EXTRAWATCHES – Ecco Montre for Chef: la creatività italiana unisce il piatto d’autore al quadrante d’autore nel segno della contaminazione delle arti

In
occasione del lancio della Guida dell’Espresso 2015, ExtraWatches ha presentato oggi a Firenze la nuova linea di
orologi che nasce
dalla sperimentazione di linguaggi differenti: oggetti unici da
collezionare

Andrea Aprea_Caprese dolce salata

Ecco
Montre for Chef: la creatività
italiana unisce il piatto d’autore al quadrante d’autore nel segno della
contaminazione delle arti

Dodici
grandi chef affidano le loro creazioni più “significative” ai maestri artigiani
del settore degli orologi ed è subito sinestesia

Si
chiama Montre for Chef ed è la
nuovissima linea di orologi creata da ExtraWatches che è stata “tenuta a
battesimo” oggi (9 ottobre) a Firenze in occasione della presentazione della
Guida dell’Espresso 2015.

Un
inizio prestigioso per l’operazione di ExtraWatches che vede dodici grandi
chef affidare i loro piatti più “significativi” ai migliori maestri artigiani
del settore degli orologi. Così, grazie alla contaminazione fra arti e linguaggi
differenti, nasce un oggetto unico, esclusivo, da collezionare.

Andrea
Aprea, Massimo Bottura, Antonino Cannavacciuolo, Moreno Cedroni, Enrico e
Roberto Cerea, Igles Corelli, Costardi Bros, Nino Di Costanzo, Vito Mollica,
Ciccio Sultano, Mauro Uliassi, Luciano Zazzeri sono le “star” che hanno messo a
disposizione di Montre for Chef una
delle loro creazioni. Il piatto è stato riprodotto nel quadrante dell’orologio
mediante una particolare pittura eseguita a mano. Ogni pezzo è pertanto un unicum e per ogni chef ExtraWatches realizzerà una serie
numerata di 100 orologi.

L’arte
della cucina si fonde ai complessi meccanismi che regolano lo scorrere del
tempo. Le lancette si muovono sul piatto dello chef che diviene piccolo
capolavoro d’arte. Ogni dettaglio è leggibile e reale. La materia pittorica si
confonde nella memoria con la materia edibile, in un gioco di rimandi continui
tra i sensi che crea sinestesia.

L’orologio
è così oggetto da collezione che indaga e racconta della fantasia, delle
emozioni, dei sensi, da molteplici punti di vista.

Montre
for Chef
è la voglia di costruire nuove sfide culturali. Un viaggio alla ricerca della
creatività intesa come contaminazione di più linguaggi espressivi.

L’orologio:
le caratteristiche tecniche

L’orologio
è a movimento meccanico svizzero con carica manuale. La cassa in acciaio ha un
diametro di 44 mm. Il quadrante base è realizzato con un fossile di mammut, che
offre un effetto madreperla e si presta ad ogni elaborazione con molta
duttilità.

In
questa operazione ExtraWatches si
avvale di partner straordinari tra i quali uno dei maggior produttori di casse
per orologi a livello mondiale e un artigiano specializzato nella dipintura e
realizzazione a mano di quadranti.

L’orologio viene venduto fornito di
due cinturini entrambi in vitello stampato uno in colore nero, l’altro in un
colore che sposa le tonalità predominanti del piatto riprodotto nel
quadrante.

Il certificato di garanzia che lo
accompagna riporta il numero di serie di ogni pezzo.

Gli orologi sono distribuiti in
numero limitato nelle migliori orologerie italiane e nei ristoranti degli chef
cui sono dedicati.

Per informazioni www.extrawatches.it; tel.  +39 340 8279931

ExtraWatches:
l’idea di Montre for Chef

L’idea
di costruire un prodotto che unisse il mondo dell’enogastronomia con quello
degli orologi nasce da Giancarlo Maffi uno dei soci di ExtraWatches che sin da bambino coltiva
queste sue due passioni.

Da
sempre affascinato dal mondo dell’alta cucina, aveva appena sei anni quando il
padre gli regalò un Girard-Perregaux con un quadrante molto particolare. Un po’
di anni dopo si ritrovò a lavorare per il gruppo Cartier: così, viaggiando
spesso per necessità professionali, unì l’utile al dilettevole e si fermò a
scoprire il mondo degli chef in ogni angolo di Italia. La professione lo portò
ad incontrare Roberto Cella, altro straordinario esperto e profondo conoscitore
del mondo degli orologi. E lui è il secondo pilastro di ExtraWatches. Con loro completano la
compagine societaria Fulvia Marziale, Carlo Fontana e la famiglia
Guaraldi.

Uncategorized

HENRI CARTIER-BRESSON FOTOGRAFO Villa Reale di Monza Secondo Piano Nobile 20 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 @Villarealemonza @HENRICARTIERBRESSON

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra alla Villa Reale di Monza dal 20 ottobre, dedicati al grande maestro, per immergerci nel suo mondo,  per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.     Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del […]

Read More
Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More