21 NOVEMBRE: A BAGNOLO PIEMONTE JOHNNY O’NEAL TRIO RICORDA FRANK SINATRA NEL CENTENARIO DELLA NASCITA

sabato 21 novembre 2015 – ore 21,15

Bagnolo Piemonte (Cuneo) –Teatro
Silvio Pellico

Johnny O’Neal Trio – Happy Birthday Frank
Sinatra

0 Johnny

Evoluzione
raffinata ed insieme selvaggia dello spirito del blues, alla seduzione del jazz
non si può restare indifferenti: alla vecchia guardia dei patiti che non si
perdono un concerto si aggiunge un crescente stuolo di giovani entusiasti.
Prosegue la rassegna che unisce musica ed arti visive Jazz Visions, con
un appuntamento imperdibile per tutti coloro che vogliono farsi trascinare in
un viaggio fatto di note, immagini, “visioni”, colori, arte.

Sabato 21
novembre
al Teatro Silvio Pellico (corso Marconi, 1) di Bagnolo Piemonte
(Cuneo) alle ore 21,15 il Johnny O’Neal Trio si esibisce in “Happy
Birthday Frank Sinatra”.
Con Johnny O’Neal al piano e voce, Luke Sellick al
contrabbasso e Charles Goold alla batteria.

Johnny O’Neal è la
nuova stella del Jazz targato New York, il pianista e cantante infatti è
l’artista più richiesto nei club Newyorkesi, dove ogni sera registra il sold
out
, tra le ovazioni del pubblico. La storia di Johnny non è stata molto
fortunata: ritiratosi dalle scene per alcuni anni a causa di grossi problemi di
salute, è tornato ora con una grande carica vitale e una nuova primavera
artistica, grazie anche all’aiuto della comunità del Jazz. Il suo tour europeo
lo vede impegnato in un omaggio a Frank Sinatra per i cento anni della nascita
del grande cantante italo-americano.

Alla
libreria “Volare” di Pinerolo, nella serata di sabato 21 novembre (dalle ore
18) ci sarà la presentazione del libro “BAM, il jazz oggi a New York”
(ed.CaratteriMobili). Incontro con l’autore Nicola Gaeta che, a New York, ha
intervistato Johnny O’Neal, di cui parla nel suo libro. Al termine, sarà
offerto l’ aperitivo.

Ingresso
10 euro, ridotti 7 euro (fino ai 18 anni e oltre i 65)

La
rassegna “Jazz Visions”, organizzata dal Cenacolo Studi “Michele Ginotta” sotto
la direzione artistica di Luigi Martinale, ospita ogni anno artisti di
fama internazionale, distinguendosi per la qualità ed il prestigio dell’offerta
musicale, sempre elevatissima. Ma non c’è solo grande musica a Jazz Visions:
ogni appuntamento è preparato con la massima dedizione per soddisfare tutti i
sensi; e allora via ai colori, alla pittura, alla fotografia e alle
multi-visioni. Ad accompagnare ogni concerto della rassegna di questa edizione
sarà, come già avvenuto nell’edizione 2014, il ceramista e scultore cuneese Michelangelo
Tallone
, che presenterà le scenografie preparate appositamente per i palchi
di Jazz Visions. E poi ci sono i team  “Click&Jazz”, e “Click&Jazz
Junior” (rivolta a giovani curiosi del mezzo fotografico) che si occuperanno
delle riprese fotografiche del concerto: i migliori scatti saranno
successivamente visionabili da tutti sul sito della rassegna www.jazzvisions.it
e anche su Facebook alla pagina JazzVisions.

Informazioni al pubblico (da pubblicare): 339/251.42.18 oppure
347/314.12.94
info@jazzvisions.it

Tutto il programma dettagliato su:  www.jazzvisions.it

Galleria fotografica su:  www.flickr.com/jazzvisions

Uncategorized

“SI NASCE NON SOLTANTO PER MORIRE MA PER CAMMINARE A LUNGO…

Ph by Marisa Daffara “SI NASCE NON SOLTANTO PER MORIRE MA PER CAMMINARE A LUNGO, CON PIEDI CHE NON CONOSCONO DIMORE E VANNO OLTRE OGNI MONTAGNA” Alda Merini In ricordo del pittore Giampiero Nebbia Tratto da https://www.facebook.com/marisa.daffara Ricorre a dicembre il decennale della morte del pittore piemontese Giampiero Nebbia. Ieri, 25 settembre 2016, ha avuto […]

Read More
Uncategorized

IL CLUB TENCO AL SUD: UNA DUE GIORNI CON ‘IL TENCO ASCOLTA’ A COSENZA 1 E 2 OTTOBRE 2016 #Clubtenco

Arriva al Sud “Il Tenco ascolta”, per una “due giorni” che sarà dedicata espressamente ad artisti meridionali, l’1 e 2 ottobre, a Cosenza. L’evento, che è organizzato in collaborazione con il Comune di Cosenza, l’Università della Calabria e la Fondazione Lilli Funaro, si svolgerà al Castello Svevo. “Il Tenco ascolta” è il format del Club […]

Read More
Uncategorized

Mete d’autunno – Al Museo Agricolo e del Vino Ricci Curbastro per scoprire il volto agricolo della Franciacorta‏ @Franciacorta #riccicurbastro

1 Museo del Vino Ricci Curbastro_Sala Enologia La storia agricola della Franciacorta racchiusa in un Museo, tutto da visitare e tutto da vivere. Un motivo in più per godersi la Franciacorta in autunno, stagione perfetta per l’enoturismo. Fondato nel 1986 da Gualberto Ricci Curbastro, accanto alla sede della sua cantina di Capriolo, ilMuseo Agricolo e del […]

Read More