Press "Enter" to skip to content

Una guida alla scoperta del territorio a portata di smartphone grazie all’app “Valli del Gran Paradiso”

Fondation
Grand Paradis lancia la nuova applicazione per

smartphone e tablet “Valli del
Gran Paradiso”, realizzata nell’ambito del progetto ITER: una vera e propria
guida multimediale in grado di aiutare ed indirizzare i visitatori nel loro
percorso alla scoperta delle innumerevoli ricchezze presenti nel territorio del
Parco Nazionale Gran Paradiso.

“Valli
del Gran Paradiso”, compatibile per sistemi operativi Android e iOS, è
disponibile gratuitamente da oggi sulle piattaforme Google Play Store e App
Store.

L’applicazione,
dall’interfaccia semplice e intuitiva e, allo stesso tempo, elegante e fluida,
presenta tutti i punti d’interesse ed i percorsi del Gran Paradiso. Dalla
homepage si possono facilmente raggiungere le diverse sezioni tematiche che la
compongono e che forniscono le informazioni utili per essere sempre aggiornati e
godere appieno un’esperienza unica nel Gran Paradiso. Nello spirito del progetto
ITER, uno dei punti di forza dell’applicazione sta nel proporre ai turisti che
decidono di raggiungere le valli del Parco tutte le indicazioni sui trasporti:
dalle diverse possibilità offerte dai mezzi pubblici per raggiungere la Valle
d’Aosta alle proposte alternative ed ecologiche di mobilità sostenibile (come il
servizio di Bike sharing elettrico o il noleggio gratuito di mountain bike a
pedalata assistita), gli utenti potranno curare tutti i dettagli dei propri
spostamenti.

Questa
app – spiega Vittorio Anglesio, presidente di Fondation Grand Paradis –
vuole essere uno strumento per riunire in un unico contenitore tutte
le informazioni sulle attrattive e sui servizi che questo straordinario e
variegato territorio sa offrire. Grazie alla localizzazione tramite GPS gli
utenti potranno anche conoscere le bellezze naturali e culturali che li
circondano
”.

Gli
appassionati di escursioni troveranno di grande utilità la sezione dedicata ai
percorsi, in cui vengono presentati più di 80 itinerari divisi per difficoltà e
corredati di cartina, descrizione, durata, dislivello e tipo di terreno.
Inoltre, in un’ottica di personalizzazione e condivisione, l’applicazione
permette di salvare i propri luoghi o percorsi preferiti e di segnalare punti di
interesse non ancora scoperti, rendendo “Valli del Gran Paradiso” uno strumento
costantemente aggiornato ed in continua evoluzione. Ampio spazio è stato
dedicato anche all’interattività: tramite il “Gioca ITER” o l’invio di cartoline
sarà possibile accumulare punti fedeltà, che consentiranno di vincere un
Fondation Grand Paradis Pass per visitare tutti i siti naturalistici e
culturali di Fondation.

L’incremento
dell’utilizzo di smartphone e tablet anche in vacanza
– aggiunge Anglesio –
ha portato Fondation Grand Paradis a focalizzare la propria strategia di
promozione del territorio del Gran Paradiso anche in chiave di connettività
mobile. Grazie all’app “Valli del Gran Paradiso” possiamo proporre le nostre
incomparabili bellezze a un’utenza sempre più vasta, con un’attenzione
particolare alle giovani generazioni, che potranno pianificare in anticipo e a
distanza la propria vacanza ed i propri spostamenti
”.

Sul
sito di Fondation Grand Paradis (
www.grand-paradis.it)
è possibile scaricare direttamente l’app anche tramite il QR code: sarà
sufficiente inquadrarlo dal dispositivo per essere indirizzati automaticamente
allo store.

Il
progetto ITER, cofinanziato dal Fondo europeo di Sviluppo Regionale nell’ambito
del Programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia ALCOTRA 2007-2013,
è capofilato dal Dipartimento Trasporti della Regione Autonoma Valle d’Aosta.
Fondation Grand Paradis è ideatore e principale soggetto attuatore del progetto
sul versante italiano.

Breaking News: