FESTA DI ANANDA PAYA – Myanmar – GENNAIO 2014

Myanmar

FESTA DI ANANDA PAYA

Il
Myanmar è la terra dei monaci, del buddhismo, dei templi d’oro, della foresta
rigogliosa, della popolazione gentile. Con il viaggio proposto da TOAssociati,
con accompagnatore dall’Italia, assisterete alla festa di Ananda Paya e
scoprirete città dal fascino lontano.

Mingalabar: benvenuti
in Myanmar, terra incredibilmente
autentica, custode di luoghi incantevoli, capaci ancora di stregare il cuore e
l’anima di ogni visitatore.

Terra delle pagode dorate che spuntano da ogni dove, dei monaci
ordinatamente in fila ad attendere il pasto quotidiano, di una popolazione
gentile, il Myanmar è anche folklore e colore e non a caso TOAssociati ha organizzato un viaggio
con accompagnatore dall’Italia
per assistere alla festa di Ananda Paya, un tour che vi permetterà di gustare tutto il
fascino di questo Paese e di scoprire alcune delle sue località più belle: Mandalay, l’ultima capitale imperiale, la
meravigliosa Bagan con migliaia di
antiche pagode, il magico Monte Popa.
Vi porterà a stupirvi davanti ai diecimila Buddha tra le stalattiti di Pindaya e chiudere con il pittoresco lago Inle dalle acque calmissime.

PARTENZA SPECIALE PER LA FESTA DI ANANDA PAYA:

19 GENNAIO 2014 (con accompagnatore dall’Italia)

Check-in: Festa di Ananda
Paya
(13 giorni/10 notti)

Itinerario: Italia, Mandalay, Bagan,
Monte Popa, Heho, Lago Inle, Pindaya, Kalaw, Yangon, Italia.

QUOTA: a
partire da
2.630 Euro a persona in doppia (quota base per
minimo 20 partecipanti)

La quota comprende: viaggio aereo internazionale, tutti i voli interni, hotel
menzionati, trattamento di pensione completa come indicato nel programma,
visite ed escursioni come indicate da programma, accompagnatore dall’Italia,
guida locale parlante italiano, assicurazione inter-assistance, documentazione
e set da viaggio.

La quota non comprende: tasse aeroportuali locali (10USD), bevande, mance, spese di
carattere personale e quanto altro non indicato ne “la quota comprende”.

Il Pahto Ananda, o Paya, fu il primo dei grandi
templi di Bagan
, e rimane uno dei più belli e più significativi del Paese. Situato
a est delle mura della città vecchia, è un capolavoro simmetrico dello stile
architettonico Mon, con qualche influenza dell’India del Nord, una struttura a
terrazze, circondato da mura di cinta e quattro porte integrate ad arco che
ospitano divinità guardiane. Svetta a 52 metri di altezza ed è circondato da
quattro guglie rivestite d’oro ai vertici di una piattaforma quadrata rialzata.
Ma la vera peculiarità di Ananda e di pochi altri templi di Bagan è costituita
dalla bellezza degli affreschi originali, ancora molto ben conservati, che
ricoprono interamente i muri interni ed i soffitti delle nicchie ai punti
cardinali.

È qui
che ogni anno si svolge l’Ananda Paya
Festival
, che dura tre giorni durante la luna piena di Pyatho
(dicembre-gennaio), organizzato per raccogliere fondi per la manutenzione del
tempio e che richiama migliaia di visitatori da tutte le parti del Paese.

TOAssociati ha
pensato ad una partenza con
accompagnatore dall’Italia
che permette di assistere alla festa
partecipando ai rituali insieme ai tanti pellegrini e agli abitanti del
villaggio, che offrono ciotole piene di raccolti come segno di riconoscimento e
gratitudine.

Prima
tappa del viaggio è Mandalay, dove
si respira un’atmosfera di altri tempi e da qui, navigando lungo l’Ayeyarwady, si
raggiunge Mingun, l’antica capitale,
famosa per l’immensa pagoda incompiuta nota come Mingun Paya.

Una
volta raggiunta la piana archeologica di Bagan
ci si trova immersi in uno dei luoghi più straordinari del mondo: un’area di
circa 40 kmq interamente disseminata di antichi e maestosi templi, monasteri e
pagode, che formano un immenso museo all’aperto dichiarato  Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

Dopo
aver preso parte alla festa di Ananda, si parte per il Monte Popa, antico vulcano spento considerato la leggendaria dimora
dei “Nat”, spiriti a cui i birmani sono molto devoti.

