Roma by night 2023

Roma by night
Roma by night

Visitare la Capitale di notte è un’esperienza magica che in pochi conoscono, ma che vale la pena provare per ritrovarsi ad ammirare i monumenti al chiaro di luna e godersi la pace, la tranquillità di una città che sprigiona tutto il suo fascino al calar del sole. Dai sotterranei del Colosseo ai Musei Vaticani, sono tante le tappe da percorrere per lasciarsi ispirare e incantare dalle notti romane.

Un viaggio irripetibile da vivere al meglio, cominciando dal Grand Hotel Palatino, albergo 4 stelle accogliente e dotato di tutti i comfort. Situato nel quartiere Monti, offre romantiche camere Prestige con vista sul Quirinale, Superior con vista sul Vittoriano e Junior Suite con terrazza ed è l’opzione perfetta per partire alla scoperta dell’ampia zona archeologica che include Colosseo, Fori imperiali, Palatino, Circo Massimo, Celio e Terme di Caracalla.

La città eterna ha un fascino inimitabile che la rende da sempre una delle mete più gettonate al mondo. Anche nei mesi estivi, quando il caldo sembra non dare tregua, sono in moltissimi a girare per la città in cerca di opere d’arte, tutti in trepidante attesa di vedere il sole tramontare, aspettando in religioso silenzio l’arrivo della luna. Aggirarsi tra le vie della Capitale di sera è un’esperienza unica: i monumenti spiccano nel buio, diventando angoli di storia senza tempo e il vociare della folla che riempie le piazze di giorno lascia spazio alla musica e al chiacchiericcio di sottofondo di chi si concede una passeggiata serale.

Una lunga camminata attraverso i secoli che non può che iniziare dal cuore nevralgico della città: il Colosseo e i Fori Imperiali sono infatti due luoghi magici che al calar del sole rivelano ai passanti tutto il loro fascino.

Tutti i sabati, dal 17 luglio fino alla fine di ottobre, dalle 20.00 alle 24.00 sarà possibile visitare l’anfiteatro che include un percorso alla scoperta dei livelli sotterranei dell’arena. I visitatori potranno addentrarsi nei passaggi e nelle gallerie, appositamente illuminati per rendere ancora più emozionante il viaggio alla scoperta dei giochi che avevano come protagonisti i gladiatori. Attraversando una passerella di più di 170 metri si potranno esplorare tutti i segreti dell’arena, vivendo appieno l’atmosfera che avvolgeva quegli spazi e ammirando la novità di quest’anno. Si tratta di un dipinto murario del XVII secolo raffigurante una veduta ideale della città di Gerusalemme: l’esperienza sarà arricchita da una lettura multimediale del dipinto, posto sull’arco di fondo della Porta Trionfale da cui entravano gli sfidanti nell’arena.

L’avventura prosegue poi qualche metro più in là, lasciandosi il Colosseo alle spalle e proseguendo lungo Via dei Fori Imperiali: sulla destra si può ammirare l’imponente complesso dei Mercati di Traiano, illuminati e molto romantici al chiaro di luna. Passeggiando vale la pena osservare da vicino anche le rovine della Roma Medievale, lungo la via Alessandrina, per ritrovarsi infine davanti al maestoso Altare della Patria. E per chi avesse voglia di addentrarsi ancora più a fondo in cerca di una Roma notturna e suggestiva, è consigliabile proseguire il tour a Piazza Navona o a Piazza di Spagna, facendo un salto anche alla Fontana di Trevi dove rivivere le scene del bellissimo capolavoro di Fellini, “La dolce vita”.

Stretto tra l’Isola Tiberina e il cuore antico della Capitale, il Ghetto ebraico rappresenta uno degli angoli più insoliti e pittoreschi della Città Eterna, nonché una delle tappe assolutamente da non perdere nel corso di un tour a Roma di notte dove scoprire storia e vicissitudini dei vicoli, dei monumenti e degli importanti luoghi di culto, primo fra tutti il Tempio Maggiore di Roma (o Grande Sinagoga), che nel corso delle ore serali offrono il meglio di sé, ammantandosi di suggestioni uniche. E da una delle zone più caratteristiche della Capitale si passa al luogo simbolo della cristianità: con l’arrivo della bella stagione i musei del Papa prolungano l’orario di apertura ogni venerdì e sabato fino alle ore 22.30 (ultimo ingresso alle 20.30). Questa iniziativa, particolarmente gradita ai giovani e alle famiglie, unisce arte, bellezza e cultura: i Musei Vaticani by Night nascono, infatti, dal desiderio di trasformare per qualche ora gli spazi museali in luoghi dove stupirsi, imparare divertendosi e ascoltare musica, attraverso una visita che include nel prezzo del biglietto anche le performance di giovani allievi dei conservatori italiani, in collaborazione col Comitato Nazionale Italiano Musica (CIDIM).

