Press "Enter" to skip to content

lunedì 15 dicembre, alle 17.30 alla Sala Bartoli incontro del Sessantennale del Teatro Stabile con Furio Bordon G. Saletta, Ariella Reggio

ReggioSessantennale

“Ariella Reggio, Gianfranco Saletta, l’autore e regista Furio Bordon saranno i
protagonisti del secondo incontro dedicato al Sessantennale del Teatro Stabile
del Friuli Venezia Giulia, lunedì 15 dicembre alla Sala Bartoli. Condurrà la
conversazione Paolo Quazzolo. Proseguono le iniziative per celebrare
l’anniversario: si possono prenotare le visite guidate al Politeama Rossetti per le
giornate di sabato 20 e domenica 21 dicembre”.
Secondo appuntamento con la storia dei primi anni del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia:
lunedì 15 dicembre alle 17.30 si parlerà degli anni della compagnia stabile, ripercorrendo successi
e aneddoti assieme ad alcuni grandi protagonisti di quel periodo.
Innanzitutto avremo il piacere di ascoltare i ricordi di Ariella Reggio, appena insignita del
prestigioso San Giusto d’Oro, e di Gianfranco Saletta. Assieme a loro discorrerà l’autore e regista
Furio Bordon che ha diretto per più stagioni lo Stabile regionale.
Sarà presente anche Guido Botteri, testimone prezioso della vita teatrale cittadina, mentre cura e
conduce la conversazione lo storico del teatro e docente dell’Università di Trieste, Paolo Quazzolo.
Si invitano anche gli spettatori a farsi protagonisti, intervenendo e raccontando i ricordi delle prove
d’attore e degli spettacoli che più hanno amato.
L’incontro sarà impreziosito dalla proiezione di documenti video e iconografici legati agli spettacoli
di quegli anni. I documenti audio e video sono stati gentilmente resi disponibili dalla Sede Rai del
Friuli Venezia Giulia, le foto invece dal Civico Museo Teatrale.
Sono state intanto aperte le prenotazioni per le visite guidate organizzate in occasione degli “Open
day del Sessantennale” in cui gli spettatori con delle guide d’eccezione, potranno visitare la sede
storica e forse più amata dello Stabile regionale, il Politeama Rossetti. Ne scopriranno la storia e
successivamente i segreti del “dietro le quinte”, raggiungendo anche le parti più sconosciute del
palcoscenico, cuore di ogni spettacolo teatrale.
Sabato 20 dicembre le visite – a numero limitato di partecipanti – si terranno alle ore 16.30; 17.30 e
18.30; domenica 21 invece i tour saranno mattutini con inizio alle ore 10.30; 11.30 e 12.30: per

prenotarsi è sufficiente comunicare data e orario prescelti all’indirizzo e-mail
greta.petronio@ilrossetti.it oppure al telefono 040-3593537.
Alle iniziative realizzate a Teatro si aggiunge ora un’occasione davvero preziosa creata dalla Rai
regionale: una trasmissione radiofonica, Speciale per i 60 anni dello Stabile, in diretta dallo Studio
5 della Sede Rai di Trieste. Un programma curato e condotto da Mario Mirasola. Si potrà seguire la
diretta anche sullo streaming del sito : www.sedefvg.rai.it
Tutte le iniziative legate al Sessantennale del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia sono a
ingresso libero ed hanno il sostegno della Fondazione CRTrieste.

Mission News Theme by Compete Themes.