CARRERAS: una vita in musica_Il 13 settembre a Matera il concerto-evento di José Carreras_Direttore Roberto Molinelli, regia Michele Mirabella‏

Carreras: una vita in musica

Il 13 settembre 2015 a Matera il concerto-evento di José Carreras

Omaggio alla belle époque, al Mediterraneo e alla passione italiana.

Nello scenario naturale del Parco del Castello Tramontano, un evento unico per Matera, Capitale Europea della Cultura 2019.

Insieme al tenore di fama mondiale, il soprano Antonella Rondinone, 

Rocco Debernardis al clarinetto e l’Orchestra “Saverio Mercadante diretta da Roberto Molinelli

Regia e guida all’ascolto di Michele Mirabella.

roberto_molinelli_ph_luigi_angelucci_003 (2)

Domenica 13 settembre 2015_Matera, Parco del Castello Tramontano_ore 21

Per la prima volta in Basilicata, domenica 13 settembre 2015 alle ore 21José Carreras, una delle leggende della lirica mondiale, si esibirà a Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, per un concerto-evento con la partecipazione del soprano Antonella Rondinone, il clarinettista Rocco Debernardis, l’Orchestra “Saverio Mercadante” diretta da Roberto Molinelli e la regia con guida all’ascolto di Michele Mirabella

Dopo
il successo di “Il giudice”, opera di Kolonovits che ha segnato nel
2014 il suo ritorno alle scene dopo un’assenza di quasi otto anni, José
Carreras inaugura con il concerto lucano un tour mondiale. “
È fantastico potermi esibire in una città che sarà la capitale europea della cultura nel 2019 – ha commentato il tenore – Non è un segreto quanto io ami l’Italia dal profondo del cuore: l’ho sempre amata”. Il concerto sarà un omaggio alla belle époque, al Mediterraneo e alla passionalità italiana. “Questo
è un ritorno alle mie radici mediterranee. Sono brani che mi hanno
sempre commosso e che mi entusiasmano ogni volta che li ascolto.
Passione ed emozione sono sentimenti che ho sempre cercato di esprimere
cantando”.

L’evento, con la direzione artistica di Rocco Debernardis,
si inserisce nell’ambito del programma di sviluppo di Matera e del
Mezzogiorno intero, in seguito alla designazione della Città dei Sassi a
Capitale Europea della Cultura per il 2019. Le realtà economiche
presenti sul territorio potranno partecipare all’evento sostenendone la
realizzazione. Sarà espressione della “responsabilità sociale” delle
realtà locali nei confronti del proprio territorio.

Bigliettiwww.liveticket.it

Infoline: 338 8583856 c/o quaderno a quadretti altamura

José Carreras

Con
alle spalle 45 anni di carriera, José Carreras occupa un posto
privilegiato nel mondo musicale. Nato a Barcellona, dove debutta con
Nabucco e Lucrezia Borgia, Carreras dal 1975 al 1984 si esibisce nei
teatri di tutto il mondo: Scala, Metropolitan, San Francisco Opera,
Vienna Staatsoper, London’s Royal Opera House, Chicago’s Lyrics,
Festival di Salisburgo, Aix en Provence, Edimburgo e Verona. 

Dopo
una pausa di quasi otto anni, Carreras torna sulle scene nel 2014
interpretando il ruolo principale nell’opera “Il giudice” del
compositore austriaco Christian Kolonovits, con repliche a inizio 2015
al prestigioso Mariinsky Theatre di San Pietroburgo. Nella sua lunga
carriera il tenore spagnolo ha collaborato con le più grandi orchestre e
i più grandi direttori del mondo, tra cui Herbert von Karajan e Franco
Zeffirelli, per citarne solo alcuni. 

Il
suo repertorio comprende 66 opere e oltre 600 brani di vari generi
musicali: dal barocco alla musica contemporanea. Ha inciso oltre 160
dischi, 50 opere complete, oratori, recital classici e pop, per un
totale di circa 85 milioni di dischi venduti. 

Tra i vari premi e riconoscimenti ottenuti: Brit Award, ECHO-Award, Crystal Award.

