IL TEMPO DI PADIGLIONE ITALIA CON IL GRUPPO BINDA @expo2015

BREIL TW1435

        IL TEMPO DI PADIGLIONE ITALIA
DURANTE EXPO 2015 IL GRUPPO BINDA E’ PARTNER DI PADIGLIONE ITALIA
CON BREIL E HIP HOP

Durante Expo 2015 il Gruppo Binda è Sponsor Tecnico Ufficiale di Padiglione Italia con Breil e Hip Hop, i due marchi che maggiormente esprimono lo stile italiano attraverso un design inconfondibile e la passione di un’azienda che da oltre 100 anni è tra i maggiori player del mercato dell’orologeria.
Padiglione Italia è stato concepito come uno spazio innovativo: rappresenta un vero e proprio vivaio,  uno “spazio protetto che aiuta i talenti a germogliare, offrendo loro un terreno fertile in grado di dare visibilità e accoglienza alle energie giovani che operano nel Paese”. Una fucina di idee, dunque, ma anche un luogo di incontro tra le aziende e le eccellenze italiane, fiere di farsi portavoce del “made in Italy” nel mondo, partendo proprio da questo crocevia di stimoli e progetti.
Tra i partner scelti da Padiglione Italia c’è anche il Gruppo Binda, per il quale i valori proposti da questa importante manifestazione mondiale rappresentano da sempre le linee guida del proprio business.
Italianità. In quanto tutti i prodotti Breil e Hip Hop sono pensati, progettati e sviluppati in Italia, da un team di giovani designer che fanno del rigore e della ricerca stilistica i capisaldi della loro ispirazione.
Innovazione. Perché Breil e  Hip Hop hanno rappresentato negli anni – e continuano a farlo – brand di riferimento per il settore, aprendo nuovi segmenti di mercato e proponendo collezioni sempre sorprendenti e rivoluzionarie.
Passione. Ogni orologio ha una genesi lunga e rigorosa, che parte dell’idea creativa e si snoda attraverso  lo sviluppo e la finalizzazione. Tutti coloro che vengono coinvolti in questo processo mettono in campo passione e competenza per dare vita a prodotti unici e dallo stile riconoscibile.
È stato così anche per gli orologi Breil e Hip Hop che sono stati progettati in esclusiva per Padiglione Italia.
Master è la collezione a marchio Breil scelta per gli orologi da parete, versione oversize e inedita degli orologi da polso, proposti sia con movimento analogico, che digitale. Gli orologi verranno posizionati negli snodi più importanti del Padiglione:  nell’auditorium, nelle sale riunione, nei luoghi più frequentati. Scandiranno il tempo e segneranno l’inizio delle numerosissime attività che verranno organizzate all’interno degli spazi del Padiglione. Un punto di riferimento per tutti gli ospiti e per il pubblico che interverrà numeroso.
Oltre agli orologi da parete, Breil presenta due varianti inedite della collezione Master: un cronografo maschile e un solo tempo femminile, realizzati con cassa e bracciale in acciaio e con il logo di Padiglione Italia protagonista di quadranti e fondelli, insieme alla scritta “Orgoglio Italia” e ai colori bianco, rosso e verde del tricolore.
Anche Hip Hop non poteva mancare a questo importante appuntamento; lo fa con la sua “hipness”, il suo essere trendy in modo innato e disimpegnato,  la sua freschezza. Tre nuovi modelli verranno prodotti in esclusiva: un orologio maschile, versione inedita della collezione X Man, in cui il tricolore verrà esaltato attraverso scelte cromatiche e stilistiche; un modello femminile, realizzato con una avanzata tecnologia “water transfer printing”, per la prima volta utilizzata sul silicone, che permette di riprodurre il logo di Padiglione Italia su cassa e cinturino; infine un modello kids dalla grafica ironica e vivace.
Tutti i prodotti saranno in vendita all’interno degli spazi di Expo e nei migliori punti vendita che trattano i marchi Breil e Hip Hop.
“Siamo onorati di essere sponsor tecnico di Padiglione Italia e di rappresentare attraverso i nostri prodotti e la nostra passione l’Orgoglio Italia” dichiara Marcello Binda, che insieme al fratello Simone è AD del Gruppo fondato dal nonno Innocente.  “L’azienda Binda nasce nel 1906, esattamente nell’anno in cui l’Italia ospitò per la prima volta l’Expo. Una coincidenza o, come mi piace pensare più romanticamente, un segno che ci lega indissolubilmente a quella che può essere definita la più importante vetrina mondiale”.

Uncategorized

HENRI CARTIER-BRESSON FOTOGRAFO Villa Reale di Monza Secondo Piano Nobile 20 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 @Villarealemonza @HENRICARTIERBRESSON

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra alla Villa Reale di Monza dal 20 ottobre, dedicati al grande maestro, per immergerci nel suo mondo,  per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.     Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del […]

Read More
Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More