laVERDI: MUSICA DA CAMERA, DOMENICA 19 APRILE

I Violoncelli de laVerdi3

MUSICA DA CAMERA 2014/15
Debuttano I Violoncelli de laVerdi,
ensemble eclettico tra classica e rock
26° programma della nuova stagione

Per il 26° appuntamento con la Stagione di musica da camera – domenica 19 aprile (ore 11.30), Auditorium di Milano in largo Mahler –  laVerdi riserva una nuova sorpresa con un inedito quartetto formato da componenti dell’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi: I Violoncelli de laVerdi, ensemble che ritroveremo ancora in stagione.
Tobia Scarpolini, Giovanni Marziliano, Enrico Garau, Ivan Merlini: quattro amici, quattro musicisti, quattro esperienze diverse. Così nasce il quartetto di violoncelli de laVerdi,  gruppo della “scuderia” dell’orchestra di largo Mahler, uniti dalla voglia di suonare insieme, di sperimentare le possibilità del proprio strumento attraverso l’uso di sonorità e tecniche nuove, spaziando dalla musica classica al rock.
In questo primo incontro, l’attenzione si concentra su un programma tradizionale, con trascrizioni e/o elaborazioni tratte da alcuni tra i più celebri brani del repertorio sinfonico; un programma che mette in risalto le anime del gruppo: quella pacata ed espressiva, accanto a quella più esuberante e brillante. Potremo così ascoltare  J. S. Bach (Toccata e Fuga in Re minore), Berlioz (Carmen Fantasie), Wagner (Parsifal Fragment), Ravel (Pavane), Popper (Polanaise de concert), Lachner (Serenata), Elgar (Nimrod).
(Biglietti euro 15,00/9,00; info e prenotazioni: Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, largo Mahler, orari apertura: mar – dom ore 14.30 – 19.00, tel. 02.83389401/2/3; biglietteria via Clerici 3 (Cordusio),  orari apertura: lun – ven  ore 10.00 – 19.00, sab ore 14.00 – 19.00, tel. 02.83389.334  www.laverdi.org). 

Biografie
Tobia Scarpolini Nato in una famiglia di artisti nel 1984, inizia a studiare violoncello all’età di otto anni. Si diploma nel 2008 al Conservatorio di musica Verdi di Milano sotto la guida del M° Scano; nel 2010 consegue la laurea in Alta Formazione Artistica, indirizzo interpretativo. Collabora con numerose orchestre italiane e formazioni cameristiche. Dal 2011 è Primo Violoncello dell’Orchestra Sinfonica di Milano G. Verdi. Con la stessa si esibisce in teatri prestigiosi tra cui la Royal Albert Hall di Londra per i BBC Proms (2013), Sala Caikovskij di Mosca (2012), Teatro alla Scala di Milano e lavora sotto la guida di illustri maestri tra i quali, R. Chailly, Zhang X., C. P. Flor, J. Axelrod, P. Daniel, H. Rilling. Suona un violoncello Joseph Guarneri del 1734 e un Giuseppe e Ferdinando Gagliano di fine ‘700. Allo studio del violoncello, affianca la passione per la batteria e per le percussioni etniche. Lavora con numerosi gruppi musicali tra cui i Sembrar Para Cosechar, i Blue Silk, il duo Air Factory co-fondato con Jean Rosè Yapi e i The Crawl con i quali al concorso Sound Check di Stresa (giudice E. Fonardi) vince il Premio speciale della critica, come miglior gruppo e come miglior pezzo inedito. Vanta la I esecuzione italiana del Concerto per Gruppo Rock e Orchestra di J. Lord.

