FRANK di Lenny Abrahamson è il film di chiusura di Biografilm Festival 2014

10a edizione, Bologna, 6-16 giugno 2014

FRANK

di Lenny
Abrahamson

con Michael Fassbender, Domhnall Gleeson, Maggie Gyllenhaal

(UK/Irlanda, 2014, 95’)



è il film di chiusura di

Biografilm Festival 2014

Non
solo documentari. Per la sue decima edizione, Biografilm Festival espande il
suo programma fino a dedicare un’intera sezione, Biografilm Europa, al genere
biopic. E chiude in bellezza con Frank, di Lenny Abrahamson.

Bologna, 8 Aprile 2014

Frank, la nuova commedia con Michael Fassbender, sarà il film di chiusura della
decima edizione del Biografilm Festival, che si svolgerà a Bologna dal 6 al 16 giugno.

Il film, presentato in anteprima al Sundance Film
Festival e acclamato dalla critica alla scorsa edizione di SXSW (South by
Southwest), è liberamente ispirato al personaggio di Frank Sidebottom, alter
ego del comico e musicista britannico Chris Sievey.

Dopo l’annuncio di Jimi – All Is by My Side
di John Ridley come film d’apertura del Festival, con Frank
Biografilm riconferma la volontà di espandere il proprio orizzonte includendo,
oltre al meglio del cinema documentario internazionale, la fiction e il biopic
di qualità. 

La neonata sezione Biografilm
Europa
, di cui faranno parte sia Jimi che Frank, punta proprio a valorizzare questo genere,
presentando i migliori biopic
prodotti dai 28 paesi dell’Unione Europea e raccontando attraverso le
eccellenze degli ultimi 18 mesi l’importanza strategica della produzione biografica.
“I film biografici – spiega il Direttore Artistico di Biografilm Andrea Romeo,
– sono in questo momento in Europa una delle più riuscite sintesi tra cinema e
televisione, tra narrazione autoriale e vocazione divulgativa”.

Il programma completo di Biografilm Festival 2014 sarà
annunciato durante una conferenza stampa che si terrà nel mese di maggio a
Roma.

Il Film

Jon è un giovane aspirante musicista che fatica a
sfondare e a trovare una sua voce. Ma le cose cambiano quando si unisce ai Soronprfbs,
una band d’avanguardia dal nome impronunciabile e dai modi alquanto inusuali.
Il leader del gruppo, il misterioso Frank, è un artista di grande talento, un
vero genio della musica. Ha solo un vezzo, che lo rende ancora più
indecifrabile: indossa costantemente una gigantesca maschera di cartapesta.

A interpretare l’enigmatico Frank è Michael Fassbender. Nato come attore televisivo grazie alla
sua memorabile interpretazione nel serial HBO Band of
Brothers – Fratelli al fronte
, Fassbender si è presto dimostrato un
artista versatile e sorprendente, capace di passare dal cinema di genere
fantascientifico e supereroistico (300, Prometheus, X-Men – L’inizio)
a film dai tratti più intimisti e autoriali, quali Hunger
(2008), Shame (2011) e 12 anni
schiavo
(2013), che hanno consolidato il sodalizio con il regista
Steve McQueen.

Il giovane aspirante musicista Jon è invece
interpretato da Domhnall Gleeson, noto al grande
pubblico per il ruolo di Bill Weasley nella saga di Harry Potter e recentemente
apparso nel film Questione di tempo (2013) e nella
shockante serie televisiva britannica Black Mirror.

Nel cast, anche Maggie Gyllenhaal nella
parte di Clara. Portata alla ribalta internazionale dalla commedia Secretary (2002), la Gyllenhaal continua a sorprendere con interpretazioni sempre nuove,
dall’ironica co-protagonista di Vero come la finzione
(2006) alla giovane ladra tossicodipendente in SherryBaby
(2006), dalla combattiva fidanzata dell’eroe ne Il cavaliere
oscuro
(2008) alla proto-femminista di Hysteria (2011),
districandosi tra Hollywood, televisione e cinema indipendente.

Frank è prodotto da Runaway Fridge Productions,
Element Pictures, Film4 e Indieproduction.
Il distributore
internazionale è Protagonist Pictures.

