Mostra #Munch: #Van Gogh , due grandi artisti a confronto


Mostra
Munch: Van Gogh , due grandi artisti a confronto

Nieuwe-Entree-de-hal-lowres

L’affinità artistica tra Edvard
Munch (1863-1944) e Vincent van Gogh (1853-1890) è il tema
principale della mostra Munch : Van Gogh, dal 25 settembre 215
al 17 gennaio 2016 in esposizione al Van Gogh Museum. Le opere dei
due pittori e le loro ambizioni artistiche presentano un marcato
parallelismo. Entrambi sono conosciuti per la carica emotiva nel
disegno e nei dipinti, per uno stile personale sempre in rinnovamento
e per una vita costellata di sofferenze. Entrambi tesi alla
modernizzazione dell’arte, svilupparono un vero e proprio
linguaggio dell’immagine per dare espressione alle emozioni
universali della condizione umana.

Munch : Van Gogh mette in
evidenza per la prima volta l’influsso che Van Gogh ebbe sullo
sviluppo artistico di Munch e sulle somiglianze nelle opere dei due
artisti. La mostra scava profondamente verso l’essenza della loro
arte, le loro ambizioni artistiche, lo sviluppo di stili e tecniche e
gli influssi ai quali entrambi furono soggetti. Risulta così
evidente il motivo per cui spesso i due sono nominati insieme. Con
più di cento opere, tra cui diversi capolavori iconici ed
eccezionali prestiti che raramente vengono concessi, i due artisti
vengono paragonati per la prima volta in un’unica mostra.

Van Gogh e Munch formano un binomio
spesso messo a confronto sin dalla fine del XIX secolo, dapprima tra
le cerchie di critici, artisti e collezionisti, successivamente anche
dal grande pubblico, tanto che una delle domande più poste dai
visitatori del Van Gogh Museum è: “Dov’è L’Urlo?”.
Nonostante i molti confronti nella letteratura e nella cultura
pittorica popolare, non si è mai avuta una così profonda analisi
delle affinità artistiche tra Munch e Van Gogh come quella
presentata in questa mostra e nei cataloghi ad essa dedicati.

http://www.vangoghmuseum.nl/en/whats-on/van-gogh-year-2015/exhibition-munch-van-gogh

 

Il nuovo ingresso del Van Gogh
Museum sarà operativo dalla seconda settimana di settembre

La costruzione del nuovo ingresso del Van Gogh Museum è in pieno
svolgimento. Ecco le dichiarazioni del direttore Axel Rüger: “Sono
felice che la costruzione del nuovo, spettacolare ingresso del Van
Gogh Musuem di Amsterdam proceda nel migliore dei modi. Proprio per
questo abbiamo deciso di aprirlo al pubblico a partire dalla seconda
settimana di settembre 2015. Il nuovo accesso, una migliore logistica
e nuovi servizi ci permetteranno di accogliere ancor meglio un
maggior numero di visitatori. Inoltre, il nostro museo sarà
pienamente in linea con tutte le altre istituzioni culturali che si
affacciano sulla Museumplein. Anche durante quest’ultima fase dei
lavori, il Van Gogh Museum resterà accessibile al pubblico
attraverso l’ingresso sulla Paulus Potterstraat.”

Una costruzione in vetro altamente tecnologica, dal design aperto
e trasparente

Il nuovo ingresso è realizzato seguendo le ultime tecniche
all’avanguardia nell’ambito delle installazioni e costruzioni in
vetro: 650 metri quadri della superficie sono realizzati in vetro
curvato a freddo; sono inoltre presenti travi in vetro della
lunghezza di 12 metri, oltre a rinforzi, sempre in vetro, di 9,4
metri. Il progetto porta la firma di Kisho Kurokawa Architect and
Associates, lo studio di architettura dello scomparso architetto
giapponese Kisho Kurokawa, già responsabile della realizzazione
dell’ala mostre aperta nel 1999. I dettagli sviluppati da Hans van
Heeswijk Architects inoltre, mostrano come il nuovo ingresso si
integri perfettamente con l’ala esistente, donando all’intero
edificio un aspetto del tutto rinnovato.

I vantaggi del nuovo ingresso

Il nuovo ingresso offrirà diversi vantaggi. Il Van Gogh Museum andrà
innanzitutto ad integrarsi perfettamente con gli altri due musei che
si affacciano sulla Musuemplein: lo Stedelijk e il Rijksmuseum. Con
lo sviluppo della nuova area, l’edificio Rietveld e l’ala
Kurokawa offriranno più ampie possibilità di accesso ai visitatori.
Gli ulteriori 800 metri quadri miglioreranno la distribuzione dei
flussi per accogliere i visitatori in modo ottimale, offrendo un più
ampio spazio per nuovi servizi. Il Van Gogh Museum sarà così pronto
ad accogliere un flusso sempre maggiore di visitatori, gestendo nel
migliore dei modi anche eventi di grande attrazione per il pubblico. 

http://www.holland.com 

Uncategorized

ROCK TARGATO ITALIA Vincitori della XXVIII edizione #ROCKTARGATOITALIA

Chiuso il sipario delle Finali Nazionali della XXVIII^ edizione di Rock Targato Italia, uno dei contest più importanti della scena musicale italiana, in programma al Legend Club di Milano dal 19 al 21 settembre. Dopo mesi e mesi di selezioni organizzate nei live-club delle maggiori città italiane, 23 artisti hanno suonato sul prestigioso palco del […]

Read More
Uncategorized

Pietro Paolo Rubens e la nascita del Barocco – Milano, Palazzo Reale 26 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 #Rubens

PIETRO PAOLO RUBENS e la nascita del Barocco Milano, Palazzo Reale 26 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 La grande mostra dell’autunno di Palazzo Reale a Milano vedrà protagonista Pietro Paolo Rubens (Siegen 1577 – Anversa 1640), artista famoso e di centrale importanza per la storia dell’arte europea, ma ancora poco o parzialmente conosciuto in […]

Read More
Uncategorized

Il Caravaggio di Roberto Longhi – Ancona – 30 settembre 2016 – 8 gennaio 2017 #Caravaggio

il_caravaggio di_roberto_longhi_quadrato Il Caravaggio di Roberto Longhi Ancona, Pinacoteca comunale Francesco Podesti30 settembre 2016 – 8 gennaio 2017 Negli ultimi anni, sono state allestite diverse mostre dedicate ad una singola opera, ad un capolavoro di particolare importanza nella storia dell’arte. Queste iniziative hanno generalmente riscosso un grande successo di pubblico, proprio perché consentono di focalizzare […]

Read More