Spiaggia Excelsior Venezia Lido il premio di miglior beach club del Veneto

BEACH - Hotel Excelsior 7
BEACH – Hotel Excelsior 7

L’Italia dei beach club non ha più segreti, grazie all’uscita della prima guida, edita da Morellini (Milano), dedicata al mondo degli stabilimenti balneari. Questa selezione è il risultato di un viaggio di oltre novemila chilometri attraverso tutta la costa italiana, lungo cinque mari e quindici regioni, per un totale di 225 strutture che rappresentano il meglio dell’offerta in ogni ambito.

GLI STABILIMENTI PREMIATI

Best Beach Club Veneto 2024
Spiaggia Excelsior Venezia Lido, Lido di Venezia

Cà Maiol Award
Best Beach Restaurant Veneto 2024
Bi Tour, Chiosco Blu, Bibione

San Greg by Feudi di San Gregorio Award
Best Design Beach Club Veneto 2024
Des Bains 1900, Lido di Venezia

Audit People Award
Best Quality and Sustainability Beach Club Veneto 2024
Stella Maris, Sottomarina


Best Beverage Beach Club Veneto 2024
Baia Blu, Porto Santa Margherita


Best Location Beach Club Veneto 2024
Oro Beach, Jesolo Lido

A compiere questo viaggio sono stati i curatori della guida, il giornalista Andrea Guolo e l’attrice Tiziana Di Masi nel ruolo di consulente esperienziale. Ogni scheda racconta l’esperienza, il mood e l’unicità del beach club visitato. L’attribuzione di un voto espresso in centesimi per ciascun criterio – location, servizi, design, food, beverage e mood della struttura – ha dato origine alla graduatoria finale, da uno a tre ombrelloni.

Ieri sera a Mirano (Venezia), presso lo spazio multi culturale Castellantico15, sono stati assegnati i premi ai migliori beach club del Veneto, suddivisi per categoria, al termine di una presentazione con tavola rotonda dedicata al futuro dell’industria turistico-balneare della regione, con gli interventi di Alessandro Berton (Presidente di Unionmare Veneto) e di Omar Cadamuro (PwC Italy). A concludere l’evento è stato l’intervento dell’Assessore al Turismo di Regione Veneto, Federico Caner.

La Costa Veneta, che nel 2023 ha superato i 25.9 milioni di presenze, con ben 4 località marine (Cavallino-Treporti, Bibione, Jesolo e Caorle) nella top-ten delle mete turistiche italiane dopo ovviamente l’internazionale Venezia, è da anni meta preferita di moltissimi visitatori, siano essi italiani o stranieri”, ha dichiarato l’Assessore durante il suo intervento. “In un mercato così maturo, la chiave per rimanere competitivi è lavorare sulla qualità dei propri servizi e come Regione stiamo affiancando operatori e consorzi proprio per differenziare ancor di più la nostra la nostra di per sé già ricca offerta balneare. I 14 stabilimenti veneti entrati nella guida testimoniano che stiamo lavorando nella giusta direzione, e conferma ancora una volta come la bravura e la professionalità di alcuni imprenditori più attenti alle esigenze del mercato sia una chiave fondamentale per il successo dell’attività. La valutazione di “tre ombrelloni” ai beach club Des Bains e Excelsior, entrambi del Lido di Venezia, inoltre, ci riempie d’orgoglio, perché premia due stabilimenti che hanno fatto la storia della balneazione attrezzata italiana, nata ad inizio del secolo scorso proprio in laguna”.

La regione Veneto è quindi ben rappresentata nella prima edizione della guida con 14 stabilimenti balneari. Tra questi, la valutazione più alta è stata assegnata a Hotel Excelsior Venice Lido Resort per la sua celebre spiaggia, punto di riferimento mondiale dell’accoglienza balneare, apprezzata da divi del cinema e da comuni beach lovers per la qualità delle strutture e per la bellezza del contesto in cui è inserita. A ritirare il premio, consegnato dall’Assessore regionale al turismo, è stato il General manager di Hotel Excelsior Venice Lido Resort, Alessio Lazazzera.

La motivazione del premio? “Uno degli stabilimenti balneari più prestigiosi del mondo, che si trova davanti a un hotel dalla sontuosa architettura moresca. Sostare nella grande hall dell’Excelsior è come immergersi nella storia del cinema italiano. E da qui si accede direttamente al beach club che si apre in tutta la sua ampiezza con le capanne bianche e color nocciola. Nello spazio arredato con piante, colpisce l’ampiezza della spiaggia, la semplicità raffinata e rassicurante di tutti gli elementi d’arredo, l’atmosfera rilassata che permea lo spazio. La permanenza è una full immersion nella natura e nella luce”.

Oltre al vincitore assoluto, sono stati assegnati i sei premi speciali suddivisi per categoria, con le seguenti motivazioni.

Cà Maiol Award Best Beach Restaurant Veneto 2024
Bi Tour – Chiosco Blu, Bibione
Ha consegnato il premio per Cà Maiol: Rosalia Dimora
Ha ritirato il premio: Dino di Lonardo, gestore di Chiosco Blu
Motivazione. La spiaggia come luogo da vivere sei mesi l’anno, potendo contare su un beach bar e ristorante dove si sta davvero bene. Chiosco Blu è un punto di riferimento per i turisti e anche per gli abitanti di Bibione che, quando la stagione volge al termine o deve ancora prendere il via, non perdono l’occasione di godersi qui un pranzo, una cena o semplicemente un bel pomeriggio di sole, tra crudi di pesce, padellate molisane e dolci home-made.

