Como Classica: il duo Alogna – Ammara, da Mozart a Sarasate – 26 aprile ore 17.30

COMO CLASSICA

Terza edizione

Alessandra Ammara col

LARGO AI GIOVANI!

Domenica 26 aprile
2015, ore
17.30

Como, Salone Musa
dell’Istituto Carducci

Il penultimo
appuntamento della terza stagione di Como
Classica
è in programma per domenica
26 aprile alle ore 17.30 presso il Salone Musa dell’Istituto Carducci di Como.

Protagonista del
concerto sarà il Duo formato dal
violinista Davide Alogna
, direttore artistico del Festival, e dalla pianista Alessandra Ammara.

Alogna, solista
comasco, tra i violinisti italiani più conosciuti, sarà di ritorno da una
impegnativa tournée tedesca che lo vedrà debuttare al celebre Gasteig di Monaco
il 22 aprile con il concerto di Mendelssohn accompagnato dalla
KammerPhilarmonie Munchen e in altre città con la Vogtland Philarmonie suonando
il concerto di Respighi da lui recentemente inciso.

Alessandra
Ammara, considerata una delle migliori pianiste sulla scena italiana ed
internazionale, ha un curriculum che vanta premi a grandi concorsi (Viotti,
VanCliburn, J.Iturbi) . Nel gennaio 2009 ha debuttato al Musikverein di Vienna
e alla Grosser Saal del Festspielhaus di Salisburgo con i Wiener Symphoniker
diretti da Fabio Luisi riscuotendo unanime successo di pubblico e critica.

Il Duo Alogna –
Ammara ha già tenuto diversi concerti in Italia (Napoli, Cuneo, Foggia)
debuttando lo scorso dicembre anche in Corea a Seoul.

Il programma
del concerto è vario e va dal classicismo mozartiano al romanticismo di Chopin
con lo Studio op. 25 n. 7 e la prima Ballata op. 23, per arrivare al
virtuosismo di Sarasate ed all’affascinante Respighi per violino e pianoforte
di inizio ‘900.

Nel dettaglio:

Mozart: Sonata
K378 in si bemolle maggiore

Schubert:
Sonata op.137 n.3 in sol minore

Chopin :studio
op. 25 n. 7

Chopin: Ballata
n.1op. 23

Respighi:  Brani tratti dall’op.31 e op.62 per violino e
pianoforte

Sarasate :
Zigeunerweisen

Davide Alogna

Considerato uno
dei violinisti italiani più interessanti e talentuosi della sua generazione. La
prestigiosa rivista Amadeus lo ha scelto come “artista copertina” ben due volte
negli ultimi mesi.

Il primo cd nel
settembre 2013 con il primo volume dell’integrale delle Sonate di Franz
Schubert e il secondo nel settembre 2014 dedicato a Respighi e alla sua più
interessante produzione per il violino. Questo cd comprende due suite per violino
e pianoforte ed il Concerto all’Antica accompagnato dalla Sinfonica di Sanremo,
opera dimenticata per 70 anni. Davide, entrato in possesso del manoscritto, si
è occupato anche di pubblicare il materiale orchestrale e la riduzione per
violino e pianoforte che sarà l’unica esistente in commercio.

Giuliano
Carmignola, durante i corsi all’Accademia Chigiana, ha definito Davide “un
grandissimo talento” premiandolo con un “diploma d’onore” per la sua
interpretazione di Mozart.

Alogna si è
diplomato sia in pianoforte che violino con il massimo dei voti presso il
Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Como e successivamente si è diplomato a
Parigi presso il Conservatorio Superiore con il “Premier prix a l’unanimitè”
nel 2006.

Premiato in
diversi concorsi nazionali e internazionali, tra cui nel 2009 il primo premio
al concorso solistico “Prix d’Interpretation Musicale” de la Citè Universitaire
e l’INAEM di Spagna.

Nel 2010 il
Comune di Milano gli ha conferito il “Premio all’eccellenza nella Musica 2010”
.

Nel 2012 è
stato l’unico violinista nella storia del Concorso Internazionale Valsesia ad
arrivare in finale con un concerto di Mozart per violino e orchestra. Davide ha
vinto anche diversi concorsi e audizioni in importanti istituzioni quali
Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, Opera di Roma, Orchestra della
Toscana, Radio France e laVerdi di Milano dove ha ricoperto il ruolo di spalla
nella Stagione 2011/2012.

