Facebook
Twitter
Youtube
Instagram

FA’ LA COSA GIUSTA! 2022 | Dal 29 aprile al 1° maggio

FLCG_credits_Alessia_Gatta

Dal 29 aprile al 1° maggio, si rinnova l’appuntamento con Fa’ la cosa giusta!, la fiera nazionale
del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, che arriva alla sua diciottesima edizione.
Il grande evento dedicato alla sostenibilità, organizzato da Terre di mezzo Editore, torna in
presenza dopo due anni nella storica sede di fieramilanocity, a ingresso gratuito con
pre-registrazione online.
Una tre giorni con centinaia di espositori da tutta Italia e un ricco calendario di incontri,
laboratori e presentazioni che avranno come filo rosso la gentilezza e l’importanza di
prendersi “cura” dell’altro e del pianeta.
Economia rigenerativa, cambiamenti climatici, inclusione, salute e benessere sono i temi
principali della nuova edizione raccontati anche attraverso linguaggi diversi: mostre,
installazioni, opere d’arte partecipate e docufilm per invitare i visitatori a guardare con
concretezza e spirito critico ai temi del futuro, dalla sostenibilità ambientale a quella sociale.
Particolare attenzione anche per l’attualità: diversi i focus sulla pace e sull’accoglienza
all’interno della piazza ResQ con approfondimenti sulla situazione geopolitica, economica e sul
fenomeno migratorio. Si parlerà di cosa sta succedendo ai confini dell’Europa con voci e
testimonianze da Bosnia, Grecia, Bielorussia, Polonia e Mediterraneo centrale per raccontare
luoghi, persone e storie di chi faticosamente tenta, tra mille muri, di raggiungere l’Europa, ma
anche di come funziona una missione di ricerca e salvataggio in mare. si indagheranno le
ragioni socio-economiche del fenomeno migratorio per comprendere meglio anche le
motivazioni degli “spostamenti forzati”.
Pace e ambiente. Tiziano Fratus, poeta e scrittore, appassionato “cercatore d’alberi”, e Riccardo
Carnovalini, camminatore e fotografo, che ha conosciuto da vicino l’Europa, dialogheranno
sull’importanza di riconciliarsi, ciascuno a suo modo, con la natura e il Pianeta alla ricerca di un
nuovo equilibrio per abitare meglio i luoghi e il tempo che viviamo.
Cosa vuol dire essere green? Proviamo a fare chiarezza sul tema della transizione ecologica e
delle nuove sfide che ci attendono anche dal punto di vista dei paesi più fragili, come l’Africa.
Un laboratorio straordinario in grado di fornire insegnamenti preziosi, risposte innovative e
soluzioni efficaci alle roventi questioni dello sviluppo sostenibile. La mostra Terra Madre,
racconta tutto questo attraverso lo sguardo di grandi fotografi tra cui il celebre Steve McCurry, la
sfida della sostenibilità ambientale in Africa.
Educazione ambientale, economia circolare e riduzione degli scarti sono alcune delle
possibilità che abbiamo per diminuire il nostro impatto.
Diversi i laboratori per sensibilizzare il pubblico a un uso più consapevole della plastica, alla lotta
allo spreco di cibo e alla rigenerazione di fibre e tessuti. E soprattutto a scoprire buone pratiche
da mettere in atto per essere cittadini consapevoli. Ad esempio con Wau-We are Urban, si potrà
partecipare, domenica mattina alle 10.30, a una plogging per ripulire il quartiere e raccogliere
rifiuti plastici da portare in fiera per donarli ai designer de IlVespaio e capire il vero
funzionamento di macchine trita-plastica, oppure insieme a Worldrise Onlus realizzare una
“balena” e imparare a conoscere le 10 regole per un comportamento sostenibile e tutelare gli
ambienti marini. Fa’ la cosa giusta! sarà anche l’occasione per scoprire la storia di Gabriele
Gregori, campione del canottaggio olimpico italiano, ogni giorno dopo gli allenamenti setaccia
rive e insenature per liberare il Po dalla sporcizia, oppure scoprire “come diventare un vero
consumatore green” insieme a Lisa Casali.
Per i più piccoli laboratori, giochi e letture animate per avvicinare in modo ludico bambini e
ragazzi all’ambiente: creare colori utilizzando scarti di frutta e verdura, giocare con giochi di una
volta, imparare a realizzare piccole palline di sapone oppure a conoscere il mondo delle
bioplastiche.
Infine innovazione. Esploreremo anche le ultime frontiere del progresso scientifico, portando
maggiore chiarezza sulla carne di origine vegetale e le differenze con quella coltivata,
indagando anche il potenziale degli alimenti a base di insetti e meduse, i vantaggi ambientali
delle vertical farms e molto altro ancora con testimonianze, esperti e case history.
Perché parliamo di cibo del futuro? Una delle risposte arriva dal documentario “One Earth”, un
viaggio che racconta gli squilibri del nostro sistema alimentare mostrando l’interconnessione di
una serie di fenomeni a catena: iper intensificazione degli allevamenti, la deforestazione
tropicale, il crollo drammatico della biodiversità, la crisi alimentare, l’aumento delle epidemie,
la crisi climatica.
Grande spazio ai nuovi modi di viaggiare nel rispetto dei territori e delle comunità. Tra le
novità di quest’anno la fiera dei “Grandi Cammini”, un nuovo progetto che punta a valorizzare
itinerari storici e tematici da percorrere a piedi o in bicicletta alla scoperta della cultura e delle
bellezze italiane e internazionali. Una grande opportunità per incontrare tutti gli attori del
settore: camminatori, istituzioni, tour operator, guide escursionistiche, appassionati di turismo
dolce e avere suggerimenti pratici e consigli tecnici per costruire il proprio viaggio. La Via Appia e
la Francigena nel Sud sono due tra i nuovi itinerari presentati a Fa’ la cosa giusta!
Chi sceglie le due ruote troverà a Fa’ la cosa giusta! 2022 un focus dedicato al cicloturismo, uno
dei segmenti più in crescita dopo la pandemia con diversi incontri dedicati.
Fa’ la cosa giusta! 2022 ospiterà anche la quinta edizione del salone Sfide-La scuola di tutti,
l’evento dedicato a insegnanti, dirigenti scolastici, studenti e famiglie. “Resistenti e creativi” è il
titolo scelto per l’evento di quest’anno: tre giorni interi di incontri, laboratori e seminari che
affronteranno i temi che spaziano dalla didattica creativa e sperimentale alle pratiche inclusive,
dall’educazione alla cittadinanza allo student voice.
Il programma di incontri, laboratori e appuntamenti si affiancherà allo spazio espositivo,
suddiviso in dieci sezioni tematiche, che ospiteranno centinaia di realtà, aziende, associazioni e
le loro proposte di servizi, prodotti e tecnologie per ridurre l’impatto della nostra vita quotidiana.
Per partecipare a Fa’ la cosa giusta! è necessaria la registrazione online su falacosagiusta.org.
Sarà obbligatorio utilizzare la mascherina, chirurgica o FFP2, all’interno della manifestazione.
Fa’ la cosa giusta! 2022
da venerdì 29 aprile a domenica 1 maggio
orari: 9-20
INGRESSO GRATUITO
REGISTRAZIONE ONLINE OBBLIGATORIA
fieramilanocity, Padiglioni 3 e 4
viale Scarampo, angolo Via Colleoni, GATE 4, Milano
(Metropolitana M5, fermata Portello)
www.falacosagiusta.org || Facebook || Instagram || Youtube