Press "Enter" to skip to content

MONDIALI STIHL TIMBERSPORT INNSBRUCK 2014: ottimi risultati per i nazionali azzurri

Innsbruck, Austria – 13-15/11/2014 – Campionato Mondiale Stihl Timbersports

 

Paolo Vicenzi_Springboard

Timbersports: la squadra azzurra oltre ogni
aspettativa

Da
Lucca a Innsbruck: i migliori atleti italiani arrivano nella top ten mondiale degli sport a colpi
d’ascia, sega e motosega

Dal campionato italiano di
Lucca (Giugno 2014) a quello mondiale di Innsbruck la strada è davvero lunga.
Gli sport a colpi d’ascia, sega e motosega sono molto popolari in tante parti
del mondo e molti atleti dei veri e propri professionisti: pensare di
gareggiare alla pari, per l’Italia, dove Timbersports è arrivato solo da una
manciata di anni (2010), era quasi un’illusione.

Eppure la selezione
azzurra, nonostante l’infortunio di uno dei pezzi da novanta pochi giorni prima
delle gare (Andrea Gili, quarto al campionato italiano di Lucca, sostituito dal
ligure Claudio Venga) è stata la rivelazione del Campionato mondiale, ospitato quest’anno
in terra austriaca dal 13 al 15 Novembre 2014: nel campionato a squadre un decimo posto degno di nota e in quello
individuale un incredibile piazzamento all’ottavo posto del campione italiano

Paolo Vicenzi, imprenditore boschivo
di Pejo, Trentino.

Dopo un’ottima performance nelle qualifiche, la
selezione azzurra si è sfidata con gli USA nella finale a squadre della prima
serata del Mondiale: fino all’ultima delle quattro discipline gli statunitensi,
nazionale tra le migliori al mondo, hanno tremato sul palco di fianco ai
quattro atleti italiani (Battista Fornoni, Andrea Rossi, Riccardo Ambrosini e
Paolo Vicenzi), che hanno dato il massimo collezionando il record italiano
della gara a squadre: tempo che ha permesso agli azzurri di posizionarsi
decimi, dietro soltanto ai “mostri sacri”.

Estremamente emozionante
anche la gara singola della seconda serata del Mondiale, dove Paolo Vicenzi, qualificato
con ottimi tempi nei giorni precedenti, è esploso in una performance mozzafiato, in particolare nella disciplina dello
“Standin Block Chop”, superando il primo turno e arrivando a lottare sullo
spettacolare “Springboard” con i big
di questo sport. In quest’ultima disciplina Vicenzi ha collezionato un quinto
posto d’eccellenza, concludendo l’avventura all’ottavo posto della classifica
generale.

Per Giulio Franceschi, responsabile Stihl
Italia per Timbersports: “questi incredibili
risultati vengono dopo quattro anni di duro lavoro: si è creato un gruppo
forte, coeso, appassionato e competitivo, che punta in alto. Ora l’Italia è
nella top ten, ne siamo fieri, ma lavoreremo per difendere con i denti questa
posizione, e magari per salire ancora di qualche gradino. Dobbiamo crederci,
perché nonostante la relativamente poca esperienza abbiamo i numeri”
.

In una palazzetto olimpico
gremito di gente e bandiere, i colori azzurri si sono difesi e hanno stupito:
negli sport con ascia, sega e motosega la nostra Nazionale torna a casa a testa
alta!

Ecco i podi del mondiale:

Campionato singoli:

1.    
Jason 
Wynyard – Nuova Zelanda

2.    
Martin Komarek – Repubblica Ceca

3.    
Brad De Losa – Australia

Campionato a squadre:

1.    
Australia

2.    
Canada

3.    
USA

Mission News Theme by Compete Themes.