Davide ha
suonato da solista in alcune delle sale da concerto più importanti in Italia e
all’estero quali Berliner Philarmonie, Smetana Hall di Praga, Parco della
Musica di Roma, Salle Cortot di Parigi, Gasteig e Kunstlerhalle di Monaco,
Palau de Bellas Artes in Città del Messico, Teatro Colon di Buenos Aires, e si
è esibito con diverse orchestra tra cui KammerPhilarmonie Munchen, Vogtland
Philarmonie (Germania), Hungarian Chamber orchestra(Ungheria), Tchaikovsky
Philarmonic Orchestra (Russia), North Czech Philarmonic (Repubblica
Ceca),Philarmonic Kiev, Philarmonic Leopoli (Ucraina), Orquestra Sinfonica de Estado
do Mexico (OSEM), Orchestra da Camara de Bellas Artes, Orquestra Sinfonica de
la UANL de Monterrey(Messico), Istanbul Philarmonic ,Adana Symphony, Ankara
Baskent Orchestra (Turchia), Kalisz Philharmonic Orchestra, W.Lutowslasky
Filarmonic Orchestra, (Polonia), Philarmonique of Mediterraneo , Orchestra de
Avignone (Francia),Filarmonica di Timisoara, Filarmonica di Bacau, Filarmonica
di Ploiesti (Romania), Orchestra Sinfonica di Sanremo, Orchestra Filarmonica
Italiana, Orchestra Respighi di Latina, Orchestra 1813 del Teatro Sociale di
Como, Orchestra Filarmonica di Gorizia, Orchestra da camera di Firenze,
Orchestra del Teatro Cilea, Orchestra da Camera di Fondi, Orchestra da camera
“Morlacchi” di Perugia , Orchestra Vivaldi e “Le Cameriste Ambrosiane” insieme
a grandi direttori e solisti quali Riccardo Muti, Eliau Inbal, Lior Shambadal,
Claudio Abbado, David Geringas, Zubin Metha, Amaury Du Closel, Natalia Gutman,
Elisso Virsaladze, Shlomo Mintz, Alessandra Ammara, Roberto Prosseda, Roberto
Plano, Leonora Armellini , Giulio Tampalini, Irene Veneziano, Brigitte Vendome,
Hakan Sensoy, Cihat Askin.

Ha registrato
in qualità di solista ed è stato ospite di trasmissioni per Rai1, Radio
Classica, Radio della Svizzera Italiana (RSI), RadioRai, Radio Toscana Classica,
Radio Popolare e RadioFrance.

Ha registrato
diversi cd da solista per Amadeus, Brillant Classics, Phoenix Classics e Velut
Luna.

Davide è
docente di violino al Conservatorio “F. Cilea” di Reggio Calabria.

Suona un
prezioso Giuseppe Fiorini (Monaco 1906) e un Gaspar Borchardt (Cremona 1994)

Alessandra Maria Ammara

Ha intrapreso
la carriera concertistica grazie ai premi conseguiti in alcuni importanti
concorsi internazionali (“G. B. Viotti” di Vercelli, “J.
Iturbi” di Valencia, Casagrande a Terni, “Esther Honens” a Calgary).

Ha suonato
nelle principali sale europee: Musikverein di Vienna, Festspielhaus di
Salisburgo, Philharmonie di Berlino, Musikhalle di Amburgo, Salle Cortot di
Parigi, Concertgebouw di Amsterdam, e in Cina, Hong Kong, Stati Uniti, Canada,
Sud Africa, Brasile, sia come solista che con orchestra (Wiener Symphoniker,
Berliner Symphoniker, Orchestra Sinfonica della Rai, Pomeriggi Musicali,
Calgary Philharmonic, Cape Town Philharmonic) con direttori quali Fabio Luisi,
Georg Pehlivanian, Roberto Minczuk, Bernard Labadie.

Ha collaborato
con interpreti come Rocco Filippini, Anton Kuerti, Alban Gerhardt, il Quartetto
Takacs, il Quartetto Sine Nomine. Dal 1999 suona regolarmente in duo pianistico
con il marito Roberto Prosseda.

Ha inciso per
l’etichetta canadese Arktos musiche di Debussy, Skrijabin e Chopin. Ha inoltre
registrato le Polacche di Chopin nell’ambito dell’integrale chopiniana
pubblicata dalla Brilliant Classics. Dal 2008 incide per la Arts, etichetta con
cui ha realizzato cinque CD, dedicati a Chopin (4 Ballate), Schumann (Carnaval,
Davidsbündlertänze, Album per la Gioventù), Scelsi (Preludi), Ravel (Miroirs,
Gaspard de la Nuit), tutti premiati come “Best of the Month” da varie riviste
specializzate inglesi e americane. Nel 2013 ha inoltre inciso il primo CD in
commercio dedicato alla musica di Roffredo Caetani, per Brilliant Classics.

Il suo
repertorio comprende tutti gli Studi, le Polacche, le Ballate, le Mazurke e i
Preludi di Chopin, molti programmi monografici dedicati a Schumann, Scriabin,
Fauré, Debussy, Ravel, Busoni. Si è recentemente dedicata alla riscoperta di
autori come Roslavetz, Mijaskovsky e Giacinto Scelsi.

Ingresso
libero fino ad esaurimento posti.

È
possibile sottoscrivere una tessera annuale del costo di 20 euro per sostenere
l’attività dell’Associazione Musicale Como Classica.

Per informazioni:

comoclassica@gmail.comhttp://comoclassica.wordpress.com

Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More
Uncategorized

Museo Van Gogh @ MuseoVanGogh

Vincent van Gogh (1853-1890), nato nel Brabante, è attualmente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Se desideri ammirare i capolavori di Van Gogh, una visita al Museo di Van Gogh di Amsterdam è d’obbligo. Ma per gli ammiratori del pittore, i posti da visitare non finiscono certo qui. Situato nel meraviglioso Parco […]

Read More