11° Festival delle Rose – Nova Gorica – aperto al pubblico per tutto il mese di maggio 2016 dalle 9:00 alle 17:00

Nova Gorica indossa il suo vestito più elegante:
al via l’11° Festival delle Rose

 

Nova Gorica, 27 aprile 2016 – Puntuale come ogni anno, fin dalla sua nascita nel 2005, torna il Festival delle Rose di Nova Gorica,
che accompagnerà per tutto il mese di maggio la fioritura dei preziosi
boccioli, simbolo per eccellenza della città. Il Festival, giunto alla
sua 11° edizione, rappresenta uno degli eventi più
attesi della regione Goriška e richiama un numero crescente di
appassionati e turisti, desiderosi di scoprire i segreti legati alla
storia, alla coltivazione e alle proprietà del profumato fiore.
In
programma un ricco calendario di eventi, tra cui si annoverano visite
guidate ai roseti della città, incontri a tema, letture, concerti,
workshop, mostre e un vero e proprio mercato dove si potranno acquistare
fiori, semi da coltivare una volta a casa e prodotti a base di rose.

La rassegna, organizzata dall’Associazione Amanti delle Rose della regione Goriška con la collaborazione del Gruppo Hit,
è stata presentata il 25 aprile nel giardino del Monastero francescano
di Kostanjevica, che ospita la rarissima collezione di rose Bourbon,
fiore all’occhiello del Festival. All’incontro erano presenti Matej
Arcon, sindaco di Nova Gorica, Katja Kogej, presidente
dell’Associazione Amanti delle Rose della regione Goriška, e Lavra
Peršolja, responsabile relazioni esterne del Gruppo Hit
.

Katja Kogej ha presentato così l’11° edizione del Festival: “quest’anno
abbiamo lavorato sulla diversificazione delle proposte attraverso il
coinvolgimento diretto di molte realtà del territorio, affinché ogni
visitatore possa trovare stimoli e attività di proprio interesse. Tra le
novità più interessanti, segnalo le sessioni di biodanza e i workshop
per imparare a preparare ricette e profumi a base di rose. Non
mancheranno gli appuntamenti culturali, con concerti, mostre e letture a
tema. Siamo inoltre orgogliosi di annunciare che da quest’anno la
nostra collezione di rose Bourbon è iscritta nel registro ufficiale dei
roseti della World Federation of Rose Societies: un motivo in più per
venirci a trovare!
”.
   
Matej Arcon, Sindaco di Nova Gorica, ha aggiunto: “desidero
ringraziare l’Associazione Amanti delle Rose della regione Goriška per
l’organizzazione di questo Festival dedicato al fiore simbolo della
città, riprodotto anche nello stemma comunale. Un esempio concreto di
come è possibile valorizzare le eccellenze del territorio per promuovere
nuove forme di turismo, ma anche un’iniziativa in linea con il costante
impegno di questa Amministrazione verso la tutela dell’ambiente e lo
sviluppo sostenibile, che passa anche attraverso il potenziamento delle
aree verdi della città. Il prossimo anno celebreremo il 70° anniversario
della fondazione di Nova Gorica e abbiamo in serbo diversi progetti
destinati a rafforzare ulteriorimente il legame della città con le rose.
Progetti che coinvolgeranno anche la celebre collezione Bourbon
”. 

Il Gruppo Hit, tra i protagonisti della kermesse, proporrà interessanti agevolazioni per i soggiorni nelle strutture di Nova Gorica e dintorni, in un clima di grande festa, allegria e divertimento: tra gli appuntamenti clou, il concerto di Patty Pravo al Perla Casinò & Hotel il 13 maggio. Lavra Peršolja, responsabile relazioni esterne del Gruppo Hit ha dichiarato: “in
qualità di protagonisti dell’offerta turistica locale, siamo felici di
contribuire al successo di questa iniziativa. Puntiamo a rendere
l’esperienza di chi visiterà il Festival ancora più completa e
appagante, con una serie di proposte a tema legate alla sfera del
benessere e dell’enogastronomia, nate dall’esperienza e dalla creatività
dei professionisti che collaborano con noi
”.

