INFERNET, al Festival del Cinema di Venezia…

INFERNET, al Festival
del Cinema di Venezia…

E’
il nuovo film dal tema sociale prodotto da Michele Calì e Federica Andreoli
sulla dipendenza da Internet, con 
Giancarlo Giannini, Katya
Ricciarelli, Roberto Farnesi e Luca Capuano e cinque Miss Reginette
d’Italia.

alina drozdovschi.

In
occasione della 71a Mostra Internazionale di Arte Cinematografica di Venezia, si
terrà, giovedì 4 settembre, alle ore 19.30, presso lo spazio della Regione del
Veneto hotel Excelsior, la conferenza stampa di presentazione di 
INFERNET, il
quinto film prodotto da Michele Calì e Federica Andreoli (per la AC Production)
avente per soggetto un tema che ha anche grande interesse sociale e
sanitario.


Oltre
ai produttori, saranno presenti gli attori 
Giancarlo Giannini, Katya Ricciarelli, Roberto Farnesi e
Luca Capuano e le cinque Miss Reginette d’Italia scelte dal Patron devis
Paganelli e dal Produttore Michele Calì.
 Sono stati invitati il Presidente della Regione de Veneto
– 
Luca Zaia, il Vicepresidente e Assessore alla Cultura della Regione
del Veneto – 
on. Marino
Zorzato
, il sindaco di Verona Flavio Tosi,
l’
on. Micaela Campana, prima firmataria della proposta di legge per il contrasto
del bullismo e cyberbullismo, l’euro deputato 
Remo Sernagiotto e Luca Coletto, Assessore regionale alle politiche
sanitarie.


L’ultimo film della serie che il produttore ha dedicato
alle tematiche sociali (
iniziata nel 2006 con “Il cielo può attendere” sulla cultura della
donazione degli organi)“Un’angelo all’inferno” con Giancarlo Giannini e Laura
Adriani 
protagonisti, prima di essere
inserito nel palinsesto di 
Rai
Cinema
, è stato premiato al Festival del Cinema di Venezia nello scorso settembre con una menzione speciale per la
sua realizzazione all’insegna della eco sostenibilità ed è stato proiettato a
novembre nella sede del 
Parlamento europeo
alla presenza dell’ ex presidente Manuel Barroso
.


Visto
l’argomento trattato è intenzione della produzione chiedere il patrocinio al
Ministero dell’ Interno e alla Polizia Postale. Quest’ultima sta visionando in
questi giorni la sceneggiatura scritta dal Regista Giuseppe
Ferlito. 
Le
Ulss e le Aziende ospedaliere del Veneto hanno partecipato ai precedenti film
realizzati a sfondo sociale.

eleonora mazza


Come
si evince dal titolo, il film tratterà il tema della dipendenza dal web e l’uso
distorto che se ne fa. 
La dipendenza
da internet
 è una delle nuove dipendenze dell’era
moderna. L’uso di ampia portata che le persone ne fanno hanno reso il web un
compagno onnipresente nelle vite di gran parte di noi. Ma sono anche affiorati
nuovi disagi tanto che la dipendenza da internet, che racchiude in sé diverse
forme quali la dipendenza dai social network, dal sesso o dal gioco, è oggi uno
degli argomenti più studiati. In questo contesto si inserisce la presenza
dell’on. Micaela Campana, prima firmataria di una proposta di legge che ha
l’intento di regolamentare per la prima volta in Italia il fenomeno del bullismo
e cyber bullismo, ha anche intrapreso un viaggio nelle scuole con la campagna
“Bellimanonbulli” che vede come testimonial tra gli altri Roberto Farnesi
(protagonista di Infernet), Noemi, Silvia Salemi, Francesco Totti, Monsieur
David. Il progetto si avvale anche di un tavolo di lavoro che coinvolge le
esperienze di tutte quelle associazioni che si occupano della tutela
dell’infanzia e dell’adolescenza.

Il
copione – soggetto di Roberto Farnesi e Marcello Iappelli, sceneggiatura dello
stesso Ferlito, colonna sonora a cura di Nazionale Cantanti – è stato
inviato dal produttore Calì a F. Murray  Abraham, amico personale di
Giannini (e protagonista del suo recente film “Ti ho cercata in tutti i
necrologi”), nella speranza che il grande attore americano accetti di
interpretarne un cammeo.


Le
riprese del film, realizzato interamente in Veneto, inizieranno a marzo.
INFERNET andrà nelle sale cinematografiche per poi essere proposto in Rai. Messo
a disposizione delle Aziende socio sanitarie venete in formato Dvd, come per
tutte le analoghe precedenti produzioni a sfondo sociale e sanitario, il film
avrà una declinazione territoriale quale strumento informativo di
sensibilizzazione rispetto al tema trattato. Alla conferenza stampa veneziana
saranno presenti alcuni sponsor tra cui Air Canada Official partner, Msc
Crociere, Valtur, Specchiasol, Fanghi Guam , The gentleman of Verona Grand
Relais, Bottonificio Padano e Villa dei Cedri di Cola’ di
Lazise.
 


La
produzione del film Ac Production d’accordo con il Patron del concorso di
bellezza “Miss Reginetta d’Italia Devis Paganelli, ha definito la
presenza di alcune ragazze concorrenti al concorso all’interno di alcune scene
del film “Infernet”. Eleonora Mazza Miss Reginetta d’Italia
2014, Martina Quaranta Miss Reginetta d’Italia Fascia Speciale 2013,
 Alina Drozdovschi Miss Reginetta d’Italia Veneto 2013, Elisa
Severi
 Miss Reginetta d’Italia Cinema 2013,Andreea Simon Miss
Reginetta d’Italia Speciale Toscana 2014, sono alcune delle ragazze prescelte
che verranno utilizzate nel film, in qualità di comparse e piccoli
ruoli.

Uncategorized

HENRI CARTIER-BRESSON FOTOGRAFO Villa Reale di Monza Secondo Piano Nobile 20 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 @Villarealemonza @HENRICARTIERBRESSON

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra alla Villa Reale di Monza dal 20 ottobre, dedicati al grande maestro, per immergerci nel suo mondo,  per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.     Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del […]

Read More
Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More