ARBATAX PARK SARDINIA RESORT

ArbataxParkResort_aerea
ArbataxParkResort_aerea

Arbatax Park Resort riapre il prossimo 12 maggio per la stagione estiva. La struttura, che sorge su una penisola di 60 ettari di natura incontaminata all’interno del Parco Naturalistico Bellavista, affacciato sulla costa dell’Ogliastra, offre agli ospiti ben sette hotel differenti adatti a soddisfare le aspettative di tutti i target, dalle famiglie alle coppie, dai gruppi di amici ai soli adulti.

E per chi vuole prenotare per tempo la propria vacanza in Sardegna, Arbatax Park Resort ha in corso alcune promozioni advance booking con sconto del 15%, cancellazione gratuita e pagamento direttamente in hotel valida per prenotazioni entro aprile, oppure una soluzione di prenotazione prepagata con 20% di sconto e assicurazione con rimborso fino al 100% in caso di cancellazione per motivi di salute.

Si può optare per una delle diverse tipologie di sistemazione alberghiere proposte dai sette hotel, situati in aree differenti della penisola, più o meno vicino al mare – che dista in media da un minimo di 10 a un massimo di 500 metri – oppure immersi nei rigogliosi giardini. Ogni struttura ha reception, uno o più ristoranti e bar dedicati, piscina. Ecco di seguito i magnifici 7:

Telis, molto noto e apprezzato, si estende su un’ampia collina che degrada verso il mare, ideale per le famiglie con bambini, che qui possono intrattenersi con tante attività (vedi pagina seguente).

Ville del Parco, su un pendio in prossimità del Parco Naturalistico Bellavista, con camere perfettamente inserite nel paesaggio che possono ospitare fino a 5 persone. Una soluzione indicata per chi desidera un contatto con l’esuberante natura sarda, senza rinunciare al mare.

Dune: si riconoscono dall’originale forma esagonale, queste camere indipendenti e rinnovate di recente, in zona panoramica e prossima al mare, molto apprezzate da una clientela giovane e informale.

Cottage, in un’area esclusiva del resort, tra alberi di eucalipto e bouganville, a pochi passi dal mare e con una piscina e ristorante dedicato, questi caratteristici chalet con spazio esterno riparato dalla macchia mediterranea ma con splendida vista mare, sono un incantevole rifugio per le coppie e per chi cerca relax.

Suites del Mare, le più lussuose ed esclusive che si affacciano su alcune delle baie più sorprendenti. All’interno, la tradizione sarda delle tessiture artistiche e delle sculture in pietra in armonia con mobili di fattura orientale. Il Ristorante del Mare con menù à la carte è riservato agli ospiti delle Suites del Mare.

Borgo Cala Moresca, dal fascino speciale che ricorda un vecchio borgo della Sardegna, grazie all’attento recupero di antichi materiali, dal ferro battuto agli architravi in ginepro. Si trova a picco sul mare nella parte più alta della penisola, e con la splendida insenatura di Cala Moresca.

– All’estremità più alta di Capo Bellavista si trova Monte Turri, un Adults Only, con piscina con solarium, ideale per chi cerca relax e silenzio. Gli ospiti possono accedere alla spettacolare Baia Monte Turri, una caletta rocciosa a picco sul mare con splendidi fondali accessibile con ascensore panoramico.

Da segnalare alcune proposte speciali studiate dalla struttura per un soggiorno a tema.

Tra queste “Benessere e Sapori” di 3 notti a partire da € 450 per due persone, valido per Ville del Parco, Telis e Borgo Cala Moresca con una bottiglia di vino Vermentino e frutta fresca all’arrivo in camera, un massaggio rigenerante a testa, un percorso benessere al Centro Benessere & SPA Bellavista.

Per gli amanti dell’enogastronomia, ideale per il pacchetto “Le origine del Cannonaudi 3 notti a partire da € 534 per due persone, valido per Dune, Telis, Ville del Parco e Borgo Cala Moresca, con una bottiglia di Cannonau e frutta fresca all’arrivo in camera, cena per 2 persone al ristorante sardo Il Pastore, percorso benessere, percorso dedicato alla vendemmia del Cannonau, con degustazione presso una cantina sociale, visita guidata alla Tomba dei Giganti di Osono e al complesso nuragico di Bau Nuraxi.

Per chi desidera una vacanza a tutto relax, ideale è il pacchetto “Spiaggia & Benessere” di 5 notti a partire da € 752 per 2 persone, valido per Ville del Parco, Telis e Cottage, con 3 ingressi con percorso benessere al Centro Benessere & SPA Bellavista, 2 massaggi personalizzati, un trasferimento per coppia al Lido di Orrì.

Per tutte le proposte è previsto trattamento di colazione, cena a buffet, early e late check-in secondo disponibilità.

PROFILO ARBATAX PARK RESORT

Insignito per molti anni di seguito, incluso il 2022, come “Miglior Eco Resort del Mondo, Europa e Italia” dai prestigiosi World Travel Awards, gli Oscar del Turismo, Arbatax Park Resort ha ricevuto a febbraio 2023, la Menzione d’onore Decennio del Mare UNESCO all’undicesima edizione del Green Travel Award 2023, il premio attribuito dal GIST-Gruppo Italiano Stampa Turistica alle eccellenze del turismo sostenibile e responsabile italiane ed estere.