Il vero
spettacolo paesaggistico lo regala il lago
Inle
, uno dei luoghi più affascinanti ed autentici del Myanmar: situato a
900 metri di altitudine e circondato da montagne, il lago si esplora con
motolance che raggiungono alcuni dei suoi punti più suggestivi, come i giardini
e gli orti galleggianti, i villaggi su palafitte dell’etnia degli Intha e
antiche pagode.

Dopo una
visita alle splendide colline di Inthein,
si prosegue per Pindaya dove si
trovano grotte in roccia calcarea, ritenute sacre dalla popolazione del Myanmar,
custodi di oltre 8000 statue del Buddha.

Ultima
sosta di questo viaggio in questa fetta di Asia antica, non contaminata dai
grandi flussi turistici, è la capitale Yangon
dove non si può perdere una visita alla meravigliosa e luccicante Shwedagon
Paya, il Tempio più bello e più famoso di tutto il Myanmar.

Mercati itineranti del Lago Inle

Affascinanti come pochi altri,
i mercati che si svolgono nelle varie località attorno al lago Inle restano una
delle attrazioni più autentiche del luogo: ogni giorno, le varie tribù Shan,
Kayah, Pa-o che vivono sulle colline attorno al lago scendono verso i villaggi con
i propri prodotti, dando vita ad animatissime contrattazioni. I mercati si
tengono in differenti località attorno al lago, con una rotazione di 5 giorni:
per questo motivo vengono definiti mercati itineranti. Uno dei più famosi è
senza dubbio il mercato di Inthein che si svolge sulla terraferma, mentre sulle
colline retrostanti si possono visitare degli antichi stupa in rovina davvero
suggestivi. Il mercato più frequentato (anche dai turisti) è quello di Ywama,
dove le bancarelle sono costituite dalle barche che danno vita ad un frenetico
mercato galleggiante: frutta, verdura, pesce essiccato, costumi locali.

Tour
operator con sede a Bologna e a Roma, si occupa di turismo outgoing dal
1972.

Propone viaggi culturali e particolari, frutto di attente ricerche e di una profonda conoscenza delle destinazioni.
Gli itinerari sono presenti solo sul sito www.toassociati.com

con
utili e dettagliate informazioni, immagini, filmati, racconti, news e consigli
di viaggio.

TOA –
TOUR OPERATOR ASSOCIATI

Bologna
– tel. 0516415106 ● Roma – tel. 06 90160016

W: toassociati.com
– @:
toa@toassociati.com

Stradivariusconcerti.com Uncategorized

HARD ROCK CAFE VENEZIA FESTEGGIA IL GIORNO DEL RINGRAZIAMENTO

In laguna, Giovedì 24 Novembre, l’Hard Rock Cafe di Venezia propone a tutti, americani in Italia, turisti e veneziani appassionati delle specialità e delle celebrazioni made in Usa, il Thanksgiving Menu dedicato che guarda alla tradizione e il meglio della musica americana di tutti i tempi.Per tutta la giornata, il Cafe veneziano porta in tavola […]

Read More
Uncategorized

Dal 15 Settembre 2016 apre ZELIG CABARET con la stagione “ANIMAli DA PALCOSCENICO”‏ @Zeligcabaret

Dal 15 settembre tornano ad accendersi i riflettori sul palco dello Zelig Cabaret di viale Monza 140, che inizia la sua trentesima edizione con ben 30 titoli in cartellone dal titolo…“ANIMAli DA PALCOSCENICO”. Un titolo che, se da una parte vuole ricordare che solo chi è capace di darsi al pubblico con lucida follia e […]

Read More
Uncategorized

Halloween 2016 nei Castelli Stregati @halloween2016 @castellistregati @CastelliDucato

Halloween 2016 nei Castelli Stregati Le prime proposte in anteprima dei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza: giorni e notti indimenticabili a caccia di fantasmi nell’Emilia-Romagna più misteriosa Eventi per adulti e bambini con animazione, cene, visite guidate a lume di candela. Possibilità di dormire in Castello. Per le famiglie alla ricerca di piccoli […]

Read More