BADURA – collezione Autunno-Inverno 2014-2015

Milano,
20 febbraio 2014
. Lusso
che non prescinde dalla colta manifattura della tradizione. Armonia di forma e
funzione. La collezione Autunno Inverno 2014/15 di Badura esalta al massimo
grado il credo stilistico del marchio. Numerosi passaggi segnano la costruzione
di borse e accessori di alta pelletteria, dall’elegante riconoscibilità. Dalla
scelta dei pellami più nobili alle impunture a mano ogni fase è affidata alle
premure di artigiani esperti, che infondono nei singoli modelli numerati la
sensualità ricca di un materiale esclusivo.

C’è una
classicità trasfigurata nell’architettura di una costa e di un profilo rifinito,
un omaggio sussurato al fascino di Roma che disegna con precisione impeccabili
silhouette. Portoni patrizi scolpiti nel legno e formelle di soffitti a
cassettoni rivivono nelle superfici disciplinate, ispirate a una bellezza
durevole oltre le mode. Nell’handbag Lady-Like il bufalino e lo struzzo
si compongono in tarsia coi profili in vitello, dalle dimensioni capienti della
variante large alla più piccola della gamma. Un gioiello di raffinatezza,
esaltato dagli abbinamenti di coccodrillo e serpente d’acqua, pitone e razza
dall’inconfondibile grana perlata.

Il formato
shopper abbraccia la pulizia sofisticata di Mia, con fondo a contrasto su
campiture di nappa e rettile; la dolcezza severa di Canova, che alla
struttura volitiva del pannello centrale accosta morbidi fianchi a doppia tasca;
il rigore architettonico di Briolette, esaltato dalla cornice a rilievo
in camoscio; la compattezza desiderabile di Candy, quasi una messanger in
miniatura con la patta in razza oppure camoscio orlato di piume. Vibrante nelle
cromie, col dettaglio unico di una fodera in vitellino che muta da modello a
modello, ogni serie vanta la versatilità di serrature ingegnose e scompartimenti
interni con cerniera lampo. Per un senso della praticità dinamica,
stilisticamente impeccabile, che si declina anche nel porta Ipad. A scelta, in
struzzo stirato oppure in serpente d’acqua.Asera
brillano le pochette Nocturna, con tracolla gioiello e bagliori di
rettile metallizzato; i modelli Privée a doppia cornice in rilievo,
dalla seducente finitura lucida; le forme sinuose e ammiccanti di
Etoile, nelle varianti in nappa, anguilla, lucertola preziosa.

Badura
nasce a Roma nel 2012 dall’intuizione di Aleksandra Badura. Spirito eclettico e
viaggiatrice instancabile, traduce il suo entusiasmo per il Made in Italy e il
rispetto per l’unicità della materia prima in una collezione di accessori di
alta gamma, dal design rigorosamente handmade. In un rinnovato concetto di lusso
colto, insofferente alle logiche passeggere del trendy commerciale, le borse
Badura si fanno presto apprezzare per il gusto della lavorazione esclusiva,
l’impiego dei pellami più pregiati, i volumi raffinati e contemporanei che
fondono versatilità e seduzione irresistibile. Nel luglio 2013 l’apertura nella
capitale del primo flagship store in via Mario de’ Fiori sancisce un successo
sempre più internazionale, fondat
o sui valori
dell’autnticità, della bellezza e della qualità senza riserve.

You may also like...