Facebook
Twitter
Youtube
Instagram

LUCE SOCIAL CLUB SU SKY ARTE | 8 APRILE 2022

enerdì 8 aprile in programma una nuova puntata di LUCE SOCIAL CLUB, in onda dalle ore 20.00 su Sky Arte (canali 120 e 400), disponibile on demand e in streaming su NOW e anche in streaming gratis per tutti su https://arte.sky.it/.

Proseguono gli appuntamenti settimanali con il programma di approfondimento culturale condotto da Denise Negri e Federico Chiarini, prodotto da ERMA PICTURES in collaborazione con Sky Arte e Cinecittà, con la regia di Max De Carolis.

Aprono la serata il regista FAUSTO BRIZZI e l’attrice MATILDE GIOLI per presentare “BLA BLA BABY”, al cinema dal 7 aprile con 01 Distribution. Brizzi, noto al grande pubblico per la regia di successi come “Notte prima degli esami”, “Ex”, “Maschi contro Femmine”, “Femmine contro maschi” e “Poveri ma ricchi”, porta in sala una nuova commedia per le famiglie in cui sono i neonati a giudicare gli adulti, che vede la produzione di Eliseo Multimedia con Rai Cinema e protagonisti Matilde Gioli e Alessandro Preziosi.

La puntata prosegue con la musica di HU, all’anagrafe Federica Ferracuti, la giovane cantautrice, conosciuta per la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2022 insieme a Highsnob, con il brano “Abbi cura di te”, che ha fatto seguito alla sua esperienza in gara a Sanremo Giovani l’anno scorso. HU presenta il suo album d’esordio “NUMERI PRIMI” appena pubblicato: un progetto innovativo, un viaggio metaforico e musicale alla scoperta della propria unicità e di nuove emozioni, un mix di scrittura semplice e suoni ricercati che ricordano correnti musicali europee d’avanguardia.

Chiudono la serata l’attrice CAROLINA SALA e il regista DOMENICO CROCE con la presentazione di “VETRO”, il nuovo thriller psicologico prodotto da Fidelio e da Vision Distribution, che lo distribuirà nelle sale dal 7 aprile. Si tratta del primo lungometraggio firmato da Domenico Croce, già vincitore del David di Donatello 2021 per il cortometraggio “Anne”. “Vetro”, scritto da Ciro Zecca e Luca Mastrogiovanni, vede protagonisti Carolina Sala e Tommaso Ragno.

Ad arricchire la puntata, l’intervista in esterna ad Emmanuel Carrère per l’uscita di “Tra due mondi”, in sala dal 7 aprile: film che segna il ritorno alla regia per uno dei più amati scrittori francesi contemporanei, con protagonista Juliette Binoche. Lo scorso 30 marzo, il film ha inaugurato al Nuovo Sacher di Roma la dodicesima edizione di Rendez-Vous, il Festival del nuovo cinema francese, alla presenza dello stesso Carrère.

Completa la puntata una clip dedicata alla Mostra “Icons of Light” in programma fino al 26 giugno a Palazzo Bonaparte a Roma, un omaggio a Bill Viola, il più grande artista della videoarte dagli anni Settanta a oggi.

IL PROGRAMMA

Luce Social Club riparte con una terza stagione all’insegna delle novità che vedono un cambio alla conduzione e anche alla location. Saranno, infatti, i nuovi conduttori Denise Negri e Federico Chiarini a dialogare, puntata dopo puntata, con i numerosi ospiti dal mondo del cinema, dell’arte, della musica, della letteratura e del teatro presso gli storici studi del Teatro 1 a Cinecittà.

Grazie alle clip esclusive, alle testimonianze dirette degli ospiti e alle interessanti tematiche oggetto di discussione in ogni puntata, Luce Social Club propone dei contenuti che toccano il panorama culturale a 360 gradi, analizzando e indagando tutte le componenti e le curiosità che gravitano intorno ai processi creativi e ai valori essenziali dell’arte.

Ogni puntata accenderà i riflettori sulle biografie, le passioni, le tecniche, i segreti e le ossessioni che si celano dietro ai personaggi del mondo dello spettacolo, di solito conosciuti unicamente per il loro successo e la sfera artistica. Oltre ai volti, ad essere indagati saranno anche i dettagli, di solito lasciati nell’ombra, che contribuiscono a tratteggiare le pellicole cinematografiche di successo, gli spettacoli teatrali, le canzoni, i quadri e tutte le manifestazioni dell’arte.

Luce Social Club è un programma prodotto da ERMA PICTURES in collaborazione con Sky Arte e Cinecittà, con la regia di Max De Carolis.