Tra i punti di forza del resort, una natura esuberante e rigogliosa che vede la sua massima espressione nel Parco Naturalistico e Faunistico Bellavista e nel Giardino delle Meraviglie.

Il Parco occupa 40 ettari della penisola Bellavista: oltre 500.000 piante, più di 500 animali e 5.000 metri di passeggiate tra olivastri, lentischi e mirti dove vivono animali tipici come mufloni, cinghiali, cavalli di razza e cavallini della giara, daini, asini, pecore e mucche sarde, oltre a numerose specie di volatili. Il parco è aperto agli ospiti che possono visitarlo a piedi o a bordo di speciali mezzi, accompagnati dai Ranger del Parco e ammirando scorci di grande suggestione, a picco sulle tipiche rocce rosse di porfido di Arbatax, sulla piana di Ogliastra e sul Parco Marino di Monte Santo. Nell’area del parco si trova, inoltre, il ristorante Il Pastore, tutto in legno e pietra, che serve un tipico menù sardo. Il Giardino delle Meraviglie offre un percorso multisensoriale che consente agli ospiti di immergersi in un tripudio di fiori, alberi e arbusti. Qui è possibile entrare in sintonia e armonia con la natura, risvegliando i cinque sensi in diverse zone che rappresentano le quattro stagioni. Pensato per i bambini e per i grandi, offre spazi per praticare yoga e meditazione, la palestra degli ulivi per lo stretching e la domus de Janas, la casa delle fate della tradizione sarda.

Il Centro Benessere & Spa Bellavista, creato nel 2010 dalla riconversione di un prestigioso centro equestre, si estende su 2000 metri quadrati tra esterno e interno, con enorme piscina con percorsi e giochi d’acqua circondata da quelle che un tempo erano le scuderie dei cavalli e che oggi ospitano sale massaggi e numerosi percorsi benessere: bagno turco, sauna, docce emozionali, idromassaggio, cascate, vasche di acqua dolce e salata a varie temperature.

Anche le attività dei più piccoli sono all’insegna della sostenibilità e del rispetto della natura. Il programma per i bimbi si chiama VIK Club (Very Important Kids), ed è stato studiato per stimolare i più piccoli a trasformare la vacanza in un’occasione per scoprire e sperimentare la loro parte creativa attraverso il rapporto con la natura e l’arte. I bambini possono ambire a diventare Ranger del parco e a ricevere il Passaporto della felicità partecipando, divertendosi, a numerose attività, come scoprire le tradizioni sarde ascoltando i Contos de Foghile, le leggende e gli aneddoti che gli anziani raccontavano in famiglia, esplorando la casa delle fate, partecipando a laboratori per fare il pane e il formaggio o alla caccia al tesoro all’interno del parco. Sempre per i bambini, sono a disposizione le piscine Miniclub e Babyclub, mentre la soluzione ideale per le famiglie con bambini è la Piscina Tropicale, circondata dalle boungaville.

Tra gli eventi in programma durante l’estate, la tradizionale “serata sarda”, che si svolge ogni settimana, durante la quale si preparano ricette tradizionali come i ravioli e il tipico pane pistoccu, i dolci sardi e, naturalmente, il formaggio. E non mancano i laboratori degli artigiani, dal coltellinaio al distillatore, dall’orafo al falegname, dall’erborista ai tessitori di lana: un ulteriore modo di sostenere il territorio circostante (insieme alla rete degli orti solidali adiacenti al Resort che forniscono i loro prodotti a km zero per le necessità degli ospiti). A Chent’Annos… a tavola! È una kermesse gastronomica che onora le tradizioni della terra dei Centenari: l’Ogliastra, infatti, è una delle cinque blue zones, le cinque aree del pianeta con la più alta longevità e aspettativa di vita, mentre InCantos, Sounds of Sardinia è un momento di grande suggestione, con esibizione di famosi maestri musicisti in riva al mare, sotto al cielo stellato.

Numerose le attività eco-sostenibili che quotidianamente vengono condotte, con particolare attenzione per il riciclo e per l’utilizzo di energie alternative: i rami secchi che diventano legna per alimentare i forni per il pane e i dolci, recinzioni per gli animali o complementi di arredo per le camere; l’acqua piovana raccolta per irrigare il bosco e l’orto dove si coltivano ortaggi serviti nei ristoranti; la carta che diventa lettiera per gli animali della fattoria. Inoltre, tutto il materiale organico proveniente da potature e pulizia diventa humus per i giardini. Infine, i parcheggi hanno come copertura pannelli fotovoltaici che garantiscono una fornitura di oltre 400 KW, un prezioso boost di produzione energetica per tutte le attività del resort, inclusa la SPA.

Per informazioni e ulteriori soluzioni di soggiorno: www.arbataxpark.com

Iaphet Elli

Iaphet Elli, blogger, ho partecipato come editor a ExpoMilano2015.
Collaboro con diversi uffici stampa di città Italiane ,Stati Europei e Mondiali.