I
concerti dei “Tre Tenori”, con Luciano Pavarotti e Placido Domingo,
sono entrati nella storia, con un seguito di oltre 2 miliardi di
persone.

Dal
1988, insieme all’attività professionale, dirige con dedizione ed
entusiasmo la “José Carreras International Leukaemia Foundation”, che
nel 2013 ha festeggiato il 25° anniversario di attività. Attualmente la
Fondazione è impegnata nella costruzione di un nuovo centro per malati
di leucemia a Barcellona e nel supporto alla ricerca scientifica. Dal
1998 la Fondazione ha investito oltre 200 milioni nella ricerca e
finanziato oltre 400 progetti di ricerca.

L’ultima biografia autorizzata è stata “From the Heart” pubblicata nel 2012.


Roberto Molinelli

Direttore
d’orchestra, compositore e violista, da giovanissimo inizia la carriera
concertistica, vincendo nel contempo primi premi assoluti in concorsi
nazionali e internazionali. Collabora con artisti del calibro di Andrea
Bocelli, Erwin Schrott, Eddie Daniels, Gustav Kuhn, Cecilia Gasdia, Anna
Caterina Antonacci, Nicola Alaimo, Andrea Griminelli, Enrico Dindo, fra
gli altri. Molte sue première sono state eseguite da alcune delle più
importanti orchestre sinfoniche internazionali in sedi illustri:
Carnegie Hall di New York, Orchestra Filarmonica della Scala, Moscow
Chamber Orchestra, I Concerti Euroradio, Ministero dei Beni
Culturali-Roma, Teatro Hermitage di San Pietroburgo, Ural Philharmonic
Orchestra, National Chamber Orch. Of Armenia, Norwalk Symphony
Orchestra, Teatro de Las Bellas Artes di Città del Messico, Auditorium
RadioTV Slovenia, The Presidential Symphony Orchestra Concert Hall di
Ankara, per citarne solo alcune.

La
sua opera “Montessoriana”, dopo la storica interpretazione dell’attrice
Valeria Moriconi nel ruolo della protagonista per il Centenario per
Maria Montessori nel 2007, è stata da lui diretta e rappresentata in
Svezia, Stati Uniti d’America e a Roma. La sua opera lirica,
Olympia.2000, ha debuttato con grande successo al Teatro Pavarotti di
Modena nella stagione 2013/2014.
Con l’attore Enrico Montesano ha reso
omaggio al pianista e compositore Armando Trovajoli, portando in
concerto arrangiamenti sinfonici dei lavori del maestro composti per il
cinema e per il teatro. 

Ha
collaborato anche con artisti pop (Dalla, Ruggeri, Alexia, Lavezzi) e
ha composto musiche per cinema e tv. Una sua composizione originale è
stata scelta come colonna sonora della campagna pubblicitaria Barilla,
in onda ininterrottamente dal 1999 al 2006. Ha orchestrato alcuni dei
più importanti successi internazionali di Andrea Bocelli, come Con te partirò, Romanza e Canto della Terra,
eseguiti in tutto il mondo. Ha arrangiato e diretto l’Orchestra RAI del
Festival Di Sanremo nelle edizioni 2005 e 2009, ottenendo il primo
posto nella votazione della Giuria di Qualità del Festival per il
miglior arrangiamento. È stato membro e Presidente della Giuria di
SanremoLab – Accademia della Canzone di Sanremo per tre anni
consecutivi. Dal Gennaio 2009 è Direttore Artistico per l’Innovazione
dell’Orchestra Sinfonica Rossini.

Sue
registrazioni discografiche hanno ottenuto vari riconoscimenti e ottime
recensioni sulla stampa internazionale. RAI International ha
recentemente dedicato alle sue opere e alle sue incisioni un’intera
trasmissione.

Uncategorized

HENRI CARTIER-BRESSON FOTOGRAFO Villa Reale di Monza Secondo Piano Nobile 20 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 @Villarealemonza @HENRICARTIERBRESSON

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra alla Villa Reale di Monza dal 20 ottobre, dedicati al grande maestro, per immergerci nel suo mondo,  per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.     Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del […]

Read More
Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More