Press "Enter" to skip to content

Libri, Alessio VIOLA: dal 26 al FIRN di Frontignan

Al  festival internazionale del romanzo noir
(FIRN) di Frontignan dal 26 al 29 giugno prossimi le storie della Puglia
invisibile, della Bari graffiata e sommersa, delle anime nere metroplitane dei
romanzi di Alessio Viola.

L’edizione
francese del suo romanzo « Dove comincia la notte », Rizzoli, tradotta in
Francia da Rivages col titolo « Celui qui ne dormait pas », è tra i libri degli
scrittori stranieri invitati a questa edizione del prestigioso festival.

Migrazione,
dissenso, solitudine ed eroi alla ricerca di tutto quello che è strano e
straniero, sulle orme di Prévert e Béruriers Noir, il FIRN convoca questi  “étranges étrangers”, strani
stranieri,  al  grande tavolo del romanzo nero .

Per la XVIII
edizione del festival, Fred Vargas, madrina del festival, interagisce e si
confronta  con un gruppo di scrittori
stranieri fra cui William McIlvanney, ospite d’onore, ma anche con John
Burnside (Gran Bretagna), Victor del Arbol (Spagna), Alper Caniguz (Turchia)  Alessio Viola (Italia). Oltre alla
formidabile schiera dei grandi giallisti e noiristi francesi. Decine di
incontro, tavole rotonde, confronti a due o più voci su un palco in cui tutti i
colori del nero saranno declinati nelle lingue delle periferie  del mondo degli ultimi, degli stranieri in
casa d’altri o in casa propria.

Info :
www.polar-frontignan.org

Bari, 24
giugno 2015

Mission News Theme by Compete Themes.