PromPerú: Sulle rive del lago Titicaca, con i discendenti degli Uros

Turismo
rural comunitario

SULLE
RIVE DEL LAGO TITICACA,

CON
I DISCENDENTI DEGLI UROS

Scopri
un Perù nuovo, diverso dagli stereotipi, e lasciati incantare
dall’incontro con il suo popolo e la sua cultura in uno dei luoghi
più unici di questo Paese: il lago Titicaca. Qui vivono numerose
popolazioni che sapranno regalarti esperienze ed emozioni
indimenticabili.

Molto
si è scritto

sul
lago
Titicaca
,
con le sue
islas
flotantes

(isole galleggianti), la leggenda Inca legata alla sua formazione e
il fatto che, oltre ad essere il lago navigabile più alto del mondo,
si trovi a cavallo tra Perù e Bolivia. Nessuno però potrà mai
descrivere in modo completo i colori che lo circondano e che si
stampano indelebili nella mente di chi ha la possibilità di
visitarlo: il cielo ha un colore blu intenso e il sole è
semplicemente vicino, tutto è limpido, sereno. Magico. Qui sulle
sponde del lago, a ridosso della
Cordigliera
delle Ande a 3800 mlsm
,
sorge
Puno
che domina il paesaggio dalla parte più alta della meseta del
Collao, uno dei luoghi più diversi, ospitali e folcloristici di
tutto il Perù, per la ricchezza di espressioni artistiche e
culturali. Ciò che colpisce maggiormente di questa zona sono i suoi
panorami
da cartolina

e la possibilità di entrare in contatto con le
comunità
andine
,
discendenti degli “Uros”, che hanno preservato antichi costumi e
tradizioni e che vivono su queste isole, promuovendo un
Turismo
Rural Comunitario

ricco di esperienze e piccole attività quotidiane a cui potrete
prendere parte per immergervi nella cultura locale.

Tessuti
pregiati sull’isola di Taquile

Le
attrazioni turistiche più popolari di
Taquile
sono i suoi paesaggi, dominati da
terrazzamenti
su più livelli, dove vengono coltivate patate, fagioli, mais,
quinoa. Questa pacifica isola ricca di storia, dove il tempo sembra
essersi fermato, è popolata da genti semplici ed ospitali, di
origine quechua, che conservano orgogliosamente
antiche
tradizioni

che si riflettono in modo particolare per l’abbigliamento,
raffinato nei tessuti e nei disegni, simmetrici e simbolici, dai
colori forti. Non a caso, nel 2005, “
Taquile
e la sua arte tessile

sono stati proclamati “
Capolavori
del Patrimonio Orale e Immateriale dell’Umanità” dall’UNESCO
:
vale quindi la pena organizzare un soggiorno su quest’isola, per
visitarne il centro abitato, i resti preincaici e i siti
archeologici, gustarne la cucina tipica e, naturalmente, apprenderne
l’arte della tessitura che, per secoli, e ancora oggi, svolge un
ruolo fondamentale nella vita della comunità locale.

Il
Tesoro di Wiñaymarca: Anapia e Yuspique

Sulle
splendide isole di
Anapia
e
Yuspique,
nell’area del Lago Menor o Lago Wiñaymarca, incastonate nella
cornice della Cordigliera delle Ande, dal 1997 è operativo il
Piano
per lo Sviluppo del Turismo sostenibile
,
che ha permesso di valorizzare aspetti di carattere culturale,
ecologico e di avventura e di incrementare notevolmente i flussi
turistici.

Le
popolazioni delle isole hanno realizzato programmi di interscambio
culturale con il turista/viaggiatore, che partecipa ad
attività
quotidiane

dedicate alla pesca, all’agricoltura, all’allevamento e alla
preparazione di piatti tradizionali e ha la possibilità di
soggiornare
presso le comunità indigene

nel loro habitat naturale.

