RAVELLO FESTIVAL: giovedì 10 luglio il jazz di CHICK COREA & STANLEY CLARKE DUET, sabato 12 luglio gli ARCHI DELL’ACCADEMIA DI SANTA CECILIA, martedì 15 luglio la musica elettronica FRANCESCO LOPEZ.@ravellofestival

Fino al 20 settembre musica sinfonica e da camera, jazz
e pop, danza, arti visive e tanto altro!

corea-clarke

GIOVEDÌ
10 LUGLIO

CHICK corea &
STANLEY CLARKE DUET

The
songs of return to forever
: due grandi del jazz di nuovo
insieme su nuove strade

SABATO
12 LUGLIO

GLI ARCHI
DELL’ACCADEMIA DI SANTA CECILIA

Da
Schubert a Čajkovskij, con un omaggio a Richard Strauss. Dirige Luigi
Piovano

MARTEDÌ
15 LUGLIO

FRANCISCO LOPEZ

Untitled:tra le
statue di Cragg nasce una performance live di musica
elettronica

Il Ravello Festival continua a stupire ed emozionare
GIOVEDÌ 10 LUGLIO proponendo la straordinaria esibizione di CHICK corea &
STANLEY CLARK DUET, reunion d’eccellenza che presenterà per l’occasione The
songs of return to forever
.
Il
pianista-compositore Chick corea è uno tra più prolifici della
seconda metà del ventesimo secolo, nonché uno dei mostri sacri della storia del
jazz di oggi. Ha toccato un numero incredibile di generi musicali mantenendo uno
standard di eccellenza davvero sorprendente senza mai perdere la voglia di
riprendere il filo di percorsi intrapresi in passato. Così, a più di 40 anni
dalla nascita del gruppo Return to Forever, ha deciso assieme al grande
amico e collega, il bassista Stanley Clarke, già parte del progetto (con Airto
Moreira, Flora Purim e, poi, Al Di Meola), di tentare nuove strade a partire
dalle esperienze di allora.

VENERDÌ 11 LUGLIO, invece, il Ravello Festival dà spazio a
due giovani artiste che si stanno facendo largo nel panorama italiano: la
compositrice e pianista toscana GIULIA MAZZONI
, che ha suscitato i consensi di colleghi illustri, come
Ramin Bahrami, e che si ispira al minimalismo di Michael Nyman, cui è dedicato
il brano “Where and when?”, contenuto nell’album Giocando con i
bottoni
; e la cantautrice calabrese YLENIA LUCISANO, che
mescola le sonorità pop/folk a quelle del suo Sud, utilizzando il
dialetto insieme all’italiano, per connotare in modo forte le proprie canzoni.
Il suo album di esordio Piccolo universo contiene il brano omonimo,
scritto per Ylenia da Pacifico. Giulia Mazzoni e Ylenia Lucisano, all’interno
del Festival, si esibiranno anche insieme per un unico pezzo.

SABATO 12 LUGLIOil Ravello Festival apre alla grande musica cameristica conGLI
ARCHI DELL’ACCADEMIA DI SANTA CECILIA.
Nata nel 1908, l’Orchestra di Santa
Cecilia ha rivolto particolare attenzione al repertorio da camera,
favorendo la formazione di diversi ensemble composti dalle prime parti
orchestrali. Grazie alla guida del direttore Luigi Piovano, primo violoncello
dell’Orchestra Sinfonica di Santa Cecilia, gli Archi dell’Accademia occupano un
posto di assoluto rilievo in questo ambito. Il programma che presenteranno
spazia dalla rilettura de “La morte e la fanciulla”, nella trascrizione di
Mahler, alla suadente e celebre Serenata di Čajkovskij, senza dimenticare
un omaggio a Richard Strauss, nel centocinquantesimo della nascita, con
l’esecuzione del raffinato Sestetto-ouverture da “Capriccio”.

MARTEDÌ
15 LUGLIO la musica elettronica di FRANCISCO LOPEZ
darà ritmo al Ravello Festival attraverso la live performance
Untitled
.  Riconosciuto a livello
internazionale come uno dei principali protagonisti nel campo della musica
sperimentale, Lopez ha sviluppato un sorprendente stile sonoro, personale ed
iconoclastico, basato sull’ascolto profondo e consapevole dei materiali raccolti
in tutto il mondo. È riuscito ad abbattere le barriere tra suoni artificiali e
naturali, spesso sfiorando i limiti della percezione e proponendo un ascolto
trascendentale che apre i sensi e lo spirito, per creare un’esperienza
sonora totalizzante, durante la quale spesso l’autore si avvale di sistemi
surround multicanale e chiede al proprio pubblico di bendarsi. Nell’occasione, a Ravello, Lopez darà vita alla sua
performance tra le sculture di Tony Cragg, inaugurando il ciclo di appuntamenti
aperti del Festival nelle strade e piazze di Ravello.