San Greg by Feudi di San Gregorio Award
Best Design Beach Club Veneto 2024
Des Bains 1900, Lido di Venezia
Ha consegnato il premio: Davide Semenzato, area manager Feudi di San Gregorio
Ha ritirato il premio: Alessandro Berton, presidente del Cda di Del Bains 1900
Motivazione. In questa spiaggia è stato ambientato uno dei più celebri racconti letterari del Novecento, e già questo vale il viaggio. A 124 anni dalla sua fondazione, il beach club del Des Bains risplende in tutto il suo fulgore. Glamour, accessibilità, lusso discreto e innovazione sono le parole chiave del Des Bains 1900, punto di riferimento per chi ricerca il top dell’ambiente e del servizio.

Audit People Award
Best Quality and Sustainability Beach Club Veneto 2024
Stella Maris, Sottomarina
Hanno ritirato il premio: Edoardo Fasolin Marilisa Boscolo Todaro, gestori di Stella Maris
Motivazione. Se Gianluca Fasolin fosse qui con noi, oggi, sarebbe orgoglioso di questo premio, perché è arrivato per la motivazione che probabilmente gli stava più a cuore. Stella Maris riflette la sua visione della qualità di un luogo realizzato in riva al mare, in un bene demaniale. Quel sogno è diventato realtà grazie a Marilisa e grazie a Edoardo, che possono essere altrettanto orgogliosi del loro Stella Maris, un gioiello di sostenibilità sotto tutti gli aspetti: dalle energie rinnovabili all’inclusione, dalla tecnologia alla sicurezza. Una sola parola per concludere: bravi!

Best Beverage Beach Club Veneto 2024
Baia Blu, Porto Santa Margherita
Ha ritirato il premio: Simeon Daffinà, responsabile Baia Blu Beach
Motivazione. L’aperitivo e la cena al calar del sole, davanti al mare, illuminati dal bianco dei tendaggi e degli arredi, in un clima di totale relax e cordialità, sono tra le esperienze da non perdere al Baia Blu. Ottima la carta dei cocktail, ma essendo in Veneto la clientela punta dritta allo spritz, e diverse scelte di vino anche al calice. Molto belle le cabanas allestite nella parte centrale dello stabilimento.

Best Location Beach Club Veneto 2024
Oro Beach, Lido di Jesolo
Ha ritirato il premio: Eleonora Baldo, Presidente del CdA di Jesolo Turismo SpA
Motivazione. Nella località di mare più importante del Veneto, ecco lo stabilimento che viene considerato la punta di diamante dei beach club locali. Oro Beach si distingue innanzitutto per la distanza fra gli ombrelloni, molto più ampia rispetto alla media locale. E poi per l’offerta di ristorazione, per le formule innovative del food e del beverage e per l’atmosfera che pervade questo ampio e attrezzato tratto di spiaggia.

“Guida ai migliori beach club d’Italia 2024” è un progetto editoriale unico nel suo genere e che va a coprire un canale finora scoperto nonostante la sua importanza economica e sociale nel periodo estivo. Inoltre, ha una valenza multimediale: dalla guida nascono il sito italianbeach.club e i canali social collegati. Il sito, disponibile anche in lingua inglese, si pone come punto di riferimento per la ricerca degli stabilimenti balneari da parte dei turisti internazionali che vengono a visitare l’Italia.

La guida si rivolge naturalmente ai beach lovers ma può essere anche un utile strumento di confronto per gli operatori del settore che, per la prima volta, hanno a disposizione una mappa dell’offerta completa, e anche per le istituzioni, in vista dell’applicazione della direttiva Bolkestein.

Questa guida è uno strumento originale” spiegano gli autori “inedito e indispensabile per chi ama il mare, la vita di spiaggia con tutti i migliori servizi, l’aperitivo al tramonto, un ottimo piatto di pesce degustato con i piedi sulla sabbia, un cocktail preparato a regola d’arte o un buon calice di vino. E per chi vuole scegliere le strutture di eccellenza, quelle più glamour ma anche quelle più antiche dove sono state scritte pagine di storia delle vacanze in Italia“.

La premiazione nazionale dei migliori stabilimenti per categoria, con l’attribuzione del titolo di miglior beach club d’Italia, si terrà venerdì 24 maggio alle ore 17.00 a Milano, nell’ambito di Aperitivo Festival (Nhow Milano, via Tortona 35), il più grande evento che celebra il World Aperitivo Day, la ricorrenza internazionale dedicata al rito dell’aperitivo che d’estate ha proprio le spiagge italiane come destinazione di riferimento. Per maggiori informazioni: www.aperitivofestival.com

FOTO IN ALLEGATO: Consegna del premio al Gm di Hotel Excelsior Lido Resort, Alessio Lazazzera, e foto di gruppo al termine della presentazione (Credits: Pet Pallavicini); immagini di Spiaggia Excelsior Venezia Lido (courtesy Hotel Excelsior Venice Lido Resort)

Gli autori

Andrea Guolo, giornalista professionista, firma di Vogue Italia, Milano Finanza, Gambero Rosso e diverse altre testate italiane e internazionali. È ideatore e fondatore di italianwinetour.info, sito di riferimento per l’enoturismo.

Tiziana Di Masi, attrice teatrale di primo piano nel panorama del teatro civile, scrittrice e blogger/influencer di pasticceria con il suo alter ego La Signora in Dolce.

INFO: 338 2712616
guidabeachclubitalia@gmail.com

Iaphet Elli

Iaphet Elli, blogger, ho partecipato come editor a ExpoMilano2015.
Collaboro con diversi uffici stampa di città Italiane ,Stati Europei e Mondiali.