Presso l’hotel Lipa, ad esempio, ci si potrà rilassare con piacevoli massaggi all’olio di rosa, noto per le sue proprietà rigeneranti e lenitive, oltre che per la capacità di stimolare il buon umore.
I buongustai potranno invece lasciarsi deliziare dalle nuove creazioni degli Chef Hit,
tra cui il delicatissimo Carpaccio di polpo su insalatina con petali di
rosa e l’irresistibile Strudel di ciliegie con gelato alle rose. Presso
i ristoranti degli hotel Lipa e Sabotin sono previsti dei veri e propri
menù alle rose”, mentre nei caffè e nei ristoranti
dei centri Hit Casinos Perla e Park si potranno assaggiare dolci, gelati
e altre squisite prelibatezze al sapore di rosa. E a chi desidera
scoprire le eccellenze della produzione vitivinicola slovena, l’Enoteca Solum offre per tutto il mese la possibilità di degustare 3 etichette accompagnate da finger-food alle rose.

I grandi classici del Festival delle Rose

Tra le iniziative maggiormente rappresentative del Festival, è stata riconfermata la possibilità di accedere alla collezione di rose Bourbon nel giardino del Monastero francescano di Kostanjevica,
la seconda collezione più grande del Vecchio Continente. Con la loro
coppa sferica ricca di petali e il profumo intenso, le Bourbon sono una
delle varietà di rose più spettacolari e al contempo più rare del mondo.
Il roseto sarà aperto al pubblico per tutto il mese di maggio dalle
9:00 alle 17:00; fino al 15 maggio, inoltre, sono previste delle visite
guidate alle 11:00 del mattino, momento della giornata in cui il profumo
è più intenso.
Confermato anche l’amatissimo contest che il 20 maggio vedrà la proclamazione della migliore rosa Bourbon, mentre domenica 22 maggio è in programma la classica passeggiata tra i roseti di Nova Gorica in compagnia di Edi Prošt, vicepresidente dell’Associazione Amanti delle Rose della regione Goriška.

Nuovi appuntamenti all’insegna dell’arte

Musica, fotografia, arti pittoriche e decorative
trovano un ampio spazio nel programma del Festival 2016: tra gli eventi
più attesi si segnala il concerto del coro maschile Provox,
che si terrà il 21 maggio nel giardino del Monastero di Kostanjevica, a
cui farà seguito il ciclo di concerti organizzati dalla Casa della
Cultura di Nova Gorica. Da non perdere anche la rassegna fotografica di Danilo Kotnik “Ritratti profumati delle rose Bourbon”, che sarà inaugurata il 20 maggio.

Tra Italia e Slovenia

Per il 2016 il Festival ha potenziato la sua
connotazione “transfrontaliera” con diversi appuntamenti anche in
Italia: nel weekend del 7-8 maggio si potrà visitare l’Abbazia di Rosazzo nell’ambito
della rassegna “Rosazzo da Rosa”, e scoprire così la più vicina
collezione di rose in territorio italiano, a Manzano (UD), 20 km da Nova
Gorica. In aggiunta, si rinnova la collaborazione con la Fondazione
Carigo, che permetterà a tutti i visitatori del Festival di accedere al Giardino Viatori di Gorizia,
orto botanico nato su iniziativa di Luciano Viatori negli anni ‘70, che
ospita uno splendido roseto e altre importanti collezioni arrangiate in
stile paesaggistico all’inglese, tra cui spiccano azalee e ninfee.

Uncategorized

HENRI CARTIER-BRESSON FOTOGRAFO Villa Reale di Monza Secondo Piano Nobile 20 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 @Villarealemonza @HENRICARTIERBRESSON

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra alla Villa Reale di Monza dal 20 ottobre, dedicati al grande maestro, per immergerci nel suo mondo,  per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.     Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del […]

Read More
Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More