Inoltre venerdì 11 luglio è in programma l’incontro
con Licia Giaquinto autrice del libroLa briganta e lo
sparviero
” (Hotel Palumbo – ore 18.00 – ingresso libero su prenotazione)
e da sabato 12 luglio fino al 31 ottobre sarà in mostra a Villa Rufolo
(Chiostro Inferiore) l’esposizione di ceramiche al femminile “Pandora
direzione Sud
”, a cura di Anna Rita Fasano e promossa dell’Associazione
Pandora Artiste – Ceramiste, che ha l’obiettivo di promuovere e valorizzare le
bellezze del nostro meraviglioso Sud, attraverso la presentazione di circa
quaranta opere, tra ceramiche e installazioni, che raccontano la storia delle
donne del Sud e il rapporto di queste con la propria
terra.

Anche quest’anno il Ravello
Festival 2014
(dal 21 giugno al 20 settembre) si conferma tra le rassegne di punta del
panorama italiano,
capace come ogni anno
di richiamare appassionati da tutto il mondonel cuore della Costiera
Amalfitana, con oltre sessanta appuntamenti tra musica, teatro, danza, arti
visive, letteratura e tanto altro.

I biglietti per gli eventi del Ravello Festival sono
disponibili in prevendita (www.ravellofestival.com – 089 858422;
www.bookingshow.it). Il boxoffice del
Ravello Festival di Piazza Duomo a Ravello è aperto tutti i giorni dalle 10.30
alle 14.30 e dalle 15.30 alle 19.30 (ad eccezione del lunedì dalle 15.30 alle
19.30). Nei giorni degli spettacoli, invece, gli sportelli saranno aperti fino
all’orario di inizio dell’ultima rappresentazione. L’organizzazione ricorda che
l’orario indicato coincide con quello di chiusura dei cancelli. Oltre tale
limite, in nessun caso sarà consentito l’ingresso al pubblico, se non durante
l’intervallo dello spettacolo (laddove previsto).

Questi gli eventi che tra giugno e luglio
vedranno alternarsi sul Belvedere di Villa Rufolo le grandi voci di Chrysta Bell
(23 luglio) eMayra Andrade(29 luglio); grandi star del mondo del jazz
Burt Bacharach (16 luglio), Regina Carter (17 luglio),
Alexandre Desplat con il Traffic Quintet (31 luglio); appuntamenti
sinfonici di prestigio
con l’Orchestra Sinfonica di Lucerna (5
luglio) la London Symphony
Orchestra
(18 luglio -diretta, per l’unica volta
nel 2014, da Daniel Harding) e l’Orchestra Filarmonica di Qingdao
dalla Cina
(25 luglio); la magia del teatro con Michele
Placido
e Luis Bacalov in “Con el respiro del Tango
(20 luglio).

L’elegante
Belvedere di Villa Rufolo farà da cornice esclusiva alla manifestazione,
punto di riferimento privilegiato del Ravello Festival
, che si avvarrà anche
dell’affascinante Sala dei Cavalieri, nei giardini della Villa
amati da Wagner, per gli spettacoli più raccolti e i concerti cameristici,
dell’Auditorium Oscar Niemeyer, per poche occasioni di spicco
oltre che eccezionalmente delle strade e delle piazze di Ravello.

A questo
link il video che presenta le location del Festival http://vimeo.com/88980339

www.ravellofestival.comhttps://twitter.com/ravellofestivaI(#ravellofestival
#VillaRufolo
#Ravello)

www.facebook.com/pages/Ravello-Festival/252680548091039@ravellofestival su
Instagram –
http://vimeo.com/ravellofestival

Milano, 7 luglio
2014

Uncategorized

HENRI CARTIER-BRESSON FOTOGRAFO Villa Reale di Monza Secondo Piano Nobile 20 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 @Villarealemonza @HENRICARTIERBRESSON

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra alla Villa Reale di Monza dal 20 ottobre, dedicati al grande maestro, per immergerci nel suo mondo,  per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.     Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del […]

Read More
Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More