danna, Cristina Biolcati, Marco Marra,
Silvana Famiani, Christian Ronchetti. Lorenzo Spurio ha assegnato il
Trofeo Euterpe a Tiziana Mignosa. Erano presenti anche gli autori
Antonella Proietti, Michele Zaccone e Furio Ortenzi, premiati al
concorso di poesia e racconti ideato da Santo Tornabene con il Comitato
Monteverde Nuovo, una sinergia tra realtà del quartiere. Il poeta
Bartolomeo Bellanova ha poi presentato la rivista on line ‘La macchina
sognante’, attiva in progetti di impegno culturale e sociale,
contenitore di scritture dal mondo.

Avvolgente
e densa di significato la coreografia ‘Natura è’, una perfetta intesa
tra danza e poesia in diverse lingue, a simbolo dell’integrazione
culturale e dell’universalità della scrittura in versi. Bravissimi Hanad
Sheick, Thakur Payel, Khatri Himalay, Luisanna Margarita Arias Romero,
Ibrahima Ba Thiecome, Marisa Di Cecca, Elena Arceci, Brenda Riccio.

Ottima
l’interpretazione di Chiara Pavoni con il monologo ‘La mia terra
santa’, un omaggio ad Alda Merini. L’evento è stato patrocinato dal
Consiglio regionale del Lazio, da Roma Capitale Municipio XII,
Ambasciata di Svezia ed è promosso da A.P.S. Le Ragunanze, Magic
BlueRay, Turisport Europe, Golem Informazione, Associazione Culturale
Euterpe, Edizioni IlViandante.

Marco Rossi