Mosaico
di emozioni sull’isola di Amantani

Popolata
da circa 800 famiglie di lingua Quechua, l’
isola
di Amantani
è
dominata da due cime che offrono uno splendido panorama del lago
Titicaca, accanto alle quali si trovano alcune rovine pre-ispaniche.
Le famiglie di Amantani, distribuite su
otto
villaggi
,
vivono di pesca e allevamento di bovini, pecore e alpaca. Coltivano
inoltre colture andine tradizionali: patate, mais, quinoa, fagioli.
Dormire
con loro
,
aiutarli a
cucinare
i pasti su fuochi accesi nelle cucine poste su un pavimento in terra
battuta e
incontrare
bambini
,
che ogni giorno camminano per un’ora per andare a scuola, così
come lasciarsi travolgere dalle
danze
tradizionali
,
indossando i caratteristici abiti da festa per ballare tutta la
notte, è un’esperienza di scambio culturale suggestiva e
sicuramente arricchente.

Gli
Uros, il popolo del lago

Le
isole
Uros

si trovano a pochi minuti dalla città di Puno, sulle acque del Lago
Titicaca. Queste isole sono costruite con le
totora,
canne galleggianti che crescono in abbondanza nelle acque poco
profonde del lago. Le isole prendono il nome dalla tribù Uros, che
si autodefinisce “il
popolo
del lago
”,
le cui origini risalgono ad epoche precedenti a quella incaica. Oggi,
diverse centinaia di persone continuano a vivere su queste isole e
voi stessi potrete non solo
dormire
nelle abitazioni

costruite con le canne, ma praticare con gli uomini i tradizionali
metodi di
pesca
artigianale
,
specialmente del carachi e del pejerrey, andare a
caccia
di uccelli selvatici

o, se preferite, osservare le donne che abilmente
tessono
i filati pregiati
.

La
Virgen
de la Candelaria

a febbraio:

un’occasione
imperdibile per visitare il lago Titicaca

La
festività della
Virgen
de la Candelaria

(Vergine della Candelaria) è una delle feste più popolari e
importanti del Perù e del mondo andino, proprio per l’incrociarsi
delle simbologie e delle manifestazioni artistiche proprie delle
culture quechua, aymara e meticcie dell’altipiano andino, oltre che
per il gran numero di persone che organizza e partecipa alla
manifestazione.

Ogni
anno, nel
mese
di febbraio
,
a
Puno,
sul Lago Titicaca, uomini, donne, anziani, giovani e bambini si
riuniscono per rendere omaggio alla Virgen de la Candelaria, patrona
della città, con una serie di eventi senza eguali. Per
15
giorni
,
per la città si respira un’atmosfera di assoluta allegria e, per
l’occasione, si danno appuntamento oltre 150 gruppi di danze
autoctone che, con splenditi e coloratissimi abiti ricamati, si
esibiscono in balli folcloristici con le rispettive bande di
musicisti e accompagnano la Vergine in una variopinta processione.

PROMPERÚ
è l’agenzia per la promozione delle esportazioni, il turismo e
l’immagine del Perù,

coordinata
a MINCETUR. Il Ministero è l’ente pubblico responsabile della
definizione, direzione, attuazione, coordinamento e monitoraggio
della politica del commercio estero e del turismo; oltre che
responsabile per l’integrazione e le contrattazioni commerciali
internazionali.

Per
maggiori informazioni sul Perù visita:

Web:
http://www.peru.travel/it
Facebook:
https://www.facebook.com/visitperu

Twitter:
http://www.twitter.com/visitperu
Youtube:
http://www.Youtube.com/visitperu

OPEN
MIND CONSULTING

PROMPERÚ
ITALIA

CONTATTI
IN ITALIA: FRANCESCA SANTANDREA, ANGELA MARINI, CHIARA VITTONE

Tel./Fax:
011 812 8633
@:
info@openmindconsulting.it

Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More
Uncategorized

Museo Van Gogh @ MuseoVanGogh

Vincent van Gogh (1853-1890), nato nel Brabante, è attualmente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Se desideri ammirare i capolavori di Van Gogh, una visita al Museo di Van Gogh di Amsterdam è d’obbligo. Ma per gli ammiratori del pittore, i posti da visitare non finiscono certo qui. Situato nel meraviglioso Parco […]

Read More