Il viaggio nel tempo di Van Gogh: vivi l’esperienza al Next Museum | Fino al 31 marzo 2024

Van Gogh
Van Gogh

Rendere l’arte un’esperienza coinvolgente e intrigante per tutti: è questo quello che promette il Next Museum di Roma, che come sua prima mostra presenta la attesissima Van Gogh Experience. Dal 28 ottobre al 31 marzo 2024, sarà nella Capitale un percorso emozionale ispirato alle opere iconiche del famoso pittore. Sarà possibile camminare dentro le sue opere, tra realtà e sogno. La mostra avvolgerà letteralmente gli ospiti con l’arte, trasportandoli nel mondo di Van Gogh come in un viaggio nel tempo. Questa stessa sensazione si può provare soggiornando all’Eitch Borromini, dimora storica affacciata su Piazza Navona in cui ogni cosa è arte, storia e meraviglia.

Nuovi modi di conoscere l’Arte, meravigliarsi, emozionarsi: sono queste le promesse dei Next Museum, che si trovano a Bilbao, Milano, Torino e finalmente anche a Roma.

Il Next Museum di Roma si trova in Corso d’Italia a pochi passi da Villa Borghese; dal 28 ottobre al 31 marzo 2024 ospiterà la mostra multimediale Van Gogh Experience: un universo denso di forme vorticanti, paesaggi disarmanti, emozioni assolute saranno resi grazie a realtà virt,uale, proiezioni immersive e macro schermi avvolgenti.

La tecnologia del Next Museum, permetterà di immergersi nell’universo di Van Gogh: grazie al Videomapping e alle proiezioni multimediali, le pareti, i pavimenti e ogni elemento strutturale del Next Museum svaniranno, per farsi arte. Al loro posto vortici di blu e giallo, cieli stellati e corvi in volo, fiori carnosi e stanze dalla prospettiva anomala.

Oltre mille metri quadri di esposizione in cui l’Arte prende vita a 360 gradi e il visitatore diventa protagonista vivente dei quadripiù iconici del leggendario artistaLa notte stellata ai GirasoliNotte stellata sul RodanoAutoritrattoI mangiatori di patateCampo di grano con corvi

Nel settore di Virtual Reality, grazie all’Oculus di ultima generazione, si entra nella mente del pittore, per guardare con i suoi occhi luoghi e paesaggi a lui familiari, inclusi il campo di grano, i girasoli, la ricostruzione fedele della sua stanza.

VAN GOGH Experience

Orari: lunedì – venerdì dalle 10 alle 18; sabato dalle 10 alle 20; domenica e festivi dalle 10 alle 18.

Prevendita biglietti: circuito Ticket One e presso il botteghino del Next Museum 

www.nextmuseum.net

E per continuare ad essere avvolti e circondati dall’arte, basta scegliere per il proprio soggiorno romano l’Eitch Borromini, una residenza storica di charme situata all’interno di un palazzo del Seicento progettato da Francesco Borromini, uno dei più grandi esponenti dell’architettura barocca. Situato in prossimità di Piazza Navona e a pochi minuti a piedi dal Pantheon, la struttura è dotata di camere di diverse tipologia ognuna con caratteristiche proprie, ma tutte ugualmente curate nell’arredamento e dotate di ogni comfort. Fiore all’occhiello sono gli scorci panoramici, che grazie alle due terrazze, non a caso denominate Terrazza Borromini e La Grande Bellezza, permettono di ammirare la città e i suoi monumenti più importanti da un punto di vista privilegiato, offrendo la possibilità agli ospiti di lasciarsi avvolgere dalle meraviglie circostanti e continuare a sognare.

Eitch Borromini

Alle spalle di Piazza Navona si trova l’ingresso della struttura Eitch Borromini, antica dimora ospitata da un edificio progettato e realizzato dal Borromini fra il 1654 e il 1659: si tratta infatti di un ramo di Palazzo Pamphilj, il Collegio Innocenziano.

Una delle caratteristiche principali della struttura è la vista panoramica, che accompagna l’ospite in tutti gli ambienti: sia la sala colazione che molte delle camere godono di affaccio su Piazza Navona, in particolare sulla Fontana dei Quattro Fiumi di Bernini, e sullo skyline del centro di Roma: dalla cupola del Pantheon a quella di San Pietro.

La stessa vista accomuna anche il Ristorante Terrazza Borromini, spazio unico ricavato al quarto piano nelle sale impreziosite dagli affreschi del Bernini, dove si trova la Galleria d’arte Borromini, che si affacciano su Piazza Navona, con tavoli anche all’aperto quasi sospesi sulla piazza. Il Ristorante propone una moderna e curata cucina romana, cocktail bar ed è aperta ad eventi privati.

Al primo piano del palazzo si accede alla biblioteca privata dei Pamphilj, famosa per quantità e rarità di volumi e manoscritti e per l’affresco della volta eseguito da Francesco Cozza.

Le camere di diversa tipologia spaziano dalla singola con letto Queen Size, alle Classic, fino alle Superior Suite, Suite Deluxe e Suite Executive con terrazzino privato; alcune sono con vista su Piazza Navona o sulle cupole, campanili e palazzi iconici di Roma e altre su via di Santa Maria dell’Anima, con scorci su Tor Millina, torre medievale dai merli guelfi. Le camere sono tutte diverse una dall’altra, date le diverse destinazioni che il palazzo ha avuto nel corso dei secoli: scuola ecclesiastica, abitazione per il clero, libreria e convento. Raffinate, intime e curate nell’arredamento, dispongono di letti extra-comfort e raffinati kit di cortesia Etro, minibar assortito, acqua di cortesia, bollitore elettrico con tè, caffè e tisane, accappatoio e pantofole da bagno, cassaforte, TV a schermo piatto con decoder Sky, Wifi gratuito.

Eitch Borromini

Via di Santa Maria dell’Anima 30 – 00186 Roma

Tel. 06/6861425

borromini@eitch.com

www.eitchborromini.com

Iaphet Elli

Iaphet Elli, blogger, ho partecipato come editor a ExpoMilano2015.
Collaboro con diversi uffici stampa di città Italiane ,Stati Europei e Mondiali.