Press "Enter" to skip to content

La sedia De Sfroos alla triennale

Si è appena conclusa la mostra d’autore. Domenica mattina all’asta le opere d’arte.

Davide Van De Sfroos sposa il progetto “50 sedie d’autore” e il suo nome si accosta a quello di grandi designer internazionali. Il punto di partenza del pro-getto solidale, promosso dal Triennale Design Mu-seum e dall’associazione Simp-atia (un centro per disabili motori gravi con sede a Valmorea – Como), sono state 50 sedie in legno di colore rosso origi-nariamente impiegate per un’installazione dell’artista svizzero Daniel Berset a Villa Erba in oc-casione di Orticolario 2012 e donate successiva-mente a Sim-patia.

L’associazione ha chiesto a diversi artisti, designer e nomi illustri della moda di personalizzare gli og-getti trasformandoli in vere e proprie opere d’arte. Tra i creativi che hanno trasformato le sedie a se-conda della propria ispirazione artistica anche Da-vide Van De Sfroos, il cui nome è stato così acco-stato a quelli illustri di Michele De Lucchi, Ilaria Venturini Fendi, Elio Fiorucci, Alessandro Mendi-ni e Agatha Ruiz de la Prada.

Le sedute sono rimaste esposte per diversi giorni – fino allo scorso 3 novembre – al Triennale Design Museum di Milano in una mostra dal titolo “50 sedie d’autore”. Il progetto charity troverà la sua conclusione questa domenica, 10 novembre, al-le 10.30, a Como, dove saranno battute all’asta da Anna Gastel, consulente di Christie’s.

INFO: 0312759037 ufficiostampa@batevents.com www.davidevandesfroos.com http://www.sim-patia.it/

Mission News Theme by Compete Themes.