Pietanze teatrali al Doppio Teatro e in anteprima l’istallazione “Biscia” – ROMA – 17 maggio 2015

Pietanze teatrali al Doppio Teatro e in anteprima
l’istallazione “Biscia”

Il 17 maggio al Doppio Teatro in via Tunisi 16
(Ottaviano), alle ore 18:00 Brema81 si presenta e vi invita a cena. Pietanze
teatrali, cibo immaginato e immaginario, cibo reale da condividere, quando
possibile. Ovviamente alcool, che “scioglie i dubbi”, zenzero che è un
antisettico…Non si sa mai, tentacoli di Polpa che sono “roba da leccarsi i
baffi”. Brema81 è un po’ “il tuo uomo che adesso esce e si procura tutto per la
tua salute e per la cena”. Quattro corti, quattro portate teatrali ispirate al
cibo in senso lato e in senso reale. Una serata di teatro a portata di mano e
anche di bocca, possibilmente schizzinosa.

Antipasto Gustoso Senza Scrupoli

LA POLPA (alla Clandestina)

Di Adriano Marenco. Con Francesca R. Nascè accompagnata
dal

Maestro di pianino Daniele Casolino.

Primo Piatto Vegan Trascendentale

BERENICE AL PORTICO

Di Alessandra Caputo. Con Valentina Conti ed i suoi
aiutanti

musicali Rodolfo Valentino Puccio e Daniele Casolino.
Inserti

luminosi Flora Contoli.

Secondo Piatto Sbilanciato

12ore CicciaSecca

Di Marco Bilanzone.

Con Valentina Conti e Francesca R. Nascè. Impiattamento

Coreografico di Daria Greco

Chiusura di Menù per Cuori Forti

CARLA

Di e con Daniele Casolino. Con la presenza di Alessandra
Caputo,

l’intrusione di Francesca R. Nascè e lo sguardo di
Raffaele Balzano.

Presenta Raffaele Balzano.

Con la presentazione in anteprima dell’ istallazione:

BISCIA

di Chiara Pavoni, Flora Contoli, Alessandra Caputo

Rodolfo Valentino Puccio al suono e Roberta Bucidin al
trucco

Biscia è una “creatura”, un Essere ultraterreno, un corpo
di Donna nel tempo, fatto di pelle tessile, tessuto organico prezioso che si
muove su musica e suoni. Nasce da un bozzolo, la sua prima pelle, ed esce per
esplorarsi nel

mondo, domanda di sé a alle sue parti profonde, si
espianta le viscere procurandosi una ferita nel manto dell’ epidermide e
ascolta le parole del Cuore, il Signore del Ritmo e del Polmone, il Signore del
Soffio, e le scopre luce. Poi cambia ancora pelle, abbandona il grande abito
fisico che la incarna e si ritrova nell’ultimo strato, una scarnificazione
nella quale i centri del suo essere sono esclusivamente energia di luce, spina

dorsale, serpe cosmica, origine di tutto. Biscia muta in
continuazione, cresce per non morire, ma per

rigenerarsi. Un’ istallazione di suoni,effetti vocali,
tessuti preziosi, ricami fatti a mano, illuminazioni di differenti fonti di
luce che provengono direttamente dai vestiti e dal corpo di un essere violento,
misterioso, spirituale.

Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More
Uncategorized

Museo Van Gogh @ MuseoVanGogh

Vincent van Gogh (1853-1890), nato nel Brabante, è attualmente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Se desideri ammirare i capolavori di Van Gogh, una visita al Museo di Van Gogh di Amsterdam è d’obbligo. Ma per gli ammiratori del pittore, i posti da visitare non finiscono certo qui. Situato nel meraviglioso Parco […]

Read More