Ivan Merlini Diplomato in violoncello nel 1999, ha studiato con il padre Ernesto Merlini pianoforte organo e clavicembalo e successivamente pianoforte con Giovanni Catelli e Mario Delli Ponti.
Ha inoltre studiato basso elettrico svolgendo concertistica dal 1999 al 2004 e si è specializzato nella tecnica RockBlues con l’Organo Hammond.
Ha intrapreso l’attività concertistica all’età di quindici anni assieme ai fratelli con il Quartetto di Lodi e successivamente con l’Orchestra del Teatro alle Vigne di Lodi e l’Orchestra dell’Accademia F. Gaffurio di Lodi.
Ha collaborato con l’ Orchestra Sinfonica Verdi di Milano, l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, l’Orchestra Cantelli di Milano, l’Orchestra UECO di Milano, l’Orchestra Stabile Donizetti di Bergamo, l’Orchestra Barocca Città di Cremona, l’Orchestra Omnia di Brescia, l’Orchestra di Padova e del Veneto, l’Orchestra Filarmonica Italiana di Piacenza, la Camerata Ducale di Vercelli, con le quali ha tenuto concerti in Italia e all’estero suonando nei principali teatri dalla Scala di Milano al Bunka Kaikan di Tokio.
Collabora con I Solisti Laudensi e laVerdi Barocca.
Ha collaborato come tastierista al Synth alla Trilogia BBC Earth Concerts 2014 con l’Orchestra Verdi di Milano diretta da Danilo Grassi.
Ha inoltre studiato coi Maestri Archettai Germano Santi e Giovanni Lucchi di Cremona e costruisce archi dal 2001.

Giovanni Marziliano Nato a Milano, è entrato giovanissimo a far parte dell’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi come violoncello di fila, ricoprendo nel tempo diverse posizioni fino all’attuale di secondo violoncello. Diplomatosi sotto la guida del M° Bernardin al Conservatorio di Milano ed in Perfectionement al Conservatorio Superiore di Ginevra con il M° Grosgurin, ha proseguito la sua formazione studiando composizione col M° Verrando e in seguito completando il corso di Direzione d’orchestra nella classe del M° E. Pomarico alla Scuola Civica di Milano. Si è poi perfezionato coi M° Sugiyama, Shambadal e Ceccato.
Dopo aver debuttato, nel 2008, in un concerto nella stagione del “Crescendo in musica” con laVerdi, nel 2009 diventa direttore musicale dell’ensemble Hornpipe, con il quale realizza una serie di cicli dedicati ad autori italiani, francesi e tedeschi, spaziando dal repertorio barocco ai contemporanei e realizzando, in questo percorso di riscoperta, la prima esecuzione milanese, al Teatro Dal Verme, dell’opera Savitri di G. Holst. Da segnalare anche altre riscoperte quali il concerto per gruppo rock e orchestra di John Lord (Deep Purple) , la suite da Sweeney Todd di Arnold e alcuni brani d Luis Bacalov.

Enrico Garau Nasce a Bergamo nel 1985 e inizia in giovane età lo studio del violoncello. Si diplomai presso l’Istituto Musicale pareggiato “G. Donizetti” di Bergamo sotto la guida di Roberto Ranieri, si perfeziona in seguito con Marco Scano e Gabriele Geminiani.
Fin dagli studi superiori affianca all’attività concertistica formazioni da camera, collaborando con importanti orchestre italiane tra cui Orchestra Nazionale Santa Cecilia, I Pomeriggi Musicali, Orchestra Stabile del Teatro Donizetti, Teatro Petruzzelli di Bari.
Nel 2009 ha eseguito in prima esecuzione assoluta musiche di Giya Kancheli per il Festival Internazionale di Musica Contemporanea, alla presenza del del compositore.
Attualmente è violoncello all’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, con la quale ha partecipato, nel settembre 2013, ai BBC Proms di Londra.
Suona un violoncello Ermirio Malagutti in prestito dalla fondazione Grigolato.

Uncategorized

HENRI CARTIER-BRESSON FOTOGRAFO Villa Reale di Monza Secondo Piano Nobile 20 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 @Villarealemonza @HENRICARTIERBRESSON

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra alla Villa Reale di Monza dal 20 ottobre, dedicati al grande maestro, per immergerci nel suo mondo,  per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.     Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del […]

Read More
Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More