LES BALLETS TROCKADERO DE MONTE CARLO in scena al POLITEAMA ROSSETTI solo il 18 e 19 marzo 2015

Don Q 6

Prosegue TS Danza 1.0 organizzato dal Teatro Stabile del Friuli Venezia
Giulia: il 18 e 19 marzo è di scena Les Ballets Trockadero de Monte
Carlo
. Danza di alto livello e grande divertimento “en travesti”, grazie
alla più originale compagnia di danza statunitense. i Trocks proporranno a
Trieste una coreografia in “prima nazionale”: un dono prestigioso per il
pubblico regionale che assisterà all’esordio del Don Quixote sulla musica
di Ludwig Minkus e la coreografia da Marius Petipa e Alexander
Gorsky”.

Inaugurato
con notevole successo dal Gran Galà di danza con le stelle di New York,
con protagonisti i principals del New York City Ballet, prosegue il programma
del festival TS Danza 1.0  organizzato dal Teatro Stabile del Friuli
Venezia Giulia.

Il
secondo appuntamento della rassegna coniuga danza di alto livello
all’incredibile humour del Les Ballets Trockadero de Monte Carlo,
ensemble irresistibile e tutto al maschile (ma i componenti danzano leggiadri en
travesti, coprendo ogni possibile ruolo del grande repertorio) che di certo si è
affermato fra i beniamini del pubblico del Teatro Stabile regionale.

L’appuntamento
è per mercoledì 18 e giovedì 19 marzo, alla Sala Assicurazioni Generali, con un
programma delizioso, che prevede anche un regalo alla città di Trieste, una
coreografia proposta per la prima volta in Italia proprio al Politeama
Rossetti: Don Quixote, danzato sulle musiche di Ludwig Minkus e sulla
coreografia di Marius Petipa e Alexander Gorsky.

È
infatti stato svelato in ogni dettaglio il repertorio che i bravissimi danzatori
dei “Trocks” – così vengono affettuosamente chiamati dai loro fan – eseguiranno
nelle date triestine e che “per contratto” deve comprendere almeno una delle
loro personalissime ed esilaranti interpretazioni dal Lago dei
Cigni
… 

Tecnicamente
e espressivamente impeccabili, e godibilissimi sul piano interpretativo e
teatrale i Trocks  in realtà convincono in ogni loro proposta e lo dimostrano i
clamorosi successi che hanno accompagnato le loro esibizioni al Rossetti (dove
sono già stati applauditi nel 2006, nel 2010 e nel 2012) come accade anche in
tutto il mondo.

La
compagnia, statunitense, nasce nel 1974 da un gruppo di appassionati di danza
che si divertono a mettere in scena la parodia di balletti tradizionali “en
travesti”: si divertono, però per loro ballare rimane comunque una cosa
seria. 

Tecnicamente
la loro danza è senza sbavature e anche se i ballerini sono alti due metri e
calzano scarpette numero 44, volteggiano e si bilanciano sulle punte alla
perfezione: il divertimento nasce  dal loro acuto e spiritoso sguardo sui tic e
le manie delle ballerine, sui loro piccoli errori e sui loro atteggiamenti da
primedonne…

I
Trocks furono una scoperta clamorosa per la critica Arlene Croce che li vede
off-off Broadway e ne scrisse immediatamente, entusiasta sul New Yorker. 

Da
lì alla fama nazionale e internazionale il passo è stato veloce: i Trocks sono
ammirati dalla critica e dal pubblico, fotografati da Richard Avedon, hanno un
successo planetario che da quarant’anni non conosce flessioni. Sono “di casa”
nelle più rilevanti cornici della danza internazionale: si esibiscono
consuetamente al Joyce Theatre di New York, al Chatelet di Parigi, al Sadler’s
Wells di Londra, al Bolshoi di Mosca… e sono molto attivi nella beneficenza, con
una particolare attenzione alla lotta contro l’Aids e ai bambini in condizioni
disagiate. 

La
compagnia nel tempo si rinnova, cresce, ma lo scopo originario de Les Ballets
Trockadero de Monte Carlo 
non cambia. Ne fanno parte esclusivamente
ballerini (uomini) professionisti che si esibiscono nel vasto repertorio di
balletto e di danza moderna, nel pieno rispetto delle regole canoniche della
danza classica tradizionale. L’aspetto comico nei loro spettacoli viene
raggiunto non deformando grottescamente il balletto (il che significherebbe
perdere qualità) ma esasperando le manie, gli incidenti tipici della danza
rigorosa. Si ride dunque, e tanto, fin da prima che si alzi il sipario, per
trovate spiritose e mai ineleganti. E contemporaneamente ci si gode un ottimo
spettacolo di danza: vedere uomini interpretare tutti i ruoli possibili –
nonostante i loro corpi pesanti trasformati in cigni, silfidi, spiritelli
acquatici, romantiche principesse, angosciate donne vittoriane – valorizza lo
spirito della danza come forma d’arte, deliziando gli spettatori.

Ecco
di seguito il programma che applaudiremo alla Sala Assicurazioni Generali il 18
e 19 marzo  (i nomi dei ballerini sono quelli “d’arte”, sotto pubblichiamo
quelli reali degli artisti) 

IL
LAGO DEI CIGNI
 – Atto II (musica di P.I. Čajkovskij, coreografia da Lev
Ivanovich Ivanov, costumi di Mike Gonzales, scene di Jason Courson, luci di Kip
Marsh).

