FIAT – Fiat 500 Cult e Cracking Art: rondini e uova colorate invadono il Castello Sforzesco#fiat500

Fiat
500 Cult e Cracking Art:

rondini
e uova colorate invadono il Castello Sforzesco

·               
Al
via da oggi l’operazione “Deponi un uovo, fai rinascere un monumento”  di
Cracking Art sponsorizzata da Fiat 500 per contribuire alla rigenerazione del
monumento equestre di Bernabò Visconti di Milano.

·               
Presso
l’Agorà di Expo, posizionata nella piazza delle Armi del Castello Sforzesco, una
Fiat 5oo Cult protagonista dell’installazione “Cinquecento Uova” firmata
Cracking Art

·               
Vestita
 in anteprima del nuovo colore Verde Lattementa, la nuova top di gamma Fiat 500
Cult sarà riempita di 500 uova multicolore, simbolo di rinascita

·               
Fino
al 30 giugno il pubblico potrà acquistare un uovo di rondine realizzato da
Cracking Art contribuendo al restauro conservativo del monumento simbolo del
museo di arte antica del Castello

Uno
stormo di rondini giganti colorate, tra cui spicca il colore verde “
lattementa”:  questo il progetto artistico firmato Cracking Art e Fiat che fino
al 30 giugno sarà esposto al Castello Sforzesco di Milano. Inoltre,  per il
periodo del Salone del Mobile, un’installazione di uova giganti sui cui
troneggia  una Fiat 500 Cult, in anteprima nel nuovo colore iconico verde
“lattementa,  piena
di uova multicolore sarà collocata all’interno dell’Agorà di Expo.  Obiettivo
principale di tutta l’operazione  è quello di raccogliere fondi a favore del
restauro conservativo del celebre monumento equestre di Bernabò Visconti del
1363.

Fiat
promuove infatti, insieme ai sei artisti internazionali del movimento Cracking
Art e alle autorità cittadine milanesi, l’operazione “Deponi un uovo, fai
rinascere un monumento” che darà la possibilità al pubblico, per il periodo
dell’installazione, di contribuire alla rigenerazione del monumento simbolo del
museo di arte antica del Castello.

Da
oggi, la grande piazza ducale, i cortili e i loggiati del Castello Sforzesco di
Milano saranno invasi da uno stormo di centinaia di rondini colorate in plastica
rigenerabile.  All’interno dell’Agorà  di Expo , nella Piazza delle Armi, una
sorprendente installazione di grandi uova Lattementa sostiene un esemplare della
nuova Fiat 500 Cult contenente 500 uova di plastica multicolore. L’iconica 500
diventa così protettrice e incubatrice dello spirito rigeneratore
dell’iniziativa.

Con
una donazione di venti euro si potrà infatti acquistare simbolicamente un uovo
che, con la propria firma, verrà deposto in un  nido a testimonianza della
beneficenza a favore del monumento da restaurare. Il donatore riceverà in cambio
una scultura di rondine in piccolo formato realizzata appositamente da
Cracking.

Fiat
sposa così l’impegno di Cracking Art per la conservazione del patrimonio
culturale, con una particolare attenzione alle tematiche ambientali. Negli anni,
gli artisti di Cracking con i loro animali in plastica atossica e rigenerabile
hanno portato il loro messaggio “l’arte rigenera l’arte” in tantissimi luoghi
storici e simbolo della storia dell’arte: dalle chiocciole azzurre tra le guglie
del Duomo di Milano, a favore del restauro della Guglia Maggiore, alle rane
‘multicolor’ nella Darsena dei Navigli a favore del recupero della Conca
dell’Incoronata in San Marco. Ecco che Cracking Art e Fiat si uniscono e si
adoperano per esprimere una nuova linea di sviluppo in cui arte e industria sono
legate indissolubilmente.

Le
sculture di Cracking Art sono sempre colorate, sorprendenti e giocose proprio
come Fiat 500: per l’icona del Made in Italy il colore non è solo una questione
estetica, ma parte integrante di una filosofia di prodotto che ha tra i suoi
elementi costitutivi carattere, stile e la massima possibilità di
personalizzazione. Allo stesso tempo,  gli animali di Cracking sono a tutti gli
effetti dialoghi tra l’arte contemporanea e la storia dell’arte, così come Fiat
500 è il modello che racchiude tutta la tradizione di un marchio storico e che
si afferma nel mondo grazie a stile italiano, innovazione continua e rispetto
ambientale.

