Press "Enter" to skip to content

GRENOBLE – VACANZA CULTURALE E GOURMANDE #ExploreFrance

Fotografia Crediti : Ufficio del turismo di Grenoble, Pierre Jayet, Laurent Salino.

A 370 chilometri da Milano, Grenoble è facilmente raggiungibile in auto, in treno e in aereo. La città si estende ai piedi ditre massicci – Vercors, Chartreuse e la catena di Belledonne – in uno scenario unico di città e montagna fra innovazione e

tradizione, e un’arte di vivere che unisce grandi spazi e urbanismo.

Cosmopolita, giovane e dinamica, Grenoble racconta una storia di oltre 2000 anni e sorprende per la ricchezza del patrimonio e della sua offerta culturale: trenta musei, una decina nel centro storico (Musée dauphinois, Musée de l’Ancien Evêché, Musée

Archéologique Grenoble-Saint Laurent, etc.).

Il Museo di Grenoble, considerato uno dei più prestigiosi musei d’Europa, arte antica, moderna e contemporanea e mostre esclusive (Picasso, Warhol, Chagall, Giuseppe Penone, Giacometti…). Magasin-CNAC (Centro Nazionale d’Arte

Contemporanea), spazio di creatività (installazioni, pittura, scultura, foto, video, performance). E poi manifestazioni e festival

tutto l’anno su temi diversi : musica (Le Cabaret Frappé), letteratura (le Printemps du Livre), enologia (Festival le Millésime),

montagna (Rencontres du Cinéma de Montagne), sport (Ultra Trail dei 4 massicci)…

In fatto di gastronomia, prodotti del territorio d’eccellenza e grandi chef come Christophe Aribert, chef stellato delle Terrasses

d’Uriage o Laurent Gras, al Fort de la Bastille (accessibile in auto e in teleferica), e specialità come il gratin dauphinois, le

ravioles, il murçon, tipica salsiccia, la caillette a base di carne di maiale. Prodotti tipici il formaggio bleu del Vercors-Sassenage

DOC, la celebre Noce di Grenoble DOP, famoso liquore Chartreuse.

ARTE E CULTURA

– Stendhal: Nato a Grenoble, Henri Beyle, noto come Stendhal, ha lasciato molte tracce nella sua città: Appartamento

Gagnon, Museo Stendhal, Fondo Stendhal, Biblioteca Municipale di Grenoble.

– L’artigianato dei guanti: per secoli è stato uno dei più importanti di Francia.

– Ganterie Lesdiguières – Jean Strazzeri, ultimo maestro guantaio di Grenoble

www.ganterie-lesdiguieres-barnier-grenoble.com

– FST Handwear – il guanto di Grenoble contemporaneo www.fsthandwear.com

– Museo Privato del Guanto, con Monsieur Maurice Rey-Jouvin

GASTRONOMIA

La Noce di Grenoble e il liquore della Chartreuse, un incontro di gusto. Scoperta di siti dedicati a queste due specialità e incontri con chef.

Grand Séchoir de Vinay: www.legrandsechoir.fr; Caves de Chartreuse: www.chartreuse.fr; la Correrie, museo della Grande

Chartreuse: www.musee-grande-chartreuse.fr

INCONTRI CON GLI CHEF

– Christophe Aribert: Grand Hôtel d’Uriage, Restaurant Les Terrasses / www.grand-hotel-uriage.com

– Laurent Gras: Chez le Per Gras / www.restaurant-grenoble-gras.com

– Agnès Chotin: Auberge Napoléon / www.auberge-napoleon.fr

IDEE PER REPORTAGES

La Gastronomia del Delfinato: in autunno, incontro con la Confraternita del Bleu de Vercors-Sassenage, raccolta delle noci,

visita delle Caves de Chartreuse e del Salon Dauphinois (14 – 17 ottobre 2016)

ARTE E INNOVAZIONE

«Hexagone Scène Nationale Arts Sciences – Meylan»

e il CEA hanno creato da qualche anno l’Atelier Arts-

Sciences, un laboratorio comune di ricerca per artisti e

scienziati. Obiettivo: incrociare gli immaginari, dinamizzare

l’immaginazione.

www.atelier-arts-sciences.eu / salone Expérimenta a

ottobre www.experimenta.fr

EVENTI 2016

– Dal 23 aprile al 31 luglio: Mostra Cristina IGLESIAS, una delle più importanti scultrici spagnole contemporanee al Museo

di Grenoble .www.museedegrenoble.fr.

– Dall’8 al 26 giugno: Festival Grenoble Street Art Fest – 2a edizione: il primo festival in Europa dedicato alla street art.

www.streetartfest.org

– Dall’11 al 16 luglio Festival Cabaret Frappé: Festival di musiche attuali nel Jardin de Ville di Grenoble, l’evento

dell’estate.www.cabaret-frappe.com

– Dal 14 al 17 ottobre: Salon Dauphinois des Métiers de Bouche. Salone della gastronomia del Delfinato,

www.salondauphinois.fr.

– Dal 29 ottobre al 29 gennaio 2017: Wassily KANDINSKY, il periodo parigino (1933-1944), al Museo di Grenoble in collaborazione con il Centre Georges Pompidou. www.museedegrenoble.fr

www.grenoble-tourisme.com

www.france.fr