Il regista

Lenny Abrahamson è uno dei più affermati e apprezzati
registi irlandesi. Il suo primo cortometraggio, 3 Joes
(1991), girato in bianco e nero e in 16mm, fa
incetta di premi (Best European Short Film Award al
Cork Film Festival, Audience Award al
Galway Film Fleadh e Organiser’s Award
all’Oberhausen Short Film Festival). Il primo lungometraggio è Adam&Paul (2004), scritto da Mark O’Halloran.
Successo di critica e di pubblico, vince come miglior film al Galway Film
Festival, è candidato a 8 IFTA, gli Oscar dell’industria cinematografica
irlandese, e ottiene quello per la Miglior Regia, oltre al Grand Prix e al
FIPRESCI Prize al Sofia International Film Festival e a una nominaton agli
European Film Award nella categoria miglior sceneggiatura. Il secondo film, Garage (2007), consolida la fama e il successo di critica,
vincendo il C.I.C.A.E. Award al Festival di Cannes e il premio come Miglior Film
al Torino Film Festival, mentre il terzo lungometraggio, What Richard
Did
, è stato presentato in anteprima mondiale al Toronto
International Film Festival nel 2012 e gli è valso un altro IFTA per la miglior
regia.

Sito ufficiale del film: http://frank-film.com/

Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=M1sXLdcLLf8

Clip: http://frank-film.com/#/first-clip

Cosa è
Biografilm Festival

Biografilm Festival è
l’unico evento internazionale interamente dedicato alle biografie e ai racconti
di vita. Scopo del Festival, giunto alla sua decima edizione, è trovare e
mostrare piccole e grandi storie, capaci di emozionare e far riflettere, percorsi
ed esperienze che hanno influenzato e determinato la vita di una sola persona o
magari del mondo intero.

In dieci anni il Festival è diventato un punto di
raccordo e di riferimento per storyteller ed appassionati, e ha dedicato ampio
spazio ai biopic e ai documentari, anticipando il crescente successo mondiale
del cinema a tema biografico.

Il festival può contare sul sostegno di un
prestigioso Honorary Board internazionale

Amy Adams, Annabel Jankel, Artie Kornfeld, Berry Z
Levine, Bibi Russell, Cass Warner, Charlie Kaufman, Christian Rouet, Clint
Eastwood, Cristiano De Andrè, David Sobelman, Dina Ruiz,  Dominic Ruiz, Donn Alan Pennebaker, Edo
Bertoglio, Elio Fiorucci, Elliot Tiber, Emanuele Salce, Gemma Testa, Gianna
Serra, Gianni Minà, Inge Feltrinelli, Jaco Van Dormael, Jade Marx, Jeremiah
Zagar, John Scheinfeld, Judith Belushi Pisano, Julien Temple, Leonard Maltin,
Luciana Castellina, Maripol, Michael Palin, Michael Wadleigh, Paul Collins,
Paul Zaentz, Peter Whitehead, Rex Bloomstein, Robert Brinkmann, Ron Mann, Ron
Miller, Seun Kuti, Stephen Tobolowski, Vandana Shiva, Yangzom Brauen. Ci hanno
inoltre onorato della loro presenza nell’Honorary Board: Bert
Stern, Diane Disney Miller, Jimmy Mirikitani, Margherita Hack.

Biografilm Festival si svolge con il patrocinio e il supporto dell’Assessorato
alla Cultura della Regione Emilia Romagna, con la main partnership di Unipol
Gruppo Finanziario e Gruppo Hera, con il patrocinio e supporto della Provincia
di Bologna, del Comune di Bologna, del Ministero per i Beni e le Attività
Culturali, della Cineteca del Comune di Bologna, dell’Alma Mater Studiorum
Università di Bologna, della Camera di Commercio Industria Artigianato e
Cultura di Bologna, della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna e della
Fondazione del Monte.

Uncategorized

HENRI CARTIER-BRESSON FOTOGRAFO Villa Reale di Monza Secondo Piano Nobile 20 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 @Villarealemonza @HENRICARTIERBRESSON

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra alla Villa Reale di Monza dal 20 ottobre, dedicati al grande maestro, per immergerci nel suo mondo,  per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.     Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del […]

Read More
Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More