La Carmen mediterranea di Mario Martone, 5-17maggio 2015 @expo2015

Dal 5 al 17 maggio 2015 al Piccolo
Teatro Strehler

1429108584_Carmen_DeFrancesco,Forte,Pecorelli_fotoMarioSpada

La Carmen mediterranea di Mario Martone

Testo di Enzo Moscato. Con
Iaia Forte, Roberto De Francesco

e le musiche dal vivo dell’Orchestra
di Piazza Vittorio diretta da Mario Tronco

Arriva al Teatro Strehler dal 5 al 17 maggio Carmen di Enzo Moscato, adattamento e
regia di Mario Martone, direzione musicale Mario Tronco, con Iaia Forte nel
ruolo di Carmen e Roberto De Francesco in quello di Cosè. Esecuzione dal vivo
dell’Orchestra di Piazza Vittorio. Lo spettacolo è prodotto dalla Fondazione
del Teatro Stabile di Torino e dal Teatro di Roma.

La forma dello
spettacolo attinge alla sceneggiata come alla zarzuela, un segreto omaggio al
grande autore partenopeo di teatro popolare con musiche, Raffaele Viviani, di
cui Mario Martone realizzò una messa in scena de I dieci comandamenti.

Enzo Moscato, già
autore di folgoranti rivisitazioni di miti del passato, reinventa la Carmen a Napoli, mentre l’Orchestra di
Piazza Vittorio (che ha già affrontato una fortunata rielaborazione dell’opera
di Bizet), la apre al mondo attraverso la contaminazione tra musiche e canti di
paesi lontani.

Una Carmen profondamente mediterranea, “napoletana”,
la definisce Martone. “Al testo di Enzo Moscato,  
Lacarmén, ho attinto con grande libertà ma con non
minore amore”, spiega il regista. “Ne è nato uno spettacolo in cui procedono di
pari passo le parole di Mérimée e dei librettisti Meilhac e Halévy reinventate
da Moscato e la musica di Bizet trasfigurata da Mario Tronco con Leandro
Piccioni e l’Orchestra di Piazza Vittorio. La contaminazione è totale: Napoli
si pone come centro di un mondo latino fatto di nomadismi, dalla Spagna alla
Francia e, via via trasmigrando, fino a Tunisi. La lingua e la musica sono al
centro di tutto, il vortice che tutto attrae: l’amore, la passione, il
tradimento, la libertà e la violenza, l’allegria e il dolore, il mistero. Non
c’è un’epoca definita (anche se sentiamo balenare tanto la Napoli del
dopoguerra quanto quella della criminalità dei nostri giorni, e gli anni ’80 de
Lacarmén hanno lasciato il segno). Soprattutto,
nel testo di Enzo Moscato”, conclude Martone, “la protagonista non muore: a raccontare
al ‘forestiero’ (cioè a tutti noi) quanto è successo non c’è più solo Don José,
anche Carmen prende finalmente parola”.

Lo spettacolo apre “La lunga estate al Piccolo” con oltre 300
appuntamenti di spettacolo nel semestre di “Expo in città” da ottobre a maggio
2015.

 

LA SCHEDA DELLO SPETTACOLO

Piccolo Teatro
Strehler
(Largo Greppi, 2 – M2 Lanza)

dal 5 al 17 maggio 2015CARMEN

diEnzo Moscato

adattamento e regiaMario
Martone

direzione musicaleMario
Tronco

con

Iaia Forte

Roberto De Francesco

e con

Ernesto Mahieux, Giovanni Ludeno, Anna Redi, Francesco Di
Leva,

Houcine Ataa, Raul Scebba, Viviana Cangiano, Kyung Mi
Lee

arrangiamento musicale Mario Tronco e Leandro
Piccioni

musiche ispirate alla Carmen di Georges Bizet

esecuzione dal vivo

Orchestra di Piazza
Vittorio

(in ordine
alfabetico
):

Emanuele Bultrini, Peppe D’Argenzio, Duilio Galioto,
Kyung Mi Lee,

Ernesto Lopez, Omar Lopez, Pino Pecorelli, Pap Yeri
Samb,

Raul Scebba, Marian Serban, Ion Stanescu

scene Sergio Tramonti

costumi Ursula Patzak

luci Pasquale Mari

suono Hubert Westkemper

coreografie Anna
Redi

aiuto regia Raffaele
Di Florio

assistente
scenografa Sandra Müller

Fondazione del Teatro Stabile di
Torino / Teatro di Roma

Orari:
martedì, giovedì e sabato ore 19.30; mercoledì e venerdì ore 20.30 (salvo
giovedì 7 maggio ore 15, pomeridiana per le scuole); domenica ore 16. Lunedì
riposo

  

Durata:
75 minuti senza intervallo

Prezzi:
platea 33 euro, balconata 26 euro.

Informazioni e prenotazioni
848800304 – www.piccoloteatro.org

News, trailer, interviste ai
protagonisti su www.piccoloteatro.tv

Milano, 15
aprile 2015

Uncategorized

HENRI CARTIER-BRESSON FOTOGRAFO Villa Reale di Monza Secondo Piano Nobile 20 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 @Villarealemonza @HENRICARTIERBRESSON

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra alla Villa Reale di Monza dal 20 ottobre, dedicati al grande maestro, per immergerci nel suo mondo,  per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.     Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del […]

Read More
Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More