Japan National Tourism Organization

Hot Topic/Gli Onsen (sorgenti termali) nella regione di Kyushu

Kyushu si trova nel sud-ovest del Giappone e occupa ben 7 prefetture
(Fukuoka, Saga, Nagasaki, Kumamoto, Oita, Miyazaki, and Kagoshima). Da
sempre centro commerciale di scambi a livello internazionale, oggi è
conosciuta per la ricchezza naturalistica che le regala sorgenti termali
e cibo fresco e sano proveniente dall’Oceano, ma anche dalle montagne.

http://www.visitkyushu.org/

Onsen (Sorgenti termali)

Le sorgenti termali di acqua calda sono riconosciute come efficaci nel
trattamento di alcuni disturbi, dolori ma anche nel rigenerare da fatica
e stanchezza. Nei centri termali in Giappone è possibile trovare
strutture in cui ci si può immergere nelle vasche di acqua calda e anche
pernottare, oppure limitarsi ai bagni come ad esempio a Roten-buro,
estremamente popolare e da non perdere.

http://www.jnto.go.jp/eng/location/interests/hot.html

Beppu-Onsen (Prefettura di Oita)

Beppu Onsen è l’area con il maggior numero di sorgenti termali ed è
suddivisa in 8 diverse zone conosciute come ‘Beppu Hatto’ e classificate
secondo il tipo di fonte. Ci si può divertire con lo Stamp Rally
(un’usanza giapponese che consiste nel completare un foglio dedicato con
i timbri relativi alle attrazioni da visitare in quell’area) Beppu
Hatto Onsen-Do, che comprende ben 88 sorgenti termali. Diverse le
modalità di balneazione: dal bagno di sabbia a quello a vapore, fino al
bagno di fango.

Kurokawa Onsen (Prefettura di Kumamoto)

Il centro termale di Kurokawa si trova a 700m sopra il livello del mare:
la sua vallata è percorsa da numerosi ryokan rendendolo una
tradizionale località termale. È possibile accedere a 3 diverse
strutture con bagni a cielo aperto utilizzando il pass Nyuyoku tegata.
Il centro della città ospita una statua della divinità Jizo che si
racconti abbia dichiarato questo luogo, città termale per eccellenza. La
leggenda narra di un ragazzo che fu decapitato per aver rubato del cibo
per il padre malato. Jizo parlò al Samurai che trascinava la testa del
povero ragazzo al centro del villaggio e gli indicò un luogo dove
esporla. Da quel momento in quel luogo zampilla una sorgente di acqua
calda.

Ibuski Onsen?Prefettura di Kagoshima?

Le circa 800 fonti termali all’interno della città le donano
un’atmosfera tropicale. Il Sunamushi-Buro (bagno di sabbia) è molto
popolare nel centro termale Surigahama: si tratta si sepolture di sabbia
che facilitano la sudorazione depurando il corpo.

Eventi: Le festività del Capodanno

Vuoi passare un Capodanno in pieno stile giapponese?

Capodanno in Giappone è il momento dell’anno in cui questo moderno paese
ad alto tasso tecnologico risale al costume e alla tradizione. Negli
anni passati, le attività commerciali, produttive e le istituzioni
culturali del Paese in questi giorni chiudevano i battenti, ma oggi è
molto facile trovare aperto anche il giorno di Capodanno. Nonostante
ciò, è opportuno prima di recarsi in qualsiasi luogo di verificarne
l’apertura. Il link a seguire potrà essere d’aiuto in questo.

http://japan-magazine.jnto.go.jp/en/1112_newyear.html

L’evento che accoglie il nuovo anno ‘Le campane di Capodanno’

Conoscete ‘Le campane di Capodanno’? Si tratta dell’evento tradizionale
che caratterizza la serata del 31 dicembre fino alla mezzanotte e
consiste nel suonare le campane ben 108 volte per scacciare i pensieri
negativi e accogliere positivamente il nuovo anno.

