Dal National Theatre di Londra: Grande teatro al cinema_dal 28 maggio al 18 giugno_Spazio Oberdan Milano @Expo2015

Strano caso

Spazio Oberdan Milano
Viale Vittorio Veneto 2

DAL NATIONAL THEATRE DI LONDRA: GRANDE TEATRO AL CINEMA
Dal 28 maggio al 18 giugno

Dal 28 maggio al 18 giugno 2015 presso Spazio Oberdan, Fondazione Cineteca Italiana presenta DAL NATIONAL THEATRE DI LONDRA: GRANDE TEATRO AL CINEMA, rassegna in cui sono proposti due titoli assolutamente da non perdere nei quali il cinema si confronta con il teatro: Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte e Medea.

Si tratta delle versioni filmiche di due formidabili spettacoli andati in scena al National Theatre di Londra, il primo, definito dal «Times» “una fenomenale combinazione di narrazione e spettacolo”, tratto dal libro omonimo dello scrittore e poeta britannico Mark Haddon, best seller da milioni di copie in tutto il mondo, edito in Italia da Einaudi e tradotto in oltre 20 lingue; il secondo dedicato invece a una delle figure fondanti della cultura occidentale, la Medea dell’omonima tragedia di Euripide, qui magistralmente interpretata da Helen McCrory, nota al grande pubblico per le interpretazioni di Narcissa Malfoy nella saga di Harry Potter e di Cherie Blair nel premiatissimo The Queen con Helen Mirren.

A integrazione del programma, sulla figura di Medea riproponiamo anche la versione cinematografica di Pasolini (con l’indimenticabile Maria Callas) e quella assai rara di Lars von Trier, che il regista danese realizzò nel 1988 basandosi su una sceneggiatura che Carl Theodor Dreyer, suo maestro spirituale, aveva scritto nel 1965 senza mai riuscire a girarla.

SCHEDE DEI FILM E CALENDARIO

Giovedì 28 maggio (h 20.15)/ Sabato 30 maggio (h 20.15)
Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte – Dal National Theatre di Londra
R.: Marianne Elliott, basato sull’omonimo romanzo di Mark Haddon adattato da Simon Stephens. Scenog. e costumi: Bunny Christie, Int.: Matthew Barker, Howard Ward, Nicola Walker, Luke Treadaway,, Una Stubbs, Nick Sidi, Paul Ritter. UK, 2014, 180’ (intervallo compreso) , v.o. sott. it.
Dal National Theatre di Londra, uno spettacolo di incredibile intensità e tensione emotiva. È la storia di
Christopher, un quindicenne colpito dal morbo di Asperger, una forma di autismo, che ha una mente straordinariamente portata per la matematica, ma assolutamente non avvezza ai rapporti umani. Per questo odia il giallo, il marrone e l’essere sfiorato; non mangia se cibi diversi vengono a contatto l’uno con l’altro; si arrabbia se i mobili di casa vengono spostati; non riesce a interpretare l’espressione del viso degli altri e non sorride mai. Ama invece gli schemi, gli elenchi, l’astronomia e la deduzione logica. Uno dei suoi pensieri preferiti è immaginare di essere l’ultimo uomo sopravvissuto sulla Terra o l’unico marinaio a bordo di un sottomarino nelle profondità dell’oceano. Non è mai andato più in là del negozio dietro l’angolo, ma, quando un giorno scopre il cane della vicina trafitto da un forcone, capisce di trovarsi di fronte a uno di quei misteri che il suo eroe, Sherlock Holmes, era così bravo a risolvere. Inizia così a indagare, cominciando a far luce su un mistero ben più importante. Com’è morta sua madre? Perché suo padre non vuole che lui faccia troppe domande ai vicini? Per rispondere a queste domande dovrà intraprendere un viaggio iniziatico in treno e in metropolitana, in luoghi e situazioni che prima di allora avrebbe trovato intollerabili, approdando a una sorta di età adulta, orgoglioso di sapersi muovere nel mondo caotico e rumoroso degli altri. 
Ingresso intero € 10, ridotto € 8.

