MAO Torino | IL DRAGO E IL FIORE D’ORO. Potere e Magia nei Tappeti della Cina Imperiale – 5 dicembre 2015 – 28 marzo 2016

IL DRAGO E IL FIORE D’ORO.

Potere e Magia nei Tappeti

della Cina Imperiale

MAO Museo d’Arte Orientale – Torino

5 dicembre 2015 – 28 marzo 2016

inaugurazione: venerdì 4 dicembre, ore 18.00

Il MAO Museo d’Arte Orientale, in collaborazione con la Fondazione Museo Asia, propone

una grande mostra che presenta per la prima volta opere di arte tessile di rara bellezza e

impatto visivo: 36 tappeti di manifattura cinese realizzati tra il 18° e il 19° secolo nei

laboratori imperiali per adornare le immense sale e i podi dei troni dei palazzi dell’Imperatore nella

Città Proibita di Pechino.

Le preziosissime opere esposte provengono da varie collezioni internazionali e rappresentano

una selezione significativa di tutti i tappeti imperiali di seta e metalli preziosi della

dinastia Qing (1644-1911) conosciuti nel mondo, che superano di poco i trecento esemplari.

Il tappeto – frutto di una raffinatissima arte che vedeva gli artigiani/artisti dei laboratori imperiali

combinare seta, oro, argento e rame – esprimeva il potere imperiale e la concezione del mondo a

esso sottostante attraverso la componente estetica e decorativa.

Con la loro straordinaria lavorazione, con la luce che sembra scaturire dal fondo dei tappeti, con la

complessa decorazione di esseri favolosi e animali fantastici, queste opere rappresentano una

finestra spalancata sul mondo del potere divino dell’Imperatore e sulla Città Proibita,

uno sguardo sui simboli e sui principi del taoismo, la dottrina filosofico/religiosa che ha permeato

la cultura e la società cinese.

A partire dal titolo, la mostra dischiude al visitatore un mondo invisibile e complesso nel

quale il Drago rappresenta l’Imperatore, il Figlio del Cielo, il potere, mentre il Fiore d’Oro dai

mille petali è il simbolo dell’energia divina e del’universo. Questi due simboli assieme ci raccontano

dell’ordine del cosmo e dell’immortalità.

Il fascino dell’universo simbolico scritto nella trama dei tappeti trova rispondenza in musica e

immagini e la mostra si fa polisensoriale: la partitura originale ‘The Dragon and the Golden

Flower’ per quartetto d’archi ed elettronica scritta da Nina Danon e la videoinstallazione

in cinque sezioni ‘Mirrors’ di Andreas Nold accompagnano e avvolgono il visitatore durante

percorso di visita.

Ritmi e movimenti ispirati al simbolismo e alla storia delle opere in mostra vengono usati per

creare un linguaggio in cui i cinque sensi si fondono dando vita a paesaggi sonori e

armonie visive.

IL DRAGO E IL FIORE D’ORO

Nuovo ciclo di appuntamenti al MAO

Dal 7 dicembre 2015 al 26 marzo 2016

In occasione della mostra

“Il Drago e il Fiore d’oro. Potere e Magia nei Tappeti della Cina Imperiale”

MAO Museo d’Arte Orientale

Via San Domenico 11 – Torino

All’insegna del Drago e del Fiore d’Oro, due tra i simboli più

potenti e arcani della cultura cinese, il MAO Museo d’Arte

Orientale organizza un nuovo ciclo di appuntamenti in

occasione della mostra Il Drago e il Fiore d’Oro.

Potere e magia nei Tappeti della Cina Imperiale per

addentrarsi nello sfarzo e nella magnificenza della vita

imperiale e per scoprire tradizioni meno note del ‘Paese di

mezzo’.

Progettati in dialogo con la mostra, organizzata in

collaborazione con la Fondazione Asia Museo, seminari,

conferenze, visite guidate, workshop e concerti

dischiudono le porte della Città Proibita al pubblico,

invitandolo a “entrare”, tra stupore e meraviglia, nella vita

di corte del Palazzo Imperiale di Pechino, ma lo conducono

anche alla scoperta di tradizioni raffinate e complesse dalla storia millenaria, come la colorazione

dei tessuti con le piante, il zhongguojie (l’arte dei nodi), l’arte dei giardini e la cultura dello spazio

naturale.

Gli appuntamenti si svolgono durante tutta la durata della mostra e presentano di volta in

volta importanti collaborazioni con istituzioni culturali, come il Conservatorio “Giuseppe

Verdi” di Torino, il CELSO Istituto di Studi Orientali di Genova, con progetti cittadini, come

“Giardino forbito”, con soggetti che operano per valorizzare in particolare la cultura cinese e

promuoverne la conoscenza, quali l’Istituto Confucio e diverse associazioni cinesi attive nella

città di Torino.

Calendario appuntamenti

Lunedì 7 dicembre, ore 16.00

DALLA CITTÀ PROIBITA AI CHAGUAN

Degustazione di tè a cura di Elena Giovanelli con visita guidata alla mostra

Domenica 27 dicembre, ore 16.30

VISITA GUIDATA ALLA MOSTRA

a cura della Coop. Theatrum Sabaudiae

Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More
Uncategorized

Museo Van Gogh @ MuseoVanGogh

Vincent van Gogh (1853-1890), nato nel Brabante, è attualmente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Se desideri ammirare i capolavori di Van Gogh, una visita al Museo di Van Gogh di Amsterdam è d’obbligo. Ma per gli ammiratori del pittore, i posti da visitare non finiscono certo qui. Situato nel meraviglioso Parco […]

Read More