Press "Enter" to skip to content

Viavai – Mostra: Addio Lugano bella. Anarchia tra storia e arte. Da Bakunin al Monte Verità, da Courbet ai Dada

22.03.2015
— 05.07.2015

Mendrisio, CH

©Jean-Claude Ducret_Musée cantonal des Beaux-Arts de Lausanne –
Foto:  La Manifestation. F. Vallotton, 1893

Le vicende nel Ticino, i simboli, le figure, i senza
casa, la rivolta e la protesta, la repressione, la bohème, l’utopia e la
ricerca di un’armonia, saranno questi i temi centrali della mostra.


In un percorso articolato per temi e personalità di
riferimento, ci si potrà immergere in un’epoca che vide la nascita e la
diffusione delle idee e del movimento anarchici in un’Europa
attraversata da radicali trasformazioni sociali. La mostra si aprirà con
una rievocazione dei fatti e dei personaggi che hanno legato in maniera
così rilevante il movimento anarchico alle terre ticinesi. I volti dei
padri dell’anarchismo, le loro voci, gli scritti, i progetti, le
amicizie accompagneranno il visitatore nel vivo di un racconto
incentrato su conflitti, rivolte, ideali politici e sociali, ma anche
sulla vita bohemienne con gli incontri al caffè e la lettura dei
giornali e di riviste satiriche, di sferzante denuncia sociale e di
lotta politica, con tendenze socialiste e a volte più dichiaratamente
anarchiche.

Foto:  La Manifestation. F. Vallotton, 1893

Mission News Theme by Compete Themes.