Domenica 14 giugno (h 19)/ Lunedì 15 giugno (h 21)/ Giovedì 18 giugno (h 19)
Medea – Dal National Theatre di Londra
R.: Carrie Craknell, dall’omonoma tragedia di Euripide e nella nuova versione di Ben Power, Scenog. e costumi: Tom Scutt. Int.: Michaela Coel, Helen McCrory, Dominic Rowan, Danny Sapani, Clemmie Sveaas, Martin Turner, Toby Wharton. UK; 2014, 103’, v.o. sott. it. 
La Medea di Euripide, una delle tragedie più rappresentate al mondo sin dal suo debutto ateniese nel 431 a.C., porta in scena il dramma di un amore assoluto che si trasforma, a causa del tradimento di Giasone, in feroce odio e puro desiderio di vendetta. Una vendetta che coinvolgerà anche i figli che Medea ha avuto dall’uomo tanto amato. Anche la “barbara” Medea però è una vittima: sa bene, infatti, che per arrecare dolore a Giasone uccidendone i figli condannerà in primo luogo se stessa…  
Ingresso intero € 10, ridotto € 8.

Sabato 13 giugno (h 15)/ Mercoledì 17 giugno (h 21.15)
Medea
R.: Lars von Trier. Sc.: L. von Trier, Preben Thomsen. Int.: Udo Kier, Kirsten Olesen, Henning Jensen, Solbjorg Hojfeldt, Ludmilla Glinska. Danimarca, 1988, 76’, vo. sott. it.
Una Medea cinematografica che va in controtendenza rispetto alla linea dominante delle riletture novecentesche, focalizzate sugli aspetti etnici, politici, antropologici del mito: su quel conflitto fra culture su cui anche Pasolini costruì il suo film. Questa di Lars von Trier, realizzata a partire da una sceneggiatura che Carl Theodor Dreyer, maestro spirituale del regista, aveva scritto nel 1965 senza mai riuscire a girarla, mira invece a un’assolutizzazione metafisica, mettendo in secondo piano la barbarie di Medea, come anche il suo conflitto interiore.

Lunedì 15 giugno (h 16.45)
Medea
R. e sc.: P.P. Pasolini, da Medea di Euripide. Int: Maria Callas, Laurent Terzieff, Massimo Girotti, Giuseppe Gentile, Margareth Clementi. Italia/Fr./RFT, 1969, col., 110’.
La Medea di Pasolini (con Maria Callas nel ruolo della protagonista) è soprattutto un’opera di grande fulgore figurativo, che rapisce e incanta per la raffinata sensibilità con cui sa intonare le luci, i colori, la composizione delle inquadrature al clima della tragedia, per la vivida estrosità dei costumi, per l’esotico fascino delle sue musiche orientali, e ancor più l’arcana, remota struggente bellezza dei suoi paesaggi.

INFO:
T 02.87242114 / info@cinetecamilano.it / www.cinetecamilano.it

MODALITÀ D’INGRESSO:
Biglietto d’ingresso: intero € 7,00
Biglietto d’ingresso ridotto per possessori di Cinetessera o studenti universitari: € 5,50
Primo spettacolo pomeridiano (giorni feriali): intero € 5,50, ridotto € 3,50
Cinetessera annuale: € 6,00, valida anche per le proiezioni al MIC – Museo Interattivo del Cinema – e all’ Area Metropolis 2.0 – Paderno Dugnano.
Per gli spettacoli del National Theatre: intero €10; ridotto €8

Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More
Uncategorized

Museo Van Gogh @ MuseoVanGogh

Vincent van Gogh (1853-1890), nato nel Brabante, è attualmente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Se desideri ammirare i capolavori di Van Gogh, una visita al Museo di Van Gogh di Amsterdam è d’obbligo. Ma per gli ammiratori del pittore, i posti da visitare non finiscono certo qui. Situato nel meraviglioso Parco […]

Read More