Press "Enter" to skip to content

Veuve Clicquot RICH Party inaugura la stagione estiva del Grand Hotel Majestic “Già Baglioni” – Bologna, 18 giugno 2015 (Post Evento)

AL VIA LA STAGIONE ESTIVA DEL
GRAND HOTEL MAJESTIC “GIÀ BAGLIONI”
CON VEUVE CLICQUOT RICH PARTY18 GIUGNO 2015

EventiTerrazzeDiCorte_GrandHotelMajestic Credito fotografico: Mattia Cinacchi_AromiCreativi

Dopo Londra, Parigi, Berlino e San Paolo,
arriva a Bologna, nell’unico 5 stelle lusso dell’Emilia-Romagna,
il nuovo Veuve Clicquot RICH,
per l’apertura estiva delle terrazze di corte del Grand Hotel Majestic
“già Baglioni”: un evento esclusivo per la città,
che Madame Clicquot avrebbe molto apprezzato.
Bologna, 12 giugno 2015_Era lo champagne “di grido” all’epoca di Madame Clicquot: quello con un maggiore grado zuccherino, il cosiddetto “rich”.  A confermarlo, anche il recente ritrovamento di alcune bottiglie di Veuve Clicquot del 1840 in un relitto sul fondo del Mar Baltico, contenenti addirittura 150 grammi di zucchero per litro.
Una tradizione che la prestigiosa Maison ha oggi deciso di reinventare con il nuovo Veuve Cliquot RICH, ideato dal team di enologi ed esperti espressamente per la mixologia.
Il Grand Hotel Majestic “già Baglioni” lo presenterà in esclusiva a Bologna giovedì 18 giugno, dalle ore 19.30, con Veuve Clicquot RICH Party, per l’inaugurazione estiva delle terrazze di corte.
“Siamo felici di proporre Veuve Clicquot RICH, la nostra Cuvée più giovane e innovativa, al prestigioso Grand Hotel Majestic “già Baglioni” – dichiara Francesca Terragni, Brand Director Veuve Clicquot – Solo qui e in altre selezionatissime location d’Italia sarà possibile degustarlo, rendendo gli aperitivi estivi ancora più unici e frizzanti”.

Protagonista dell’evento – dress code “Glittering” – una visione innovativa del bere moderno, versatile e personalizzabile: Veuve Clicquot RICH (assemblaggio di Pinot Noir 45%, Pinot Meunier 40%, Chardonnay 15%) è stato infatti creato per abbinarsi a una serie di ingredienti che fanno emergere il “mixologist”, anzi il “Clicquologist” in ogni appassionato.
L’esperienza di degustazione diventa così “su misura”, grazie alla possibilità di insoliti accostamenti: ananas, scorza di pompelmo rosa, cetriolo o the arricchiscono di note fruttate, fresche o esotiche il blend unico della nuova creazione. Che gli ospiti assaporeranno, davanti alla splendida vista sui tetti rossi della città, accarezzati dal profumo dei gelsomini e delle ortensie in fiore, accompagnati dalla musica e deliziati dalle piccole golosità appositamente ideate dall’executive chef del Ristorante “I Carracci”, Claudio Sordi.
www.grandhotelmajestic.duetorrihotels.com
www.rich.veuve-clicquot.com