Festival de la Vendimia a Ica in PERù – primi giorni di marzo 2015

Marzo: Festival de la Vendimia a Ica

SEGUENDO LA RUTA
DEL PISCO

BOTTEGHE E VITIGNI IN FESTA

I primi giorni di marzo, nel dipartimento di Ica a
sud di Lima,

si svolge ogni anno il tradizionale Festival
Internazionale della Vendemmia.

Terra da assaporare percorrendo la Ruta del
Pisco con i vigneti,

tra i migliori del continente sudamericano, e le antiche
botteghe coloniali.

Il Festival de la Vendimia è anche l’occasione
ideale per scoprire le bellezze naturali della regione, dove colline di vigneti
si alternano a dune, deserti,

specchi d’acqua e misteri.

Ica è una rigogliosa città situata
nel sud del Perù, a circa 300 chilometri dalla capitale Lima. Ospitata
all’interno di una fertile vallata, è
conosciuta e rinomata in tutto il Sud America per i vigneti che si stima siano tra i più antichi di tutta la regione (probabilmente
risalenti tra il 1540 e il 1560), origine di una produzione di vini tra i migliori del continente.

È qui che
ogni anno, nel corso della prima metà di
marzo
, si svolge il Festival Internazionale
della Vendemmia
che riunisce tutti i produttori per rendere omaggio alle
uve della zona, dalle quali non solo si ottiene un vino dalle caratteristiche pregiate, ma viene anche prodotta
l’incomparabile cachina e
l’eccellente pisco, acquavite prodotta
in Perù da circa 500 viticoltori presenti soprattutto nei dipartimenti di Lima, Ica, Arequipa e Moquegua ed esportata in tutto il mondo.

Come in
tutte le feste del Perù che si rispettino non mancano le esibizioni dei gruppi
musicali tradizionali e i balli, oltre alla degustazione di vini, liquori e
pisco accompagnata dalle specialità locali come le tejas, dolci a base di
frutta candita, caramello e zucchero a velo. Una delle attrazioni principali
del Festival de la Vendimia, che dura un’intera settimana, è la sfilata di bellezza della Regina della
Vendemmia
che, scelta tra le giovani ragazze del posto in largo anticipo,
compie una passeggiata per le vie della città per poi calpestare i grappoli in
una tinozza da cui estrarre il vino della festa.

Oltre alla
festa, vale sicuramente la pena percorrere la Ruta
del Pisco
che si sviluppa lungo il litorale peruviano, alla scoperta di
antiche botteghe coloniali, tra le
migliori riserve vitivinicole artigianali del Paese, che organizzano visite
guidate alle cantine e alla zona di produzione, degustazioni e numerose
attività come passeggiate a cavallo o escursioni in bicicletta, spettacoli
folcloristici e vendita di pisco, artigianato e dolci tipici.

Da Cañete fino alla zona arenosa di Tacna, passando per Arequipa e le fertili valli di Moquegua, lungo il circuito si ha la possibilità di visitare
numerose botteghe, ma la regione di Ica
è quella sicuramente più ricca da questo punto di vista, con circa 300 produttori di pisco e oltre 100 cantine.

Percorrendo
la Ruta del Pisco dal km 199 al km 291 della Panamericana in direzione sud, si
incontrano le botteghe Tabernero, Viñas de oro e il Museo del Pisco, unico museo didattico
al mondo dedicato esclusivamente allo studio, diffusione e promozione del
pisco, bevande nazionale del Perù.

Tra il km 291
e il km 308, si possono visitare le botteghe CITEvid e Lovera Pérez e
la distilleria La Caravedo srl. Per chi lo
desidera, la possibilità di soggiornare presso El Carmelo, un
luogo ideale per famiglie e per fare un salto nel passato.

Addentrandosi
nell’entroterra si trovano altre botteghe, tra cui El Catador, Doña Juanita con annesso
il ristorante, Tacama, Viñas Queirolo e Vista Alegre. 

I dintorni di Ica

Il Festival de
la Vendimia è anche l’occasione ideale per scoprire le bellezze naturali della regione, dove le colline di vigneti si alternano
a panorami desertici. A soli quindici minuti da Ica, infatti, inizia il deserto, che custodisce una splendida laguna chiamata Huacachina. Il
deserto è inoltre un paradiso per gli amanti del sandboard e delle dune buggies, con imponenti dune di sabbia alte
più di 100 metri che invitano a provare l’ebbrezza della velocità.

Non può
mancare una visita alla Riserva Naturale
di Paracas
, di cui fanno parte le Islas
Ballestas, uno dei più ricchi
ecosistemi marini del mondo, che si estende su una superficie di circa 3.350
ettari e, poco più a sud, le famose
linee di Nasca
, uno dei maggiori enigmi archeologici del mondo, dichiarate
Patrimonio Culturale dell’Umanità dall’Unesco nel 1994, visibili con un sorvolo
della zona a bordo di piccoli aeromobili.

PROMPERÚ è l’agenzia per la promozione delle esportazioni, il turismo e
l’immagine del Perù,

coordinata a MINCETUR. Il Ministero è l’ente pubblico responsabile
della definizione, direzione, attuazione, coordinamento e monitoraggio della
politica del commercio estero e del turismo; oltre che responsabile per
l’integrazione e le contrattazioni commerciali internazionali.

Per maggiori informazioni sul Perù visita:

Web: http://hiddentreasures.peru.travel/
Facebook: https://www.facebook.com/turismoperu

Twitter: http://www.twitter.com/conoceelperu
Youtube: http://www.youtube.com/conoceelperu

OPEN MIND CONSULTING

Uncategorized

Santo Domingo e i suoi eventi culturali @Repubblicadominicana

Santo Domingo e i suoi eventi culturali La capitale della Repubblica Dominicana ospiterà tra novembre e dicembre numerosi appuntamenti all’insegna dell’arte e della cultura Milano, 6 ottobre 2016 – La Repubblica Dominicana e in particolare la sua capitale Santo Domingo è una città molto vivace sotto il profilo culturale in quanto numerosi sono gli eventi di rilievo […]

Read More
Uncategorized

Coldplay: le nuove date del 2017!

 I COLDPLAY ANNUNCIANO LE DATE DEL NUOVO TOUR EUROPEO 13 STADI IN 9 PAESI   3 LUGLIO 2017 – MILANO – STADIO SAN SIRO   “I re degli stadi… una fetta di puro paradiso” London Evening Standard “Uno spettacolo di dimensioni planetarie” The Guardian “Una vivace celebrazione della vita” The Telegraph   I Coldplay hanno […]

Read More
Uncategorized

EMIS KILLA – VENERDÌ 14 OTTOBRE ESCE IL NUOVO ALBUM #EMISKILLA @RealEmisKilla

Venerdì 14 ottobre esce “TERZA STAGIONE” (Carosello Records), il nuovo atteso album di EMIS KILLA, che torna sulle scene con un disco di puro rap senza filtri, com’è da sempre nel suo stile. L’album vede la partecipazione di diversi artisti della scena rap e non solo come Neffa, Maruego, Fabri Fibra, Jake La Furia, Coez […]

Read More