In
particolare, la nuova Fiat 500 Cult è la nuova versione top di gamma che offre
un esclusivo livello di stile, contenuti tecnologici e prestazioni al più
esigente degli appassionati. Il nuovo ed esclusivo allestimento rappresenta la
sintesi perfetta tra look distintivo e innovazione che, ancora una volta,
evidenzia l’anima ‘trendsetter’ di Fiat 500.

Fiat
500 Cult può ‘vestire’ una delle tinte di carrozzerie in gamma, tra cui il nuovo
colore Verde Lattementa – lo stesso che caratterizza l’installazione di Milano –
 tutti abbinati all’elegante tetto composto da una parte in vetro fisso e 
l’altra con verniciatura in nero lucido. Inoltre, a scelta del cliente le
calotte degli specchi esterni possono essere cromati o nero lucidi: qualunque
sia la scelta, l’effetto finale è un accostamento contemporaneo e di tendenza
con la tinta di carrozzeria. Il tutto impreziosito da un’elegante cromatura per
i caratteristici baffi’ del frontale, della maniglia del portellone posteriore,
oltre alla cornice in nero lucido dei fanali posteriori e ai nuovi cerchi in
lega da 16″.

La
stessa impronta stilistica si ritrova all’interno dove spiccano i nuovi sedili
in pelle – a scelta tra pelle nera (inserti avorio o rossi), pelle tabacco o
pelle rossa (entrambe con inserti avorio) – che bene si sposano con la plancia
verniciata della stessa tinta esterna. In particolare, la nuova selleria è stata
studiata per offrire la miglior ergonomia possibile garantendo al cliente
comfort e personalità in un’unica soluzione.

 La
nuova 500 Cult è disponibile con il turbodiesel 1.3 Multijet II da 95 CV e i
propulsori benzina 1.2 da 69 CV, 0.9 TwinAir Turbo da 85 CV (entrambi
disponibili anche con cambio robotizzato Dualogic) e il nuovo 0.9 TwinAir Turbo
da 105 CV.

Infine,
la versione Cult di Fiat 500 assicura un alto controvalore in termini di
equipaggiamento come dimostrano alcuni importanti contenuti offerti di serie:
quadro strumenti con l’innovativo display TFT da 7″, climatizzatore automatico,
sensori posteriori di parcheggio, tetto in vetro fisso con tendina parasole,
sedili in pelle, volante in pelle con comandi Blue&MeTM e
servosterzo elettrico Dualdrive. E sempre di serie sono il sedile posteriore
sdoppiato (50/50) con appoggiatesta regolabile in altezza e la radio Cd/Mp3 e
sistema vivavoce Blue&MeTM con tecnologia Bluetooth
(riconoscimento vocale, comandi al volante, lettore file audio digitali con
porta USB).

Anche
nel campo della sicurezza la nuova Fiat 500 Cult non conosce rivali come
dimostrano ABS+EBD, airbag guidatore e passeggero con sistema Dual stage, airbag
laterali, windows bag, airbag per ginocchia, attacchi Isofix, luci diurne (DRL)
e sistema ESP completo di ASR/MSR, HBA e Hill Holder.

Torino
10 aprile 2014

Uncategorized

Con Tassoni alla conquista del Cocktail più originale e gustoso @Tassoni #Tassoni

22 concorrenti per una gara avvincente svoltasi a Ercolano Una simpatica, quanto suggestiva gara tra barmen e barlady, si è svolta ad Ercolano nell’incantevole Villa Campolieto, che tra lo scenario del golfo di Napoli, reso ancor più vivo e ridente dal sole partenopeo, ha offerto agli ospiti organizzatori della “Tassoni”, ai concorrenti e agli invitati […]

Read More
Uncategorized

A Tavola con il ROMA

Conclusa con gran successo “A Tavola con il ROMA” da sin. Sabrina Abbrunzo, Adele Sammartino, Susanna Mendoza e Giuseppina Sorrentino Da Zazà le premiazioni un numeroso pubblico e partecipanti entusiasti La conclusione della manifestazione “A Tavola con il ROMA” è stata la serata che ha fatto registrare allo stesso quotidiano, il più antico del Mezzogiorno: […]

Read More
Uncategorized

LA CONSEGNA DEL “GUIDO DORSO” PALAZZO GIUSTINIIANI | ROMA

Nicola Squitieri Torna a Palazzo GiustinianiLA CONSEGNA DEL “GUIDO DORSO” I riconoscimenti ai nuovi “Ambasciatori del Mezzogiorno” verranno consegnati giovedì 6 ottobre al SENATO Targa di Mattarella all’Associazione Futuridea di Benevento – L’iniziativa giunta alla 37° edizione Con l’intervento del presidente del Senato, Pietro Grasso, saranno consegnati giovedì 6 ottobre, alle ore 16, presso la […]

Read More