Tra le attività consigliate c’è anche la possibilità di concedersi l’happy hour all’interno del bellissimo Cortile della Pigna. Non resta che incamminarsi nella notte e farsi ispirare da una Roma inedita da iniziare ad esplorare, partendo da uno dei punti più confortevoli e comodi della città: il Grand Hotel Palatino. In pieno centro, a pochi passi dal Colosseo e dalla metropolitana Cavour, l’albergo offre un soggiorno completo ai suoi ospiti, proponendo numerosi servizi e camere moderne dallo stile unico e raffinato, pensate per soddisfare tutte le esigenze.

Grand Hotel Palatino

È un albergo 4 stelle, situato nel quartiere Monti, a ridosso dell’ampia zona archeologica che include Colosseo, Fori imperiali, Palatino, Circo Massimo, Celio e Terme di Caracalla.

Dispone di diverse tipologie di camere che includono camere con vista sul Quirinale o sul Vittoriano, Junior Suite con terrazza privata nel Top Floor da dove godere di una splendida vista della città.

Il Grand Hotel Palatino è completo di Centro Congressi, il Globo, con 5 sale, di cui una plenaria di 295 mq, ideale per esposizioni, show room e meeting

L’Hotel offre anche una palestra con attrezzi Technogym e personal trainer, un bar e dispone di tre ampie e luminose sale ristorante, Le Erbe, Il Giardino e Le Spighe, dove al mattino viene servita la colazione internazionale a buffet sia dolce che salata, alimenti biologici ed una selezione di prodotti per coloro che seguono diete specifiche legate a intolleranze alimentari e per chi ama mangiare sano.

Il Ristorante Le Spighe è aperto a pranzo e cena, anche ai visitatori esterni, e serve una cucina di mare e di terra per riscoprire i migliori piatti della tradizione romana e nazionale. Tutte le proposte sono preparate dal nostro Chef Giuseppe Mulargia e presentate nel menu à la carte e nei menu degustazione.

L’albergo è pet friendly ed è comodamente raggiungibile in auto, con diversi garage convenzionati a pagamento nelle vicinanze.

FH55 HOTELS

È un gruppo alberghiero fondato nel 1955 da Dino Innocenti, pioniere nel settore dell’hôtellerie, che inizia creando il Grand Hotel Mediterraneo di Firenze. La storia continua nel 1968 con la costruzione del Grand Hotel Palatino a Roma, a due passi dal Colosseo. Successivamente il gruppo prosegue la sua crescita con l’acquisto dell’Hotel Calzaiuoli, nel cuore di Firenze che apre nel 1984. Alla scomparsa del fondatore, gli eredi divenuti nel frattempo titolari delle strutture, continuano la politica di espansione e nel 1995 acquisiscono l’Hotel Villa Fiesole. Oggi FH55 HOTELS è un gruppo alberghiero composto da 4 strutture, ognuna con una propria identità, ma accomunate da quei valori che la proprietà trasmette quotidianamente a tutto lo staff e alla direzione degli alberghi.

Il Gruppo FH55, alla luce degli ultimi catastrofici eventi e consapevole dell’enorme impatto che l’alluvione ha avuto sulle comunità locali, ha deciso di assumere un ruolo attivo nella ricostruzione e nel sostegno. Si è impegnato a essere al fianco degli alluvionati dell’Emilia Romagna proponendo nei menù dei suoi ristoranti un piatto speciale, un’eccellenza della cucina Romagnola: Tortellino “alla moda di Bologna” con fonduta di Parmigiano 24 mesi da Vacche Rosse DOP. Per ogni piatto venduto verranno così devoluti 2,00 Euro al Fondo Istituito dalla Protezione Civile in sostegno alle popolazioni colpite.

Iaphet Elli

Iaphet Elli, blogger, ho partecipato come editor a ExpoMilano2015.
Collaboro con diversi uffici stampa di città Italiane ,Stati Europei e Mondiali.