Benno: 
Roland Deaulin

(amico
e confidente del)

Principe
Siegfried: Sergey Legupski

(che
si innamora di) 

Lariska
Dumbchenko (Regina dei )

Cigni:
Colette Adae, Nadia Doumiafeyva,  Nina Immobilashvili, Maria Paranova, Eugenia
Repelskii, Moussia Shebarkarova, Alla Snizova,  Doris Vidanya, Tatian
Youbetyabootskaya

(divenuti
cigni a causa di) Von Rothbart: Yuri Smirnov (un diabolico stregone che
trasforma le fanciulle in cigni)


Intervallo –

“Pas
de Six” 
da ESMERALDA (musica di Cesare Pugni, coreografia
di Marius Petipa, allestimento di Elena Kunikova, costumi David Tetrault, luci
di Kip Marsh)

La
Esmeralda
 è un balletto in tre atti ispirato all’opera di Victor
Hugo Nôtre Dame de Paris. In questa scena del secondo atto del balletto,
il cuore infranto Esmeralda rimpiange l’ufficiale, assente, mentre viene
consolata dal suo amico Pierre Grengoire e dalle sue amiche zingare.

Esmeralda:
Nina Immobilashvili

Pierre
Grengoire: Marat Legupski

Zingari:
La Compagnia


Intervallo –

DON
CHISCIOTTE
 (musica di Ludwig Minkus, coreografia da Marius Petipa e
Alexander Gorsky, costumi di Mike Gonzales, luci di Kip Marsh, scene di Robert
Gouge) in prima nazionale

Scena:
esterno della locanda di Lorenza

Cameriere:
Colette Adae,  Helen Highwaters,  Nina Immobilashvili, Doris Vidanya

Zingare:Varvara
Bratchikova e Eugenia Repelskii

Lorenza
(madre di Kitri): Lariska Dumbchenko

Kitri
(la ragazza più bella del villaggio, follemente innamorata di Basilio):
Yakatarina Verbosovich

Basilio
(un barbiere squattrinato con l’occhio languido e un debole per i drink forti):
Vyacheslav Legupski

Il
Marchese Cristobal Iglesias Habsburgo de Azuza y Cycamonga (un ricco nobiluomo,
alla ricerca disperata di una giovane e bella moglie): Boris
Nowitsky

Amore
(che sistema tutte le cose):Olga Suppohozova

Fate: La
Compagnia

Don
Chisciotte e Sancho Panza*

(*per
questioni economiche, questi due ruoli sono stati eliminati. Se si vuole, si può
immaginare l’aristocratico vagabondo e il suo fedele compagno, Sancho Panza,
vagare senza meta e andare a finire sulla strada di ognuno, che nella maggior
parte delle versioni è tutto ciò che fanno, del resto.)

La
compagnia è così composta:

BALLERINI

Olga
Supphozova e Yuri Smirnov 
                                Robert Carter

Moussia
Shebarkarova e Vyacheslav  Legupski Paolo Cervellera

Sonia
Leftova e Andrei Leftov
    Boysie
Dikobe 

Ida
Nevasayneva e Velour Pilleaux                               Paul Ghiselin

Varvara
Bratchikova e Sergey Legupski Giovanni Goffredo

Helen
Highwaters e Vladimir Legupski Duane Gosa

Alla
Snizova e Innokenti Smoktumuchsky Carlos Hopuy

Yakatarina
Verbosovich e Roland Deaulin
            
Chase Johnsey

Tatiana
Youbetyoubootskaya e Araf Legupski Laszlo Major

Nadia
Doumiafeyva e Kravlji Snepek
      Philip
Martin-Nielson

Lariska
Dumbchenko e Pepe Dufka
        
   Raffaele
Morra

Colette
Adae e Marat Legupski
             
    Christopher Ouellette

Doris
Vidanya e Ilya Bobovnikov 
Matthew Poppe

Nina
Immobilashvili e Stanislas Kokitch    Alberto Pretto

Maria
Paranova e Boris Nowitsky
Carlos Renedo

Eugenia
Repelskii e Jacques d’Aniels
Joshua Thake

La
compagnia dei Trocks è guidata da Tory Dobrin (Direttore Artistico), Isabel Martinez Rivera
(Direttore Associato), mentre Paul Ghiselin ne è il Maître de ballet.

I
biglietti sono disponibili i consueti circuiti e punti vendita dello Stabile
regionale. Ulteriori informazioni sul sito del teatro www.ilrossetti.it e al tel
040-3593511.

Uncategorized

Santo Domingo e i suoi eventi culturali @Repubblicadominicana

Santo Domingo e i suoi eventi culturali La capitale della Repubblica Dominicana ospiterà tra novembre e dicembre numerosi appuntamenti all’insegna dell’arte e della cultura Milano, 6 ottobre 2016 – La Repubblica Dominicana e in particolare la sua capitale Santo Domingo è una città molto vivace sotto il profilo culturale in quanto numerosi sono gli eventi di rilievo […]

Read More
Uncategorized

Coldplay: le nuove date del 2017!

 I COLDPLAY ANNUNCIANO LE DATE DEL NUOVO TOUR EUROPEO 13 STADI IN 9 PAESI   3 LUGLIO 2017 – MILANO – STADIO SAN SIRO   “I re degli stadi… una fetta di puro paradiso” London Evening Standard “Uno spettacolo di dimensioni planetarie” The Guardian “Una vivace celebrazione della vita” The Telegraph   I Coldplay hanno […]

Read More
Uncategorized

EMIS KILLA – VENERDÌ 14 OTTOBRE ESCE IL NUOVO ALBUM #EMISKILLA @RealEmisKilla

Venerdì 14 ottobre esce “TERZA STAGIONE” (Carosello Records), il nuovo atteso album di EMIS KILLA, che torna sulle scene con un disco di puro rap senza filtri, com’è da sempre nel suo stile. L’album vede la partecipazione di diversi artisti della scena rap e non solo come Neffa, Maruego, Fabri Fibra, Jake La Furia, Coez […]

Read More