Da Borgo Val di Taro a Bedonia, la valle segreta della provincia di Parma

Connessi con la natura o connessi nella natura? In Alta Valtaro (PR), lanciata verso un’estate nel segno del workation, il problema non si pone. Se gli inglesi hanno fatto scuola, coniando un termine che intreccia due attività apparentemente antitetiche come il lavoro e la vacanza, l’angolo di Emilia al confine con Toscana e Liguria ha adottato il concetto declinandolo in una dimensione unica che, con tutto il rispetto, la patria dei sudditi di Sua Maestà può limitarsi a invidiare.

Ben prima che il Covid-19 contribuisse indirettamente al boom dello smart working, una ricerca effettuata nel 2014 aveva già evidenziato come la presenza di una pianta in ufficio potesse aumentare la produttività del 15%. Altre erano state in grado di dimostrare l’incidenza sulla concentrazione della possibilità di alternare momenti di svago – e di conseguente riposo – a svariate ore di lavoro. E se in ufficio non ci fosse solo una pianta ma un’intera vallata e quelli da inserire tra una riunione da remoto e l’altra non fossero semplici “momenti di svago” ma indimenticabili esperienze tra boschi, cascate e vette appenniniche?

Partita da Borgo Val di Taro, l’iniziativa del workation si è presto allargata all’Alta Valtaro nel suo complesso, che offre l’opportunità di vivere uno smart working inedito in spazi fuori dalle canoniche rotte del turismo di massa per ritrovare una dimensione autentica e sostenibile, senza dover per forza rinunciare ai notoriamente inderogabili impegni professionali.

Alla costante millenaria dei panorami mozzafiato si aggiunge allora una connessione che tocca più o meno ogni luogo, dalle biblioteche pubbliche di Albareto, Bedonia e Borgo Val di Taro, dove poter prenotare la propria postazione di lavoro o studio, fino alle case in affitto e alle strutture ricettive che mettono a disposizione spazi attrezzati per svolgere da remoto le attività di norma relegate alla grigia gabbia dell’ufficio

Il vero vantaggio è evidentemente quello di poter spedire un’e-mail e, un attimo dopo, inforcare un’e-bike affittata in uno dei tanti centri noleggio per lanciarsi alla scoperta di uno degli innumerevoli itinerari che attraversano la valle e si spingono fino ai confini regionali. Oppure, infilare un paio di scarpe comode mentre ancora si sta controllando un grafico per poi dedicarsi alla scoperta della Via degli Abati o aggregarsi a una delle escursioni proposte dalle preparatissime guide trekking della zona, inoltrandosi magari verso le cascate delle miniere di rame di Santa Maria del Taro, il Lago di Martino o il Groppo di Gorro.

In questo gioiello segreto nel cuore di Visit Emilia ( http://www.visitemilia.com ), fuori dalle rotte del turismo di massa ma comodamente raggiungibile, il lusso è scegliere di non scegliere: una volta spento il computer, ad esempio, ci si può ritrovare in pochi istanti sui sentieri della Riserva Naturale Regionale e Oasi WWF dei Ghirardi o tra i nobili corridoi del Castello di Compiano, dal quale si gode peraltro di una splendida vista sull’omonimo Borgo – tra i più belli d’Italiae sulla lussureggiante distesa dell’Appennino, punteggiata dalle imponenti cime del Molinatico, del Penna e del Pelpi.

Insomma, tra lavorare per vivere e vivere per lavorare, c’è un’altra via. Quella che porta in Alta Valtaro, dove si lavora vivendo.

Per informazioni: turismo Valtaro

Comune di Borgo Val di Taro
Tel: 0525 96796
E-mail: info@turismovaltaro.it
Sito web: www.turismovaltaro.it

Iaphet Elli

Iaphet Elli, blogger, ho partecipato come editor a ExpoMilano2015. Collaboro con diversi uffici stampa di città Italiane ,Stati Europei e Mondiali.

EmiliaRomagna News24 EVIDENZA Stradivariusconcerti.com

Tebaldi100 | Presentazione delle Celebrazioni dedicate a Renata Tebaldi

La Renata Tebaldi Fondazione Museo con sede in Busseto, ente promotore del Comitato Tebaldi100, in occasione dell’anniversario della nascita della più grande cantante lirica italiana ed una delle più eclatanti espressioni artistiche della storia del Melodramma nel Mondo (1 febbraio 1922), intende promuovere e alimentare durante l’intero anno 2022 la memoria dei suoi straordinari successi […]

Read More
EmiliaRomagna News24

Vini d’Emilia DOP #wine

Se nella Bassa il flusso perpetuo è quello del leggendario Po, tra le colline di Parma, Piacenza e Reggio Emilia a scorrere sono fiumi di vino DOP. In un territorio relativamente contenuto ma ricchissimo di spunti enogastronomici come quello di Visit Emilia (www.visitemilia.com), non si contano le cantine che lavorano infaticabilmente su vitigni nettamente distinti […]

Read More
EmiliaRomagna News24 Hotel News

Uno Smart Hotel di lusso nel cuore dell’Emilia #luxury

Nel cuore dell’ipertecnologica Motor Valley, con l’eccellenza della Food Valley nel cuore: basterebbero questi segni particolari a suggerire più di qualche indizio sull’identità del nuovo Executive Spa Hotel di Fiorano Modenese (MO), incarnazione da terzo millennio di una struttura storica che si reinventa per guardare al futuro in ottica smart, full plastic free e nel […]

Read More