Luca D’Aversa Artista del Mese di MTV New Generation

Da Mercoledì 21 Maggio

in rotazione su MTV Music (canale 67 del DTT)

il video del nuovo Artista del Mese

selezionato da MTV New Generation:

Luca D’Aversa “Barattoli”

E’
Luca D’Aversa l’Artista del Meseselezionato daMTV New Generation, il progetto multimediale di MTV che dà
la possibilità alle nuove leve della Musica Italiana di mostrare il proprio
talento grazie a nuove opportunità di promozione on line e on air.

Da Mercoledì 21 Maggio il video dell’Artista del
Mese MTV New Generation in rotazione su MTV Music (canale 67 del
DTT
) sarà dunque “Barattoli” di Luca D’Aversa.


MTV New Generation ha
scelto Luca D’Aversa perché
in
un momento economico e sociale difficile come quello attuale è importante credere
in cio’ che sappiamo fare bene, nel nostro talento naturale. E noi crediamo in
questo cantautore romano 100% Made in Italy, figlio della piu’ tradizionale canzone
d’autore italiana
che ama solamente la musica che sa emozionare e dalla
quale si puo’ imparare qualcosa di buono.

E poi – va da sè – tutte le emozioni vanno conservate gelosamente in
appositi “Barattoli“.

Per entrare nel mondo di MTV New Generation(che a oggi raccoglie 7.446 schede di artisti con 13.985
contenuti audio-video), basta caricare sul sitowww.mtv.it/newgeneration il videoclip di un brano
musicale originale
composto, interpretato ed eseguito da un artista singolo
o da una band con o senza contratto discografico. Quelli ritenuti più
meritevoli da MTV – nel pieno rispetto dell’indipendenza editoriale del canale
– entrano a far parte del progetto MTV New Generation, ricevendo visibilità online attraverso video, news e contenuti speciali e on air con i
passaggi video su MTV Music
(canale 67 del DTT) di un artista selezionato ogni
mese.

Tutte le info su www.mtv.it/newgeneration

LUCA D’AVERSA – BIOGRAFIA

Luca D’Aversainizia a suonare la chitarra a 13
anni. Decide di prendere lezioni da una insegnante di chitarra classica, ma le
cose non vanno come previsto. “Una tragedia – racconta – alla
fine gli unici due accordi che avevo imparato erano il re e il la che mi aveva
insegnato il direttore della scuola un giorno che la mia insegnante non c’era
“.

La tecnica la ‘assorbe’ da alcuni amici poco più grandi di lui che suonano
molto bene.

Durante gli anni del liceo suona e
ascolta i cantautori italiani, in particolare De Gregori. “Di lui
dice – sapevo suonare praticamente tutte le canzoni“. E poi, un
pomeriggio, viene ‘illuminato’ dal brano “Lie in our graves” dell’album
Crash” di Dave Matthew’s Band.

La cosa che mi colpì – ricorda – era l’utilizzo della chitarra
acustica non come semplice accompagnamento, ma come parte fondamentale del
groove di un brano. Il passaggio successivo fu scoprire Ben Harper e Ani Di
Franco
“.

Luca ha sempre scritto e composto, e
non ha mai pensato di suonare cover. Al primo concorso al quale partecipa con
la sua band, vince il premio della critica, che gli viene assegnato da Mogol.
Questo gli consente di seguire un corso al C.E.T. nel quale affina le sue
capacità vocali e compositive.

Nel corso degli anni diverse sono le
sue partecipazioni a festival e concorsi.

Il cantautore romano pubblica il primo album per Sunnybit intitolato
semplicemente “Luca D’Aversa“. Il suo EP d’esordio “Mettiti
Comodo
“, uscito nel settembre 2011, contiene il brano “Imparerò“,
incluso nella colonna sonora del film di Massimiliano Bruno “Viva
l’Italia
“.

Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More
Uncategorized

Museo Van Gogh @ MuseoVanGogh

Vincent van Gogh (1853-1890), nato nel Brabante, è attualmente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Se desideri ammirare i capolavori di Van Gogh, una visita al Museo di Van Gogh di Amsterdam è d’obbligo. Ma per gli ammiratori del pittore, i posti da visitare non finiscono certo qui. Situato nel meraviglioso Parco […]

Read More