PINKSIE THE WHALE PARTECIPA ALLA XII EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLA MENTE DI SARZANA | SABATO 5 SETTEMBRE ore 14.45

PINKSIE
THE WHALE PARTECIPA

ALLA
XII EDIZIONE DEL FESTIVAL DELLA MENTE DI SARZANA

SABATO 5 SETTEMBRE ore 14.45 /
16.30

Sala ragazzi B – Fortezza
Firmafede | Sarzana (SP) | Ingresso euro 3,50

“L’AMICIZIA VIENE MANGIANDO” | Laboratorio
di Pinksie the Whale con Alessandra Pierattelli

max 25 bambini per gruppo (6-10
anni)

Milano, agosto 2015. Pinksie
 the Whale
, progetto internazionale dedicato ai bambini avviato a
Londra nel 2012, ritorna al Festival della Mente di Sarzana con un
laboratorio dedicato al mondo del cibo tenuto dall’attrice Alessandra
Pierattelli
.

“L’AMICIZIA VIENE MANGIANDO” è il tema del laboratorio
incentrato sulla valorizzazione della diversità, tema da sempre caro a
Pinksie. I giovani partecipanti andranno alla scoperta delle diverse culture
alimentari del mondo grazie a racconti animati e a momenti di attività creativa
legati alla sostenibilità alimentare e al piacere della condivisione del cibo.
Non mancheranno poi gustose ricette facili da realizzare.

Un laboratorio che ricorda anche l’ultima
grande avventura di Pinksie the Whale, la piccola e coraggiosa
balenottera rosa intorno a cui ha preso vita il progetto. Nell’ultimo libro
della serie – “Pinksie the Whale. A third helping!”, Pinksie intraprende
un viaggio che la porterà a scoprire le abitudini culinarie di tutto il mondo
affrontando temi importanti come il coraggio che serve per combattere
e risolvere le difficoltà, la capacità di coltivare la fiducia in se
stessi e nelle persone che ci stanno vicino, la condivisione dei problemi
e delle gioie con amici, fratelli, sorelle…. Il libro è inoltre impreziosito da
un’appendice di gustose ricette di prelibatezze internazionali,
proposte dallo chef Nuvola, che i bambini potranno realizzare da soli!

Siamo molto contente di ritornare a
Sarzana per il secondo anno consecutivo con i nostri laboratori dedicati ai
bambini. Questo festival è una tappa molto cara a Pinksie the Whale
” –
hanno dichiarato Maria Stella Wirz e Matilde Battistini, co-fondatrici di
Pinksie The Whale e coordinatrici del progetto in Italia
– “Il Festival
della mente è il primo festival in Europa dedicato alla creatività e ai
processi creativi, un luogo in cui si indagano i cambiamenti, le energie e le
speranze della società di oggi, rivolgendosi con un linguaggio accessibile al
pubblico ampio e intergenerazionale che è da sempre la vera anima del
festival. Un approccio in completa sintonia con quello del nostro progetto
che grazie all’arte e alla creatività insegna a bambini e ragazzi il valore
della diversità per restituire loro importanti fattori di crescita: la fiducia
in se stessi, il pensiero indipendente e originale e la capacità di collaborare
con e per gli altri: sempre con il sorriso! E siamo anche molto contente che a
tenere il laboratorio sia Alessandra Pierattelli, una persona eccezionale che
da sempre dedica la vita all’aiuto dei più deboli”.

Pinksie the Whale è un progetto
educativo internazionale nato a Londra nel 2012 con l’obiettivo di insegnare ai
bambini il valore della diversità attraverso l’arte e la creatività​. Un’idea
nata dall’amicizia di 6 donne – Matilde Battistini, Marcella Caricasole,
Katinka Donagemma, Elizabeth Oddono, Bea Tartarone e Maria Stella Wirz – che
credono che l’individualità, il rispetto per sé e per gli altri​ e la sensibilità
nell’aiuto del prossimo debbano essere coltivate fin da subito durante gli anni
dell’apprendimento. Le attività di Pinksie sono ispirate ai libri di
Pinksie the Whale, una balena rosa che affronta magiche avventure per vincere
la sua paura della diversità. Il team di PINKSIE ogni anno pubblica un nuovo
libro della collana Pinksie the Whale, lavora con scuole, artisti, gallerie,
musei e organizza laboratori creativi, mostre, letture ed eventi benefici per
la raccolta di fondi a favore dei bambini. Le attività educative e
benefiche di Pinksie the Whale sono promosse in Italia da Associazione MERCURIO
.

Alessandra Pierattelli è
presidente dell’Associazione Towanda, che utilizza la clownerie come strumento
educativo, pedagogico e di emancipazione sociale a favore di coloro che
vivono in situazioni di emarginazione, disagio o
malattia.  Segue da anni anche l’associazione Veronica Sacchi, una
onlus che si occupa  di laboratori di clownerie rivolti a
soggetti svantaggiati (disabili, minori in custodia cautelare e i suoi
amati bambini “speciali”).  Alessandra è anche scrittrice, ha
pubblicato recentemente “Il giardino dei fiori d’asfalto”, Terre di
Mezzo Editore. 

Uncategorized

WOYTEK Habemus Papam. Il gallo è morto – 1 – 16 ottobre 2016

In occasione del Giubileo della Misericordia, l’installazione dell’artista di origini polacche da anni attivo in Germania Woytek “Habemus Papam. Il gallo è morto”, ospitata nella suggestiva struttura di archeologia industriale dell’Ex Cartiera Latina dal 1° al 16 ottobre 2016, è costituita da una scultura in bronzo di cm. 250 raffigurante un Vescovo con in mano […]

Read More
Uncategorized

BILL FRISELL When You Wish Upon A Star – Cinema Teatro di Chiasso – Martedì 25 ottobre 2016, ore 21.00 – #Billfrisell

Martedì 25 ottobre 2016, ore 21.00 BILL FRISELL When You Wish Upon A Star chitarra Bill Frisell voce Petra Haden contrabbasso Thomas Morgan batteria Rudy Royston Dopo la sonorizzazione dei film muti di Buster Keaton e dopo il meraviglioso lavoro di elaborazione armonica in presa diretta a contatto con le immagini del documentario “The great […]

Read More
Uncategorized

Mauro Rostagno, il giornalista vestito di bianco #Maurorostagno

  Quando è stato ucciso, il 26 settembre 1988, aveva quarantasei anni e molte vite alle spalle. L’ultima, la più intensa, Mauro Rostagno la vive a Trapani. Lo racconta il documentario “Mauro Rostagno, il giornalista vestito di bianco” realizzato da Antonio Carbone per il ciclo “Diario Civile”, in onda mercoledì 28 settembre alle 22.10 su […]

Read More