Tradizionalmente il 31 di dicembre in Giappone si mangia Soba
(tagliatelle di grano saraceno); questo perché si ritiene che rispetto
ad altri tipi di pasta la Soba si tagli più facilmente e con questo si
riesca ad eliminare le calamità, i disastri e gli incidenti prima che
inizi il nuovo anno. Un’esperienza unica ed irripetibile in Giappone è
proprio quella di mangiare un piatto di Toshikoshi-soba al suono della
campana al tempio.

http://kyoto.travel/it/planyourvisit/events?

©City of Kyoto and Kyoto Convention & Visitors Bureau

L’alba del nuovo anno!

Per i giapponesi l’alba del primo giorno del nuovo anno è un momento
molto importante e felice perché si ritiene che in quel sorgere del sole
si manifesti la divinità per poterle porgere le proprie preghiere. Uno
dei luoghi più frequentati per assistere a questo fenomeno è il Monte
Fuji. Volete vederla anche voi?

http://www.fujisan.ne.jp/fit/en/index_en.html

Informazioni utili

Campagna promozionale dedicata al mercato europeo per incentivare il Turismo in Giappone

Uno spot televisivo è on air in questi giorni su Euronews e Discovery
Channels. Inoltre, il sito web Welcome Japan, è stato aggiornato, reso
più user friendly e molto più ricco di informazioni. È possibile
visionare lo spot televisivo in onda in questi giorni al link a seguire

http://www.welcome-japan.jp/it/?

Osechi-Ryori (cibo tradizionale di Capodanno)

Chiamato il cibo della fortuna, questo piatto preparato con ingredienti
speciali è tradizionalmente riservato al Capodanno: viene servito in una
confezione a più scomparti chiamata Jyubako, che significa ‘felicità a
più strati’. Il cibo tradizionale giapponese è stato dichiarato
Patrimonio UNESCO.

Molti hotel e ryokan durante i primi 3 giorni dell’anno servono questa pietanza.

Nel prenotare il vostro albergo per Capodanno vale anche la pena
controllare che le strutture includano alcuni intrattenimenti
tradizionali della festività come il koto (arpa giapponese) e spettacoli
di danza shishi-mai lion, elementi indispensabili per rendere il vostro
Capodanno in Giappone indimenticabile.

http://japan-magazine.jnto.go.jp/en/1112_newyear.html

http://www.unesco.org/culture/ich/en/RL/00869

Uncategorized

SWING ‘N’ MILAN: dal 6 al 9 ottobre torna allo Spirit de Milan il festival swing più cool d’Italia! #Swing

Dopo lo strepitoso successo ottenuto durante le prime edizioni, lo “SWING ‘N’ MILAN” torna ad animare Milano, per la prima volta per quattro giorni! Dal 6 al 9 ottobre, lo Spirit de Milan e gli spazi interni ed esterni della Cristallerie Livellara si trasformeranno in una vera e propria “cattedrale dello swing”, coinvolti in una […]

Read More
Uncategorized

Festival JAZZMI al BLUE NOTE MILANO – Dal 4 al 15 novembre 2016 @Jazzmi #Jazzmi

Jeremy-Pelt Il BLUE NOTE MILANO è partner di JAZZMI, il festival jazz che animerà la città di Milano dal 4 al 15 Novembre con oltre 100 eventi, 80 concerti, 25 eventi all’interno della città e oltre 300 artisti coinvolti. 12 giorni di concerti, eventi, momenti di approfondimento, divulgazione, didattica per tutte le età, incontri pubblici […]

Read More
Uncategorized

CHAVES SCRIVE LA STORIA DEL LOMBARDIA @Girodilombardia

PHOTO CREDIT: ANSA – Peri / Bazzi Il colombiano, su un percorso duro e selettivo, è il primo corridore non europeo ad aggiudicarsi la Classica Monumento di fine stagione. Un encomiabile Diego Rosa si piega solo allo sprint. Terzo podio in carriera per l’altro colombiano Uran al Lombardia. Potete vedere il filmato con le foto […]

Read More