CESANA TORINESE: ESCURSIONI SULLA NEVE CON LE CIASPOLE

CESANA TORINESE –Le eccellenti condizioni di innevamento di Cesana
Torinese e delle sue bellissime frazioni, esaltano la rete di percorsi per le
ciaspole. Itinerari segnalati in loco e riportati in specifiche cartine sono il
frutto della collaborazione tra il Comune di Cesana Torinese ed il Comune di
Claviere: un reticolo che supera gli 80 km dedicati agli appassionati di
racchette da neve denominato “Il pianeta delle ciaspole”. Un vero paradiso alla
scoperta di porzioni di territorio immerse nella natura dove il tempo pare
essersi fermato. I percorsi segnalati toccando quasi tutte le frazioni e le
località sia verso San Sicario sia in direzione dei Monti della Luna – Claviere.
È importante rispettare i percorsi, seguire le apposite indicazioni e tenere
conto dell’evoluzione delle condizioni meteo. Come per lo sci bisogna informarsi
sull’eventuale rischio valanghe, specie dopo grandi nevicate, seguendo i
bollettini e le indicazioni di esperti ed accompagnatori.  Le escursioni sono
adatte a tutti e per tutte le età, dagli sportivi alle famiglie, dai bambini ai
nonni: per chiunque sia alla ricerca di un’attività semplice, divertente e
coinvolgente. Per iniziare e prendere confidenza, provare a camminare con le
ciaspole, si può fare una breve uscita percorrendo le strade innevate attorno
alle frazioni. Una delle mete preferite dagli escursionisti è senza dubbio la
Valle di Thures (cui si riferiscono le immagini) con l’antica borgata che
mantiene ancora intatto tutto il suo fascino e splendore.GUARDA LA FOTOGALLERY A QUESTO LINK

I PERCORSI SEGNALATI –Ecco nel dettaglio i percorsi:
Cesana-Fenils-Autagne-San Sicario-Cesana (14,1 km) con le varianti
Cesana-Fenils-Solomiac-Mollieres-Cesana (11,1 km) e
Cesana-Fenils-Autagne-Mollieres-Cesana (14,2 km); Cesana-Massarello Alto-Cesana
(5,7 km) con la variante Massarello-Cesana (4,2 km); Cesana-Bousson (3,4 km);
San Sicario Alto-Champlas Seguin (2,7 km), Claviere-La Coche-Val Gimont (3,8
km); La Coche-Sagnalonga (3 Km) con la variante Anello Rocca Clari (2,2 km);
Sagnalonga-Capanna Mautino (4,6 Km) con la variante Anello Sagnalonga (2,2 km);
Val Gimont-Lago Foiron (3,8 km); Bousson-Capanna Mautino (5,1 km). I tempi di
percorrenza stimati variano da 40 minuti sino alle 5 ore e 50’. L’accesso ai
percorsi è libero e, su richiesta, è disponibile un servizio di accompagnamento.
I percorsi sono indicati vista a vista: alzando lo sguardo si vede sempre il
simbolo (tondo, quadrato o a rombo) che identifica l’itinerario della
ciaspolata. Inoltre sono state disposte, in punti strategici e di partenza,
bacheche che illustrano i vari percorsi con le informazioni dettagliate in
merito alla lunghezza, il dislivello in salita, il tempo stimato di percorrenza
e il grado di difficoltà. Una dettagliata cartografia è stata stampata in
apposite cartine turistiche tascabili dove sono indicati anche punti ristoro,
rifugi alpini, noleggio ciaspole e punti panoramici.

IL 26 GENNAIO LA PASSEGGIATA ALLE “ANTICHE
BORGATE”
– Per restare in tema
segnaliamo che, domenica 26 gennaio, si terrà la “Passeggiata alle Antiche
Borgate”, da Bousson a Thures rigorosamente con le racchette da neve. La
partenza è fissata alle ore 10.30 da Bousson. La quota di adesione è di 10 euro
con possibilità di noleggio ciaspole in loco. Info:www.trailbiancocesana.it

Per informazioni rivolgersi all’ufficio del turismo di
Cesana Torinese Piazza Vittorio Amedeo, 3 – Tel. 0122.89202 –info.cesana@turismotorino.org 

You may also like...